Le Trottoir alla Darsena | Piazza XXIV Maggio, 1 - Milano
Le Trottoir alla Darsena - Ritrovo d'Arte, Cultura e Divertimento
contatti    mappa
 
 
 
 
 
       
 
Eventi
 

MERCOLEDI - 10 GENNAIO 2007 - SIMONE MENEGHELLO

CANTAUTORE - PRESENTAZIONE ULTIMO CD

MERCOLEDI - 10 GENNAIO 2007 - SIMONE MENEGHELLO

IL LIVE Simone Meneghello porta nei club il suo fortunato album, recensito ottimamente da tutta la stampa specializzata. Uno spettacolo intimo e carico di intensità con musicisti incredibili quali Michele Ranauro al pianoforte (Amalia Grè), Tommy Ferrarese alla chitarra (Teka-P), Ferdinando Faraò Batteria, Fabrizio Catinella Contrabbasso (Ganjamama) e lo stesso Simone Meneghello alla voce, chitarra, sax. Dopo un ventennio in cui ha vissuto le più disparate esperienze musicali, arriva l’esordio discografico del cantautore milanese. “Le canzoni di settembre” (Bit Zero-Sony/Self), è un album in cui le 11 tracce sono legate fra loro da diversi denominatori comuni: la protesta, la rabbia, l’amore. Nei circuiti underground, in cui Simone ha circolato per anni e che lo hanno spinto a scrivere questo disco, è conosciuto come un autore sopraffino e si son sempre sprecati per lui altisonanti e imbarazzanti paragoni come quelli con De Andrè ed Endrigo. Paragoni che per Simone però non calzano: lui ama in maniera smisurata e si ispira ai “francesismi poetico-musicali” di Georges Brassens e all’ ”intimismo” di Leonard Cohen. “Le canzoni di Settembre”, di cui Simone Meneghello è autore della musica e dei testi, ma anche arrangiatore e polistrumentista, vuole essere un disco di rottura; un "ensamble" di canzoni che associa la voglia di comunicare alla pacatezza. Simone Meneghello, 33enne, comincia a suonare la chitarra a undici anni. In adolescenza si innamora del sassofono, strumento che lo accompagnerà per una dozzina d’anni e che lo porterà al fianco di numerosi jazzisti come Enrico Intra, Franco Cerri, Enrico Rava, Gianni Basso.. Fra un tour e l’altro registra una quindicina di dischi come session man, che spaziano dall’acid jazz al reggae. Tanti spot pubblicitari di rilevante successo e, sotto lo pseudonimo di Overture anche “Ready, ready, ready” per la Coca Cola Light: un succeso lounge a livello europeo. Esperienze che, aldilà delle scarse soddisfazioni artistiche insegnano a Simone, grande appassionato di cinema, l’arte di legare le immagini con la musica. Poi, avuto l’incarico di autore dalla Sony, riprende in mano la chitarra e comincia a comporre canzoni. Le più intime sono state scelte per “Le canzoni di settembre”. RECENSIONI: LA REPUBBLICA - 07.06.06 : La sua voce bassa, le parole che traducono emozioni, lo stile discorsivo e pacato fanno pensare molto da vicino a De Andrè o a Endrigo.. ROCHERILLA del 6.06: Lontano dalle spettacolarizzazioni, rammenta al contempo De Andrè e Cohen, musica che sa essere pungente e intima, fuori dal comune.... BEAT 06.06: Meneghello riesce a portarci lontano dal mondo e lontano da noi... ROCKSTAR 07.06: Un musicista che in questi tempi pubblica un album come questo meriterebbe le cinque stelle anche dalla guida Michelin! INTERVISTA A ROCKERILLA DEL 09.06 www.simonemeneghello.com www.myspace.com/simonemeneghello simone@simonemeneghello.com

Inserito il 10.01.2007

DAL 27 NOVEMBRE 2006 - GIANCARLO AMICI - MOSTRA PITTURA FOTOGRAFIA

DALLA CAMPAGNA DEL CHIANTI

DAL 27 NOVEMBRE 2006 - GIANCARLO AMICI - MOSTRA PITTURA FOTOGRAFIA

Giancarlo Amici Filosofia Ingrandisco sentimenti, stampo sensazioni ... essere fotografo, ritraggo anima e karma. Una copia del passato, una copia di me, ne guardo i colori dell’aura, la camera oscura dei miei sogni... Background Giancarlo Amici è autodidatta, inizia a dipingere giovanissimo per dedicarsi poi alla fotografia. Impara a stampare a colori in additivo e sottrattivo, fotografa a luce continua e flash. Approda alla fotografia pubblicitaria e quindi alla moda in occasione del Pitti Donna. A metà degli anni ‘80 inizia ad occuparsi creativamente di pubblicità e comunicazione. Negli anni ‘90, realizza servizi fotografici nel Hair Style le cui foto sono pubblicate su numerose copertine e pagine di riviste straniere e italiane per la singolarità delle immagini unita ad una straordinaria tecnica di camera oscura. Attualmente vive e lavora nella campagna del Chianti fiorentino dove ha sede il suo studio Karma che produce video, fotografia di moda e pubblicità. . Ha insegnato fotografia per l’Esercito Italiano ed il Comune di Firenze Stile Misto (astratto, fantastico, realista...)

Inserito il 11.01.2007

18 GENNAIO 2007 - FOTTUTISSIMIROCKNROLL - 1a VOLTA A MILANO

CONERTO DAL VIVO

18 GENNAIO 2007 - FOTTUTISSIMIROCKNROLL - 1a VOLTA A MILANO

FOTTUTISSIMI ROCK ‘n’ ROLL Dopo quattro anni insieme e numerosissime esibizioni sui palchi dei più importanti rock club del centro Italia e non solo ecco finalmente per tutti i loro fan il primo album dei Fottutissimi Rock ‘n’ Roll. L’esplosivo mix tra storiche cover e i nuovi brani originali racchiude tutta la carica di questo gruppo ed è il vorticoso contenuto delle undici tracce dell’album di debutto “ONE DAY”. Insomma, Jello, Monkey e Fufi from the stars tirati a lucido come non mai, suonano tutta la loro passione per il rock and roll dal primo all’ultimo secondo senza titubanze ne inibizioni rallentando il ritmo in ballate come WIND, per poi affondare il pedale a tutto gas in pezzi come I DON’T MIND e I’M ON FIRE. Come da sempre tutto il calore e il sound del più puro rock and roll che accompagna tutte le esibizioni della band, ora più frequenti che mai, finalmente anche su disco. Dal vivo come sempre un paio d’ore per sgranchire gli ossicini e sfogarsi al grido di “It’s only rock and roll but we like it”… insomma, un’ altra occasione da non perdere. SI ESIBIRANNO PRESSO IL MITICO LETROTTOIR DI MILANO IL 18 GENNAIO 2007. Let’s roll baby! Info generali su www.fottutissimirocknroll.com

Inserito il 11.01.2007

GENNAIO 2007 - JAZZ LIVE - EVERYNIGHT MONDAY & WEDNESDAY

ALWAYS OPEN - FROM 10 p.m. TO 3 a.m.

GENNAIO 2007 - JAZZ LIVE - EVERYNIGHT MONDAY & WEDNESDAY

Photo by: TONY FEDERICO

JAZZ LIVE – GENNAIO 2007 – FREE JAZZ & ALTERNATIVE – EVERY MONDAY & WEDNESDAY - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I LUNEDI & MERCOLEDI
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano drums contrabbasso - Trio Free Jazz
3 - MERCOLEDI - GIGI DEL VECCHIO sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz
8 - LUNEDI - BREAD drums + KAPIERO bass + GHEZZI piano - Trio Free Jazz
10 - MERCOLEDI - MENEGHELLO – cantautore chitarra contrabbasso - Italian & Jazz
15 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano + MARTINELLI drums + GORI contrabbasso + PEREGO sax - Trio Free Jazz
17 - MERCOLEDI - GIGI DEL VECCHIO sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz
22 - LUNEDI - MICHELANGELO MAZZARI piano ROB LOPEZ drums contrabbasso - Trio Free Jazz
24 - MERCOLEDI - DESAFINADO voice arpa guitar bass - Jazz Bossa Nova
29 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano drums contrabbasso - Trio Free Jazz
31 - MERCOLEDI - GIGI DEL VECCHIO sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz

Inserito il 26.01.2007

GENNAIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m.

GENNAIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


GENNAIO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
2 - MARTEDI - L - R
3 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
4 - GIOVEDI - FREE SOUL - Black & R&B
5 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
6 - SABATO - HIGH VIBES - Reggae
7 - DOMENICA - GANGE & TRIO - Alternative & Italian at the best
8 - LUNEDI - SAMUEL RANIERI - Rockabilly - Roots Rock
9 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
10 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
11 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
12 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
13 - SABATO - FREE SOUL - Black & R&B
14 - DOMENICA - CALEGO - Rock -Reggae
15 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
16 - MARTEDI - GANGE & TRIO - Alternative & Italian at the best
17 - MERCOLEDI - HIGH VIBES - Reggae
18 - GIOVEDI - FOTTUTISSIMO ROCK - USA - Rock
19 - VENERDI - FREE SOUL - Black & R&B
20 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
21 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
22 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
23 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
24 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
25 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
26 - VENERDI - FREE SOUL - Black & R&B
27 - SABATO - HIGH VIBES - Reggae
28 - DOMENICA - FIOREDILUNA - Rock Pop
29 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
30 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
31 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll

Inserito il 26.01.2007

GIOVEDI 1 FEBBRAIO 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO

DI ANDREA W. CASTELLANZA - REGISTA e AUTORE

GIOVEDI 1 FEBBRAIO 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO

PRESENTAZIONE "OLTRE LA MACCHINA DA PRESA" di ANDREA W.CASTELLANZA (Arcipelago Edizioni ) GIOVEDI 1 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 a LE TROTTOIR in P.za XXIV Maggio a Milano, presentazione-happening del libro "OLTRE LA MACCHINA DA PRESA" di ANDREA W.CASTELLANZA (Arcipelago Edizioni). La nuova Bibbia per registi emergenti e appassionati di cinema. Interverranno l'attore e autore Davide Colavini di"Casomai", "Love Bugs","Zelig Off", l'editore Luciano Duò “Arcipelago Edizioni”, Running Mannarelli -Art&Entertainment Director de Le Trottoir-, nonchè registi del panorama emergente milanese. Con l' autore e regista Andrea W. Castellanza sarà presente Andrea G. Pinketts che interverrà sulla sua antica passione cinematografica. Il mondo è diventato più piccolo attraverso la comunicazione audiovisiva; le storie di cui si nutrivano i sogni dei nostri avi sono passate dal racconto orale e scritto a quello filmato. La cultura prevalente è oggi quella audiovisiva che offre narrazione, fascinazione, attualità. Centinaia, migliaia di nuovi autori ogni anno cercano di inserirsi nel difficile ambiente del cinema e della televisione, di comunicare la loro prospettiva di vita, le loro sensazioni attraverso il cinema e i suoi fratelli minori, declinati ormai con le più diverse tecnologie e diffusi attraverso mezzi fino a qualche tempo fa impensabili. “Oltre la Macchina da Presa” analizza il processo tradizionale di realizzazione di film, con occhio di riguardo alle nuove tecniche e metodologie digitali e alle possibilità innovative che si offrono agli autori per cimentarsi nella “settima arte”. Una visione non solo didattica, ma di ispirazione per chi si trovi nell'irrinunciabile, magnetica e irrefrenabile necessità di esprimersi narrando storie per immagini dietro, e oltre, la macchina da presa. Andrea W. Castellanza (Busto Arsizio, 1971) regista e sceneggiatore, ha scritto e diretto cortometraggi, documentari, videoclip -ha presentato opere alla NYFA-. Finalista al Salento Finibus Terrae Festival 2004. Vincitore, con il corto "ZEROZERO", del premio come Miglior Sceneggiatura all'Orbassano Film Festival 2006. Oltre a operare per il cinema, scrive per la televisione e teatro. Insegna Tecniche di Regia e Elaborazione Video presso gli Istituti Superiori Olga Fiorini di Busto Arsizio e Milano e presso corsi specialistici post-qualifica. Si occupa di eventi di diffusione e critica cinematografica. www.andreawcastellanza.it - www.andreawblog.splinder.com

Inserito il 10.02.2007

DOMENICA 4 FEBBRAIO 2007 - L’ IMPERO SI E’ FERMATO A BAGHDAD

PRESENTAZIONE LIBRO E MOSTRA TELE DI VALERIA POLETTI

DOMENICA 4 FEBBRAIO 2007 - L’ IMPERO SI E’ FERMATO A BAGHDAD

L’ IMPERO SI E’ FERMATO A BAGHDAD Domenica 4 febbraio alle ore 19.00 Le Trottoir, ritrovo d’arte e di cultura in piazza XXIV maggio, ospita Valeria Poletti autrice del libro (Ediz. Achab, Verona, maggio 2006, pag. 288, prezzo di copertina € 13,50) Partendo dall’attualità, cioè dai 15 anni di guerra 1991-2006, dalla esposizione delle motivazioni dell’aggressione, e inquadrando le ragioni presenti della Resistenza armata e civile all’occupazione militare, si torna indietro nel tempo per ripercorrere le fasi storiche della decolonizzazione nel mondo arabo, della rivoluzione del ’58 e della successiva evoluzione dello Stato e della società irachena, dando una visione complessiva delle strategie occidentali che ne hanno condizionato le trasformazioni. Si arriva così all’osservazione degli ultimi avvenimenti e all’esame delle forze coinvolte. Il libro esplora lo scenario delle formazioni politiche organizzate che agiscono integrate nella Resistenza irachena, o che ne sono collaterali, e ne documenta le radici storiche e ideologiche. L’analisi degli eventi, inquadrati nel più generale contesto della competizione tra potenze imperialiste nella regione mediorientale, mette in luce le ragioni dei conflitti interni e dell’ attuale riemergere delle fazioni confessionali e della reazione, non solo filo-americana, nella lotta per il potere. L’esame delle prospettive per l’Iraq e dei presupposti per l’allargamento dell’avventura bellica nella regione ed oltre inducono la riflessione sui limiti dell’espansione dell’impero statunitense e sull’ostacolo forse insormontabile che ad essa cominciano ad opporre i movimenti di resistenza nei Paesi fatti oggetto di disegni di ricolonizzazione. Il testo è integrato da schede tematiche e cartine geografiche utili alla comprensione dei contesti geostrategici. Nell’ occasione sono esposte 21 opere grafiche e pittoriche della stessa Autrice (mostra fino al 28 febbraio dalle ore 11.00 alle ore 24.00 – sala superiore) Viaggiando nella realtà storica del suo oltre mezzo secolo, Valeria Poletti ha interamente condiviso con una parte della sua generazione la ricerca di un riscatto collettivo dalla miseria del quotidiano e dalla subordinazione all’ideologia dominante: i temi dei suoi lavori sono quelli della estraniazione dal reale, dell’apatia e dell’indifferenza generale di fronte alle tragedie generate dall’opulenza mercantile dell’Occidente, prima tra tutte la guerra. Bianco e nero, luce e ombra. Le tecniche sono le più semplici: tempera e acquarello, penna e pennarello, acrilico su legno. Le opere di Valeria Poletti non sono in vendita; è allo studio la riproduzione su poster. Valeria Poletti Indigena milanese, età di mezzo, lavoratrice da sempre. Eclettica per natura, “fissata” con lo studio, è passata dall’Accademia di Brera a studi di architettura e di filosofia e storia. Ricercatrice indipendente, da molti anni ha orientato i suoi studi all’analisi delle problematiche nell’ambito delle relazioni internazionali, dei presupposti e delle strategie degli interventi armati.

Inserito il 10.02.2007

FEBBRAIO 2007 - JAZZ LIVE - EVERYNIGHT MONDAY & WEDNESDAY

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m. - Photo FRANCESCA GAVARDI by TONY FEDERICO

FEBBRAIO 2007 - JAZZ LIVE - EVERYNIGHT MONDAY & WEDNESDAY


JAZZ LIVE – FEBBRAIO 2007 – FREE JAZZ & ALTERNATIVE – EVERY MONDAY & WEDNESDAY - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I LUNEDI & MERCOLEDI
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI
Photo FRANCESCA GAVARDI – Photo by: TONY FEDERICO


5 - LUNEDI - MICHELANGELO MAZZARI piano ROB LOPEZ drums contrabbasso - Trio Free Jazz
7 - MERCOLEDI - DESAFINADO voice arpa guitar bass - Jazz Bossa Nova
12 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano drums contrabbasso - Trio Free Jazz
14 - MERCOLEDI - GIGI DEL VECCHIO sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz
19 - LUNEDI - OLLI & THE CRABS - Chitarra classica OLIVIERO CERRINI + Contrabbasso MAX LAGANA' + Percussioni LUCA CANALI - Latin Jazz
21 - MERCOLEDI - ROB LOPEZ U.S.A. - sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz
26 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano drums contrabbasso - Trio Free Jazz
28 - MERCOLEDI - GIGI DEL VECCHIO sax tenore drums piano basso - Trio Free Jazz

Inserito il 24.02.2007

FEBBRAIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m.

FEBBRAIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


FEBBRAIO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo FRANCESCA GAVARDI - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
2 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
3 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
4 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
5 - LUNEDI - BLUESPOTS - Blues Rock & Reggae
6 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
7 - MERCOLEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
8 - GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
9 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
10 - SABATO - HIGH VIBES - Reggae
11 - DOMENICA - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
12 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
13 - MARTEDI - ESCO ROCK - Rock & Reggae
14 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
15 - GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
16 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
17 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
18 - DOMENICA - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
19 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
20 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
21 - MERCOLEDI - HIGH VIBES - Reggae
22 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
23 - VENERDI - FOTTUTISSIMO ROCK - USA - Rock
24 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
25 - DOMENICA - GANGE & TRIO - Alternative & Italian at the best
26 - LUNEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
27 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
28 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock

Inserito il 24.02.2007

MARTEDI 27 FEBBRAIO 2007 - PARADISI NOIR -

CRISTIAN D’ORIA pianoforte voce - ANDREA MOTTADELLI chitarre - PAOLO ORNAGHI poesia video

MARTEDI 27 FEBBRAIO 2007 - PARADISI NOIR -

Martedì 27-2-2007 – h. 21.30 – Le Trottoir - piazza XXIV maggio 1 – Milano – sala superiore Paradisi Noir La commistione degli stili artistici come supporto per concerti-reading multimediali. La performance in cui la musica si fonde alla gestualità teatrale, le arti visive alla letteratura, l’avanguardia all’emozione. I PARADISI NOIR esprimono concetti filosofici che racchiudono in sé il vivido malessere sociale e individuale: tutte quelle visioni utopistiche (PARADISI) che si scontrano con la nera realtà (NOIR); tutto questo attraverso la musica e la poesia, le uniche cose che non tradiscono mai nessuno... Di e con CRISTIAN D’ORIA (pianoforte e canto), ANDREA MOTTADELLI (basso, chitarre e arrangiamenti ) e PAOLO ORNAGHI (poesia, video e armonica) Check video info on www.youtube.com/paradisinoir. www.pornaghi.it nella sezione DAL VIVO Per info 02 8378166 www.letrottoir.it

Inserito il 26.02.2007

MERCOLEDI - 7 MARZO 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO

di GIUSEPPE SIGNORIN - con Mauro Carillo al Pianoforte

MERCOLEDI - 7 MARZO 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO

PRESENTAZIONE-HAPPENING (di Giuseppe Signorin, autore e artista. Con Nino Carillo, voce recitante, e Mauro Lazzaretto al pianoforte) Nell'occasione verrà presentato Appartamenti, di Giuseppe Signorin. Si tratta di un romanzo sperimentale, al limite fra la prosa e la poesia, uscito per Arcipelago Edizioni. Letture di brani del libro verranno eseguite dall'attore Nino Carillo, accompagnato al pianoforte dal musicista Mauro Lazzaretto. Verranno proiettati inoltre due video, Vinile tre e Senza titolo (stanza). Interverranno l'autore, Giuseppe Signorin, lo scrittore e critico Paolo Giovannetti, l'editore Luciano Duò di Arcipelago Edizioni ecc. Una serata al confine fra arte, musica, cinema e poesia, a partire dal romanzo Appartamenti, opera prima dello scrittore e artista Giuseppe Signorin, la cui scrittura è stata definita da l'Unità "capace di sorprendere (e, a tratti, di sconcertare) il lettore attraverso i salti sintattici, gli spazi bianchi o anche intere porzioni di testo rese illeggibili da alcune pesanti righe nere". Appartamenti è "un testo" per usare le parole di Paolo Giovannetti nella postfazione "che si concede ma anche si nega", consentendo a chi legge l'esperienza, che può essere istruttiva, "del confine e della discontinuità". Giuseppe Signorin è nato ad Arzignano (VI) nel 1982. Vive a Milano. È laureato in Scienze e tecnologie della comunicazione. Si sta specializzando in Cinema e televisione. Segue alcuni corsi all'Accademia di Brera. La sua ricerca artistica si estende a mezzi di diverso genere: poesia, video, installazioni sonore, fotografia. (www.giuseppesignorin.com) g.signorin@gmail.com "APPARTAMENTI" di Giuseppe Signorin Giuseppe Signorin, vicentino (ma milanese d'adozione), dopo alcune esperienze nel campo dell'arte contemporanea (è autore di video, installazioni ecc.), esce con un romanzo sperimentale, Appartamenti, edito da Arcipelago Edizioni, Milano. Il libro è diviso in quattro parti, movimenti. Protagonista è un ladro, un drogato, un alcolizzato, che trasgredisce le regole della società come il linguaggio che utilizza trasgredisce le convenzioni linguistiche più comuni e accettate. Costante è la presenza di una donna, alla quale si rivolge, sebbene lei non stia più con lui. Appartamenti riflette un impegno nel dominio della lingua poetica, specchia certe sue metamorfosi mediatiche, intermediali. È un libro da vedere e ascoltare in una dimensione interiore, che sappia cortocircuitarsi con l'altro dei media elettronici. La scrittura di Signorin è stata definita da l'Unità "capace di sorprendere (e, a tratti, di sconcertare) il lettore attraverso i salti sintattici, gli spazi bianchi o anche intere porzioni di testo rese illeggibili da alcune pesanti righe nere". Il romanzo è infatti pieno di spazi vuoti, di frasi interrotte, cancellate. "Un testo" per usare le parole di Paolo Giovannetti nella postfazione "che si concede ma anche si nega", consentendo a chi legge l'esperienza, che può essere istruttiva, "del confine e della discontinuità". (www.giuseppesignorin.com) g.signorin@gmail.com luciano.duo@fastwebnet.it

Inserito il 05.03.2007

Le Trottoir in corto. Finalissima.

25 Marzo alle ore 21:00

Le Trottoir in corto. Finalissima.

Le Trottoir vi ringrazia ancora una volta per lo straordinario entusiasmo con cui avete seguito tutte le serate e vi invita al gran gala per la finalissima di “Le Trottoir in corto”. Appuntamento per domenica 25 marzo, alle ore 21.
La gran giuria, composta da Fabio Mazzari (attore e regista), Paolo Ameli (regista), Luca Ribecchi (direttore della fotografia), Michele Di Giorgio (giornalista) e Andrea G. Pinketts (scrittore), sceglierà il vincitore tra i concorrenti e assegnerà il premio del pubblico e una menzione speciale.

I film finalisti sono:

Quadri di A. De Toni, L. Viezzoli
Meridionali senza filtro
di M. Bia
Nanà di G. Parlotta
A trazione interiore di G. Mondadori
Nanun di F. Mutti
Foto di famiglia di M. Fabiano

Inoltre, l’organizzazione ha deciso di assegnare un premio speciale per l’animazione a Moka di M. Fiocco – S. Fiocco – F. Minervini

Prima e dopo le proiezioni si esibirà il giovane cantautore Massimilano Spada.
Vi aspettiamo per questa serata di festa, non mancate!

Inserito il 21.03.2007

MARTEDI - 27 MARZO 2007 - ESCO IN “T.V.” unplugged songs & reading d’autore

Dalle ore 10 p.m. Alle 3 a.m.

MARTEDI - 27 MARZO 2007 - ESCO IN “T.V.”  unplugged songs & reading d’autore

www.escomusic.it Presentazione di Esco in “T.V.” Le Trottoir alla Darsena Milano “ T.V.” (acronimo che sta per “Terribilmente Vicino”) è una sorta di happening che alterna brevi racconti scritti da Paolo Esco e recitati dall’autore stesso o da Special Friends con le loro canzoni d’autore riproposte e riarrangiate da un ensemble formato da chitarra, basso, percussioni e voci. “Le canzoni del nostro album di debutto - dicono gli Esco - sono di matrice pop rock ma essenzialmente sono frammenti delle nostre emozioni che, in un contesto acustico, assumono connotati intimistici ed evocativi di grande suggestione e poesia”. Proprio da questa esigenza artistica è nata l’idea di offrire un’interpretazione più raccolta e confidenziale del loro repertorio ribadendo il concetto di “flessibilità comunicativa” della escomusic: dal classico concerto rock alla dimensione teatrale, alla recitazione, al monologo. L’esibizione ha uno schema fisso: racconti “rubati” dal diario personale alternati alle canzoni più un epilogo. Qui l’autore si mette a nudo, ricorda, intraprende una specie di viaggio sveviano davanti al pubblico in sala: fa “reading” e canta. A metà performance viene proposto il ritratto di un personaggio attraverso una storia divisa in due parti. Lo spettacolo, costruito comunque su un canovaccio, può variare con improvvisi “coup de foudre” dello stesso autore. ENSEMBLE ACUSTICO Paolo Esco – Voce et minimalia Ricky Dal Prà – Chitarra e cori Toni Rebuf – Basso Sandro Fusati – Percussioni Ufficio stampa: Guido Robustelli 348 3906098 guido.robustelli@fastwebnet.it Ufficio promozione radio e tv: Filippo Broglia 335 390391 filippo@broglia.biz

Inserito il 26.03.2007

MERCOLEDI - 28 MARZO 2007 - THE KING OF RASTA - FESTA 30/mo ANNIVERSARIO

CON IL CONCERTO RAGGAE

MERCOLEDI - 28 MARZO 2007 - THE KING OF RASTA - FESTA 30/mo ANNIVERSARIO

Luca "The King of Rasta" organizza a Le Trottoir il 30mo anniversario dei suoi mitici incontri. Tutta Milano è in apprensione e... vuole partecipare. Gli HIGH VIBES ci saranno con un loro concerto dal vivo. La festa inizia alle ore 22 e terminerà alle 3 del mattino. Sei certa che anche tu ci sarai? Puoi inviare i tuoi pensieri a info@letrottoir.it

Inserito il 31.03.2007

GIOVEDI - 29 MARZO 2007 - MILANO KILLS BOHEME

SPETTACOLO

GIOVEDI - 29 MARZO 2007 - MILANO KILLS BOHEME

Milano kills bohème - Killing @ Le Trottoir - Giovedì 29 marzo 2007 – h 21 – piano superiore Milano kills bohème è uno spettacolo per parole e musica. Le parole raccontano una Milano che uccide spesso e volentieri, a volte con violenza, altre con ironia, altre ancora con glamour. Le parole sono quelle, diversissime tra loro, di scrittori emergenti, lette, interpretate, raccontate o gridate. Le parole si uniscono alla musica, ma non come in un reading con accompagnamento musicale. Le parole e la musica si scontrano e diventano una cosa sola. Scenario dello spettacolo sono i luoghi della bohème milanese, locali, pub, discoteche: sfaccettature di una Milano da bere uccisa già molto tempo fa. Un tentativo di contaminazione tra letteratura e musica dal vivo, nata dalla sinergia tra due giovani scrittori e due musicisti (già KnK Project). I Milano kills bohème sono: Andrea Scarabelli – testi e letture; Gabriele Gambini – testi e letture; Kupo – musica e voce; Kiara – musica e voce Ospiti speciali della serata saranno la scrittrice Angela Buccella e il poeta Stefano Pini, che si esibiranno in performance e letture, oltre che lo scrittore Andrea G. Pinketts, con i suoi imprevedibili interventi. Sounds like: www.myspace.com/milanokills Info: milanokills@hotmail.com

Inserito il 31.03.2007

MARZO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m. - Photo of: SONY - by: TONY FEDERICO

MARZO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


MARZO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of: SONY - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - GIOVEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
2 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
3 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
4 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
5 - LUNEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
6 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
7 - MERCOLEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
8 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
9 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
10 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
11 - DOMENICA - GANGE & TRIO - Alternative & Italian at the best
12 - LUNEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
13 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
14 - MERCOLEDI - FREE SOUL - R&B & Black
15 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
16 - VENERDI - FOTTUTISSIMO ROCK - USA - Rock
17 - SABATO - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
18 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
19 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
20 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
21 - MERCOLEDI - SABOTATORE & MALIKA - Pop House Reggae
22 - GIOVEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
23 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
24 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
25 - DOMENICA - HIGH VIBES - Reggae
26 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
27 - MARTEDI - ESCO ROCK - USA – Rock & Pop
28 - MERCOLEDI - Festival Winner - Blues & Rock
29 - GIOVEDI - DAVE MULDOON & BOOGEYMAN ORCHESTRA - USA - TOM WAITS Tribute - CD Presentation
30 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
31 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black

Inserito il 31.03.2007

SABATO 21 APRILE 2007 - ORTIZ from NEW MEXICO & OBB ROCK BAND

Presenta ANDREA G PINKETTS - MODELAND with ORTIZ - Dalle ore 10 p.m. Alle 3 a.m.

SABATO 21 APRILE 2007 - ORTIZ from NEW MEXICO & OBB ROCK BAND

ORTIZ begins his career back in Los Angeles california but is originaly from New Mexico. He performs in various clubs before deciding to try an oppurtunity in europe. "California dream men" gives ortiz the dream job. Ortiz performs in theaters across europe starting in Paris and finally settling down in Italy. ORTIZ co. owns a record label and goes on to produce 4 cds of which "INTER COMPILATION". As a solo artist he publicates "INDIO" then he decides to put toghether a group to perform live and "FREEFALL" is born. "TELEVISION'S POISON" is the name of thier album. Ortiz then decides to do various Italian tv. In 2002 he performs his first single on " 100 MILIONI DI CAZZATE" Rai 1. Then in 2003 he performs yet again on Rai 1 "CARRAMBA CHE FORTUNA" gives him the time to present his second single "HOW COULD I". Right now you can see him on TV Rete ALL MUSIC "MODELAND" and you can also hear him live with a new band named "Odino's Birthday Band" performing pop rock covers from the 60's to present day. ... La "Odino's Birthday Band" (per gli amici semplicemente "OBB") nasce alla fine degli anni '80 da un'idea del batterista Luca Mazzarelli. Dopo qualche anno subentra nella band il tastierista Luca De Mori che, affrontando per la prima volta l'esperienza di suonare "in gruppo", rimane folgorato dalla passione e dal divertimento che questi ragazzi riescono a mettere nella loro musica. Affascinato, però, da un nuovo strumento musicale Luca passa alla chitarra.Il cambio di line up fa si che anche il repertorio della band cambi verso i "classici" del rock. La OBB spazia da cover dei "Dire Straits" e "Police" ai "Cream" ai "Van Halen" ... insomma ... ce n'è un pò per tutti i gusti ! I componenti della OBB, dopo l'ingresso del bassista Stefano Favero, vivono la musica come divertimento. Non inseguono il successo come altre famose cover band milanesi e basano i loro concerti sul contatto con il pubblico e la passione per la musica. Diverse locali hanno ospitato la band nel corso degli anni (citiamo tra i tanti la storica "Blues House" di Milano e l' "Indian Saloon"). La "Odino's Birthday Band" ha visto partecipare alla sua avventura diversi cantanti (sia uomini che donne) potendo, nel tempo, provare un repertorio davvero vario. Dopo più di 15 anni questi ragazzi sono ancora qui insieme a proporre brani "storici" e brani "dimenticati". mar.ortiz@libero.it

Inserito il 22.04.2007

APRILE 2007 - JAZZ & ALTERNATIVE - TUTTI I LUNEDI E MERCOLEDI

SALE SUPERIORI DALLE ORE 21,30

APRILE 2007 - JAZZ & ALTERNATIVE - TUTTI I LUNEDI E MERCOLEDI


JAZZ LIVE – APRILE 2007 – FREE JAZZ & ALTERNATIVE – EVERY MONDAY & WEDNESDAY - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I LUNEDI & MERCOLEDI
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI
Photo JEANIE– Photo by: TONY FEDERICO


2 - LUNEDI - MAX SPADA voice chitarra drums basso - Alternative
4 - MERCOLEDI - ROB LOPEZ USA drums guitar bass - Jazz
9 - LUNEDI - SABOTATOR & MALIKA voice piano drums contrabbasso - Alternative & Jazz
11 - MERCOLEDI - MAX SPADA voice chitarra drums basso - Alternative
16 - LUNEDI - BREAD JAZZ drums piano contrabbasso - Trio Free Jazz
18 - MERCOLEDI - DEASAFINADO voice arpa guitar bass - Jazz Bossa Nova
23 - LUNEDI - ANGELO BIFEZZI piano drums contrabbasso - Trio Free Jazz
25 - MERCOLEDI - OLLI & THECRABS - Oliviero cerrini guitar drums basso - Bossa Nova - Spanish
30 - LUNEDI - MAZZARI MICHELANGELO piano 2 drums contrabbasso - TrioPLUS Free Jazz

Inserito il 22.04.2007

APRILE 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

ALWAYS OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m.

APRILE 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


APRILE 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of: EMILY - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - DOMENICA - HIGH VIBES - Reggae
2 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
3 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
4 - MERCOLEDI - BRAGGIA - Original & Rock & Blues
5 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
6 - VENERDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
7 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
8 - DOMENICA - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
9 - LUNEDI - MALIKA & SABOTATOR - Jazz & Blues Rock & DJ
10 - MARTEDI - ARANCIONI MECCANICI - to confirm
11 - MERCOLEDI - ARECIBO - Pop Folk & Rock
12 - GIOVEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
13 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
14 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
15 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
16 - LUNEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
17 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
18 - MERCOLEDI - BRAGGIA - Original & Rock & Blues
19 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
20 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
21 - SABATO - ORTIZ & ODINO'S BIRTHDAY ROCK BAND - US Rock - POP & Blues
22 - DOMENICA - FREE SOUL - R&B & Black
23 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
24 - MARTEDI - FREE SOUL - R&B & Black
25 - MERCOLEDI - ARECIBO - Pop Folk & Rock
26 - GIOVEDI - MEGAVOX - Rock & Show
27 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
28 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
29 - DOMENICA - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
30 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues

Inserito il 22.04.2007

GIOVEDI 26 APRILE 2007 - CONCERTO

DAL VIVO CON VIDEO - EFFETTI SPECIALI

GIOVEDI 26 APRILE 2007 - CONCERTO

I Megavox sono una techno-band che ripropone dal vivo gran parte dei successi elettropop e dance dei mitici anni ottanta, in versioni pressochè identiche alle originali. Nascono da una idea di Roberto Gramegna, musicista e titolare dell’ Hammill studio (oggi Real Sound studios), uno dei primi studi di registrazione storici e rappresentativi di Milano, che ha cominciato proprio negli anni ’80 le sue produzioni. Il repertorio dei Megavox spazia dai Depeche Mode ai Tears for Fears, da Relax a Enola Gay, per finire con i successi made-in-italy dei Righeira e Gazebo, passando attraverso l'arco di un decennio di musica da ballare. Lo spettacolo è allestito in modo da rivivere quegli anni anche attraverso le coreografie, le luci, le movenze ... insomma una full immersion nello spirito eighties. Il dopoconcerto, a richiesta, può essere completato da una dj set performance ispirata ancora ai maggiori successi dance del periodo. L’equipaggio dei Megavox, è composto da : Robert Green (Vox , Guitars and Keyboards) Ette Boy (Vox , keyboards,bass and Guitars) Markhall (drums electropad)). Per contatti Dario Vergani 3389867258: Roberto Gramegna 3922523776 - 022870592 Megavox@fastwebnet.it www.megavox.it

Inserito il 22.04.2007

1 MAGGIO 2007 - ELENA RUDATIS - MOSTRA QUADRI

SALA SUPERIORE

1 MAGGIO 2007 - ELENA RUDATIS - MOSTRA QUADRI

1 Maggio2007 - Le Trottoir (Darsena,P.zza XXIV Maggio – Milano - tel.02.83.78.166 – info@letrottoir.it) accoglierà un’artista dalla singolare forza espressiva : Elena Rudatis. Colori e forme sensuali per una immersione nell’arte contemporanea, che recupera il corpo e lo trascina di forza al centro della tela. Torinese di nascita, adottata da Riccione, trapiantata a Milano. Rudatis “artiglia” la tela e la solca con linee di corpi, con colore di volta in volta sabbiato, puro, raschiato, strappato. Unisce le proprie poesie alle immagini creando uno “slang visivo” che adotta da diversi anni a partire dalla partecipazione alla prima edizione del 360° alla Round House di Londra nel 2001, fino alla più recente manifestazione di Arte, Musica e Poesia al Castello estense di Ferrara (Marzo 2006). Dalle 19 in poi.

Inserito il 06.05.2007

7 MAGGIO 2007 - AMIRA MUNTEANU - MOSTRA QUADRI

INAUGURAZIONE E SHOW

7 MAGGIO 2007 - AMIRA MUNTEANU - MOSTRA QUADRI

Amira Munteanu – “Io, me stessa e nessun altro” Lunedì 7 maggio – inaugurazione della mostra – presenta Andrea G. Pinketts Lunedì 7 maggio a Le Trottoir (Piazza XXIV Maggio 1, Milano) sarà inaugurata la personale di Amira Munteanu dal titolo “Io, me stessa e nessun altro”. Presenta Andrea G. Pinketts, a partire dalle 20.30. AMIRA MUNTEANU, rumena di origine, italiana di adozione, è stata la prima artista ad esporre nel Palazzo del Parlamento di Bucharest. Da allora, quando Amira aveva poco più di vent’anni, è intrapreso il suo percorso nell’arte che non si è mai arrestato. Amira continua la sua ricerca, lavora, crea tutti giorni. In Italia allestito numerose mostre, in particolare alla Biennale di Roma, al Saloto Internazionale di Pittura e Scultura di Monte Carlo, al Museo Internazionale della Donna nell'Arte, oltre che in numerose altre gallerie nel mondo. Vive e lavora adesso a Milano, è allieva del grande maestro Nino Mustica. Artista a 360 gradi, pittrice, scultrice, scenografa, stilista, realizza allestimenti, performance e istallazioni. La mostra dall'1 al 22 maggio a Le Trottoir, intitolata '”Io, me stessa e nessun altro”, è concepita su 3 nuclei. Gli orari d’apertura sono dalle 11 alle 3 AM, l’ingresso è libero. Il primo nucleo presenta per la prima volta 15 pittocollage polimaterici, che raggruppano idee e pensieri ironici e cinici, con uno sguardo disincantato sulla propria condizione personale. Questa forma di espressione e una dura autocritica della propria vita dedicata completamente all'arte, anche attraverso l’uso della parola scritta, in brevi e incisivi inserti quasi dadaisti. Il secondo nucleo sono i dipinti astratti, una pittura che invitta a riflettere su se stessi, parte del ciclo intitolato “Impronte”. Il terzo nucleo, intitolato “Poptical”, è un’anteprima di una mostra personale che seguirà. “Amira guarda la realtà senza complessi e senza alcuna ammirazione: la osserva in modo lucido, freddo, fintamente superficiale. La sua analisi è cruda, di quelle che non lasciano scampo. Ma, ciò che è sorprendente, il tutto non le impedisce di divertirsi divertendoci. I colori e gli oggetti, sul cartone, danno vita a figure archetipiche che non si limitano ad apparire e a raccontarci di sé attraverso le loro forme, già abbastanza esplicite e impudiche. Queste figure, infatti, parlano, e lo fanno in modo piuttosto diretto. L’occhio indisciplinato di Amira snida le ipocrisie, mette oggetti e individui sotto i riflettori implacabili dell’intelligenza, scardina le regole esistenti per costruirne di nuove sulla base delle quali i suoi personaggi sulla carta – che sono eroi, anche davanti a mostri sacri come il denaro, da loro sonoramente sbeffeggiato – diventano più simpatici e attendibili delle persone in carne e ossa”. (Pierangelo Dacrema) Le Trottoir – vernice lunedì 7 maggio – h. 20.30 – ingresso libero

Inserito il 07.05.2007

12 MAGGIO 2007 - MOSTRA GIUSEPPE AMORESE

SALA SUPERIORE -

12 MAGGIO 2007 - MOSTRA GIUSEPPE AMORESE

Giuseppe Amorese torna con una sua nuova mostra personale a Le Trottoir. In mostra disegni, tele e un video dell’Artista,Il titolo della mostra è: “ANATOMIA N°1” . In realtà non è quel che vediamo ciò che ci appare. Al piano superiore de le trottoir ,dove l’Artista ha esposto in passato, sarà possibile visitare la Mostra. Opening Sabato 12 Maggio dalle ore 20.00 / orari: 11.00 - 02.00 dal 12 Maggio al 22 Maggio 2007 presso Le trottoir “Anatomia n°1” una Mostra di Giuseppe Amorese! Brevi testi critici: Francesco Giulio Farachi: Su sfondi spianati e sanguigni un sottile tratto grafico crea universi stilizzati, trasparebti, fluttuanti. Uomini e donne rivelano il loro passato ancestrale, perchè nel ventre del mondo giacciono la storia ed il tempo, la multiformità della vita e le sue correlazioni, e poi le vicende dell’Uomo, il suo cervello mostruoso, le sue scritture, le sue idee.” Carlotta Pazzagli: “Nelle tele di Giuseppe Amorese, traspare un consapevole e profondo desiderio di sradicare e palesare l’inquietante mistero dell’essere umano, Biografia GIUSEPPE AMORESE Giuseppe Amorese nasce l’ 01/07/1984 (San Giovanni R.) Sin dalla nascita vive a Cerignola, da anni vive e svolge la sua poliedrica attività artistica a Roma. Mostre principali: 2002 Mostra collettiva, Galleria d’arte Mentana (Firenze) 2003 Mostra personale, “Non ancora c’è ciò che vedi” Galleria d’arte Monogramma (Roma). - Mostra personale, nella manifestazione BovArchè (Bova) 2004 Mostra personale, presso l’Artpub il Simposio (Roma). - Mostra personale,“Il segno è più vita che l’aria e il suo lavoro” Galleria 47thFloor - (Roma). 2005 Mostra personale,“Sovraproiezione”Artpub il Simposio (Roma) -Mostra collettiva, Galleria d’arte Monogramma (Roma). 2006 Mostra personale, ”Uscita” presso Avangarde Design (Cerignola) - Mostra personale “GloveMind” presso Le Trottoir (Milano) - Mostra collettiva “Metamorphoseon” NeoArtGallery(Roma)”evento “Notte Bianca”. - Mostra personale “uscita n°2” Infinitamente, palazzo Coccia (Cerignola) 2007 Mostra personale “Anatomia n°1” le trottoir (Milano) Eventi speciali: 2000 Con il proprio gruppo musicale (Ex Betulla’s g.a.n.g.) vincono il festival “Notte Rock” (TA) 2002 Pubblicazione del suo libro (opera prima) “Il declino delle meraviglie” 2003 Scenografo e direttore artistico nella manifestazione “Primavera letteraria” al Teatro Mercadante di Cerignola. 2003 Partecipa con una sua opera alla serata ModArt in via Margutta (Roma) 2005 Partecipa al concorso internazionale di cortometraggi “BARCORTO” (Salerno) 2005 Partecipa al concorso Nazionale di cortometraggi “Corto Dorico”(AN) 2006 Partecipa al festival internazionale di cortometraggi “Le Trottoir in corto” (Milano) 2006 Partecipa al festival internazionale di cortometraggi “Cortisonici” (Varese) 2006 Partecipa a “Il Corto.it 2006” Festival internazionale del cotometraggio di Roma, in occasione della festa del cinema di Roma. (ROMA) 2006 Realizza per il comune di Cerignola 5 opere (elaborazioni fotografiche di 5 monumenti di Cerignola) tiratura limitata numerata e firmata. Hanno parlato di lui: Carlotta Pazzagli, Lucio Barbera, Leonardo de Luca, Francesco Terlizzi, Francesco Giulio Farachi, Gerardo amato, Exibart,that’s art, La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Quotidiano di Foggia, La voce di Parma, La Grande Provincia, Il Tempo, Il Giornale d’Italia, Italia Sera, Roma c’è, TV Toscana, TGR Calabria, Tv Colore, Roma Uno TV, Radio Roma 1, Teleregione Puglia, Radio trc, Monti TV, primaveraRadio, Cerignola città ecc... Gallerie di riferimento: Galleria d’arte Monogramma via Margutta 57 (Roma) - Neoartgallery via Urbana 122 (Roma)

Inserito il 13.05.2007

LUNEDI - 14 MAGGIO 2007 - PROVE DI

ORE 21.30 - SALA SUPERIORE - SHOW & PERFORMANCE

LUNEDI - 14 MAGGIO 2007 - PROVE DI

LEZIONI DI INDISCIPLINA Pensiero e gesto nell’arte e nell’economia Lunedì, 14 maggio 2007 - (prove aperte al pubblico) Le “Lezioni di Indisciplina” nacquero cinque anni fa in un ristorante milanese, a seguito di una chiacchierata tra amici (Pierangelo Dacrema, Paul de Sury, Max Mannarelli, Michelangelo Jr., Andrea G.Pinketts assente giustificato). L’idea fu quella di utilizzare l’involucro di un paio di lezioni universitarie per risvegliare il senso critico un po’ sopito degli studenti. La prima edizione delle “Lezioni” si tenne all’Università della Calabria nel maggio 2002. Il messaggio venne lanciato in un’aula gremita di giovani la cui risposta, indimenticabile, fu un forte stimolo a proseguire. A cosa potevano servire delle “Lezioni di Indisciplina” che – concepite per conservare scopi e contenuti di vere e proprie lezioni – non intendevano porsi come una provocazione? Dobbiamo constatare che non viviamo nel migliore dei mondi possibili. I momenti dell’apprendimento, del lavoro, dello svago – molti momenti della vita – ci appaiono spesso come altrettanti aspetti di una realtà per nulla edificante, e contro i cui limiti abbiamo raramente il coraggio o la voglia di intervenire. Complice la nostra pigrizia, il mondo che conosciamo tende a riprodursi in modo fiacco e a riproporre gli stessi schemi, ripresentando difetti e storture cui abbiamo la colpa di abituarci. Occorre una grande disciplina interiore per essere indisciplinati. Occorre conoscere a fondo ciò che si vuole correggere. Bisogna pensare e capire prima di agire. L’indisciplina come reazione a quanto c’è d’inaccettabile diventa allora un atteggiamento doveroso e chiaramente distinto dalla radice di comportamenti dettati dal semplice gusto della trasgressione. All’edizione calabrese delle “Lezioni” ne seguì una romana nell’aula magna della Facoltà di Economia dell’Università “La Sapienza”, e poi un’altra al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Ciò con il contributo di un folto numero di persone disposte a mettersi in gioco – economisti, filosofi, musicisti, artisti -, ciascuno guidato dalle proprie competenze, ognuno pronto a fornire un esempio di indisciplina e ad assumersi il rischio di un punto di vista diverso.. “Pensiero e gesto nell’arte e nell’economia” è sempre stato il sottotitolo delle “lezioni”. Questo per segnalare il nesso stretto tra l’espressione singolare dell’arte e quella più ordinaria del fatto economico, per evocare la differenza di grado, d’intensità – e non di natura – tra arte ed economia. Per sottolineare la condizione dell’arte di parte – la parte eccellente e più attraente dell’economia -, il suo statuto di modello, di punto d’arrivo di un fatto economico che, continuando a perfezionarsi, può aspirare all’esemplarità del fatto artistico. E infine per ricordare che arte ed economia – categorie fondate sullo stesso paradigma e frutto di un pensiero animato dalla volontà – sfociano entrambe nell’azione, nei gesti, ovvero in fatti di cui gli uomini sono da sempre specialisti (gesti che trovano nei fatti, nelle opere più che nelle parole, un modo degno per essere raccontati e celebrati). In questi anni, la terra – pianeta instancabile – ha continuato a girare, avvolta dalla solita nube di problemi irrisolti. La musica non è cambiata. Ma le “Lezioni di Indisciplina” sono pronte a ripartire, dopo aver dato prova di come l’Università può diventare teatro e momento di spettacolo, e lo spettacolo momento d’insegnamento. Al solo sentire parlare di musica, infatti, nell’orchestra delle “Lezioni” si è riacceso il desiderio di tornare a suonare. Certo, occorre accordare gli strumenti e ritrovare affiatamento. Si tratta di ricominciare a fare delle prove, anche per non dimenticare il piacere di lavorare insieme. E soprattutto per non dimenticare che le utopie non tradiscono mai chi continua a lavorare affinché possano avverarsi. La prima di queste “prove d’orchestra” avrà luogo a Le Trottoir di Milano - Piazza 24 Maggio -, alle ore 21,30 di lunedì, 14 maggio 2007. Tutti sono invitati a partecipare. Info: Le Trottoir - runningmannarelli@gmail.com - 39 333 288 2039

Inserito il 13.05.2007

31 MAGGIO 2007 - MILANO KILLS BOHEME

POESIA & MUSICA

31 MAGGIO 2007 - MILANO KILLS BOHEME

MILANO KILLS BOHEME @ LE TROTTOIR – LIVE & PERFORMANCE – GIOVEDI’ 31 MAGGIO – h 21.30 – PIANO SUPERIORE «RACCONTIAMO UNA CITTA’ CHE SPESSO UCCIDE» I Milano Kills Bohème danno vita a delle vere e proprie performance aperte alla partecipazione di scrittori, attori, grafici, filmmaker. Musica e parole recitate. L’abbinamento non è nuovo: basti pensare ai Massimo Volume di Emidio Clementi, tra i gruppi che hanno segnato la storia del rock alternativo italiano. O, per parlare di esperimenti più recenti, agli emiliani Offlaga Disco Pax. Ora tocca ai Milano Kills Bohème. Che, però, almeno nelle intenzioni, vorrebbero compiere un passo in avanti: non essere soltanto una formazione musicale né proporre dei semplici reading con note in sottofondo, bensì dar vita a delle vere e proprie performance aperte alla partecipazione di scrittori, attori, grafici, filmmaker. «Milano Kills Bohème – spiega Andrea Scarabelli – è un progetto dal nucleo fisso, ma in cui vorremmo far confluire nuove proposte, contaminazioni stilistiche ed espressive. Stiamo coinvolgendo creativi provenienti dagli ambiti più disparati. Finora il patrocinio più significativo ci è stato dato da Andrea G. Pinketts, caro amico che ha partecipato a un nostro concerto a Le Trottoir. Ma oltre alla collaborazione con ospiti puramente letterari come Angela Buccella, giovane scrittrice, e il poeta Stefano Pini, abbiamo sperimentato le performance mimico-teatrali di Rouge, già componente degli Xilema, con cui continueremo a lavorare. Non solo: in questi giorni stiamo realizzando dei video con il regista Andrea W. Castellanza, che saranno proiettati durante le esibizioni». Della stesura dei testi si occupano lo stesso Andrea e Gabriele Gambini. Le musiche, invece, sono di Kupo e Kiara, all’anagrafe Claudio Cupelli e Chiara Colombo. Giovanissimi (hanno dai 21 ai 26 anni), i quattro nella vita si occupano di altro (c’è chi studia all’università, chi lavora in ufficio...). Raccontano di essersi buttati in questa avventura «con la benevolenza dei produttori Frank e Woody, rispettivamente una testa di manichino e un bizzarro idolo di legno». Quanto al nome Milano Kills Bohème, l’hanno scelto d’impulso, racconta Andrea: «Ci piaceva il suono, il fatto che fosse composto da tre parole in tre lingue diverse. Inoltre, Milano è il fulcro attorno a cui tutto ruota. Kills indica la violenza, fisica o esistenziale non importa, che permea l’ambiente che ci circonda. Bohème è lo stile di vita che caratterizza le nostre storie. Anche se la nostra è una città che difficilmente riesce ad essere bohèmienne, nonostante desideri disperatamente esserlo». Al momento la band milanese – che vedremo presto a Le Trottoir e il 16 giugno al Goganga – ha nel cassetto una ventina di pezzi. Quattro sono stati inseriti in un Ep ascoltabile su www.myspace.com/milanokills. Si va da «Conto fino a tre», la cui base elettronica e ritmata ricorda i succitati Offlaga, a «Voglio», che gli autori definiscono «un elenco brutale e ironico di desideri». «Raccontiamo una Milano che uccide spesso e volentieri – continua Andrea –. Una Milano monolitica e sfaccettata allo stesso tempo, che prosegue insondabile per la sua strada alla faccia del variegato agitarsi dei suoi milioni d’inquilini temporanei. Uno sguardo disilluso e crudo, ma sempre filtrato attraverso la lente del grottesco». In una delle quattro tracce disponibili su Myspace, «Sospensione», i Milano Kills Bohème, parlano di un aspirante scrittore di nome Raul Campagnoli, che si trova invischiato in una bizzarra situazione sadomaso. Una metafora della sofferenza che può colpire un esordiente dopo un fallimento editoriale. Come mai avete chiamato il vostro personaggio Raul, come Montanari? Andrea ammette: «Si tratta allo stesso tempo di un omaggio e di una provocazione rivolta a quello che consideriamo uno degli scrittori più rappresentativi di Milano». Il quale, a quanto pare, ha ascoltato il pezzo. E si è fatto una risata. Raffaella Oliva - 27 aprile 2007 – www.corriere/vivimilano.it Milano Kills Bohème – www.myspace.com/milanokills - milanokills@hotmail.com

Inserito il 28.05.2007

30 MAGGIO 2007 - ESCO ROCK - CONCERTO DAL VIVO

OSPITE

30 MAGGIO 2007 - ESCO ROCK - CONCERTO DAL VIVO

ESCO & SPACCAILSILENZIO Rock d'autore a Le trottoir con gli Esco (Veneto) e gli Spaccailsilenzio (Emilia Romagna) due tra le più interessanti bands live on the road... Gli Esco già ospiti il mese scorso a Le Trottoir con il loro particolare unplugged & reading si esibiranno questa volta in versione elettrica mentre gli Spaccailsilenzio! apriranno la serata proponendo il loro repertorio d'autore con alcune escursioni nella tradizione della canzone napoletana.

Inserito il 28.05.2007

MAGGIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

ALWAYS OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m.

MAGGIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


MAGGIO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of: ALICE NOIR - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - MARTEDI - HIGH VIBES - Reggae
2 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Rock & Blues
3 - GIOVEDI - DAVE MULDOON - American Rock & Original
4 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
5 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
6 - DOMENICA - GANGE & TRIO - Original & Reggae
7 - LUNEDI - DAVE FLORIO & MAX GRECO - Reggae & r&b & Pop & Soul
8 - MARTEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
9 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Rock & Blues
10 - GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
11 - VENERDI - FOTTUTISSIMI ROCK ROLL - Rock Cover
12 - SABATO - HIGH VIBES - Reggae
13 - DOMENICA - ARANCIONI MECCANICI
14 - LUNEDI - ARECIBO - Pop & Rock
15 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Rock & Blues
16 - MERCOLEDI - DAVE MULDOON - American Rock & Original
17 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
18 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
19 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
20 - DOMENICA - DAVE MULDOON - American Rock & Original
21 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Rock & Blues
22 - MARTEDI - BRAGGIA - Original Rock
23 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
24 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
25 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
26 - SABATO - HIGH VIBES - Reggae
27 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
28 - LUNEDI - DAVE MULDOON - American Rock & Original
29 - MARTEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
30 - MERCOLEDI - ORTIZ & ROCKING BAND
31 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae

Inserito il 28.05.2007

GIUGNO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

ALWAYS OPEN - FROM 10 p.m. TO 3 a.m.

GIUGNO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


GIUGNO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of: ELEONORA - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
2 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
3 - DOMENICA - GANGE AND TRIO - Italian & Pop & Reggae
4 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
5 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
6 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
7 - GIOVEDI - SONORA ROCK - Rock
8 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
9 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
10 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
11 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
12 - MARTEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
13 - MERCOLEDI - BETTY BLUE - Original & Blues
14 - GIOVEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
15 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
16 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
17 - DOMENICA - I MOTHER OF GROOVE - Jazz & Black
18 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
19 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
20 - MERCOLEDI - To be conf
21 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
22 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
23 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
24 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
25 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
26 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
27 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
28 - GIOVEDI - FOTTUTISSIMI ROCK - Rock'R
29 - VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
30 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black

Inserito il 27.10.2007

Dal 1 GIUGNO 2007 - FABIO BORTOT - MOSTRA FOTOGRAFICA

INAUGURAZIONE ORE 20

Dal 1 GIUGNO 2007 - FABIO BORTOT - MOSTRA FOTOGRAFICA

Dal primo al 19 giugno al “le Trottoir” di Milano in Darsena sarà esposta una selezione di opere create da Fabio Bortot. L’autore, venticinquenne di origini romane, ha cominciato ad affinare la sua sensibilità artistica sin da piccolo grazie all’appoggio dei genitori (la madre dipingeva e lavorava la ceramica). Inizialmente i suoi interessi erano rivolti principalmente alle arti plastiche di qualsiasi tipo, per poi stabilizzarsi sulla creazione di effetti speciali di make up. All’età di 20 anni infatti, durante gli studi universitari, segue un corso di trucco cineteatrale ed è ideatore e realizzatore di effetti speciali per un cortometraggio. Tuttavia la ricerca di forme espressive più adatte alla situazione in cui vive diventa una costante nel seguente periodo. Un’inaspettata svolta arriva all’età di 22 anni, quando incontra la fotografia; però, trascorso un po’ di tempo, i limiti espressivi di questo media cominciano ad essere troppo vincolanti. Allora decide di riprendere in mano un suo vecchio compagno, il pennello, alla ricerca di un equilibrio che gli permettesse di trovare un percorso artistico che integrasse le diverse competenze acquisite. Le cose che vedrete nascono quindi da una ricerca volta a unire stili e tecniche espressive diverse, spesso considerate antitetiche, nell’ottica di una pari dignità e riconoscendo che ognuna di esse può avere un ruolo descrittivo specifico anche in un singolo oggetto. L’artista mescola così fotografia e pittura. Ed ecco che su un terreno neutro – la carta e la tela – le due tecniche si rincorrono, lottano e si aggrovigliano per trasmettere una sensazione ed un messaggio… fino a confondere l’osservatore tra realtà e visione. Le immagini presentate sono ognuna diversa dall’altra, ma tutte accomunate dal tentativo di mostrare con i fatti come la realtà non sia altro che la percezione della stessa, di smascherare questo gioco tra realtà e finzione. Il tema è scottante: su questo terreno si crea l’intolleranza e la xenofobia. Risulta quindi chiaro come la fotografia sia intesa come uno dei tanti punti di vista possibili, una base di partenza, mentre la pittura, fornisce uno strumento per svelare l’autore dietro la foto. Infatti è dopo l’avvento degli espressionisti si è compreso realmente il potere del pennello dell’artista: il potere di fornire un’interpretazione riconoscibile del mondo e non solo una sua rappresentazione. E’ questo che si propone l’esposizione: confondere l’osservatore tra realtà e visione, tra oggettivo e soggettivo. E per rendere ancor più evidente questa discrepanza nei quadri di Fabio Bortot non viene mostrato quasi nulla di inventato; con poche eccezioni tutto quello che è ritratto è lì, esiste realmente, eppure il sapore è quello della fantasia. La location scelta per la mostra è “le Trottoir” in darsena, a Milano, locale noto per essere punto di riferimento di artisti e professionisti di varia natura. Ha notevolmente contribuito alla fama del luogo l’autorevole e praticamente fissa presenza di Andrea G. Pinketts, scrittore noir di spicco. Nell’osservare le opere ricordate dunque che “esse est percipi”, per citare un noto filosofo (Berkeley): la realtà è quel che noi cogliamo attraverso i nostri sensi, quel che percepiamo. La realtà non è la realtà… anzi, non è l’unica verità.

Inserito il 27.10.2007

DAL 12 GIUGNO 2007 - CHIRO - MOSTRA DI QUADRI

INAUGURAZIONE E SHOW

DAL 12 GIUGNO 2007 - CHIRO - MOSTRA DI QUADRI

CHIRO, Ciro Amos Ferrero classe 1977 Il mio stimolo visivo Nel nostro presente, in ogni momento della giornata, siamo sottoposti ad uno stimolo continuo di: immagini, manifesti pubblicitari, TV e video vari, segnaletiche stradali, insegne ecc... Tutto ciò fa ormai parte del vivere quotidiano di ogni persona e molto spesso non ce ne rendiamo conto. Ma la mente umana accumula e rielabora ogni messaggio che viene a contatto con il senso visivo e solo quando ci troviamo in un luogo diverso dal nostro abitat abituale le differenze ci appaiono naturali. Ha preso vita con il passare degli anni, un probabile inquinamento visivo degli spazi comuni all’interno della società moderna. Con il mio lavoro mi limito ad esporre quello che osservo in prima persona, vivo con uno stimolo continuo questo “martellamento visivo” di colori alterati, scritte al neon, falsi modelli estetici e tutto ciò che influenza il mio presente nelle città. presentazione al lavoro di CHIRO Il lavoro di Chiro nasce, si sviluppa, si modifica e si consuma al cospetto continuo di una medialità dalla quale tutti oggi giorno non abbiamo scampo. E’ difficile infatti, se non impossibile, sottrarsi ai messaggi costanti di ogni nuova, sia essa informativa che di mercato: si è comunque raggiunti e sovrastati sopratutto dall’immagine ormai in ogni luogo. Chiro non è disturbato molto da ciò, appartiene ad una generazione cresciuta al pari delle nuove tecnologie che sono in perenne mutamento così come le icone elettroniche che trasmettono. Chiro registra, memorizza, annota e ci ripropone un’ulteriore medialità, realizza con mezzi tutt’altro che tecnologici, che si colloca tra arte e nuovo artigianato. Scritte riporti fotografici, particolari di interni domestici o esterni tropicali vengono usati come ready-made e/o citazioni altre in componimenti il cui esito è sempre in progress. Anche nelle ultime opere in cui la tridimensionalità è protagonista questi elementi Connotano sensibilmente un linguaggio curioso, intelligente più che mai presente nel suo tempo. Ritengo pertanto un’interessantissima presenza nell’attuale panorama artistico giovanile. Stefano Pizzi docente all’accademia di Brera

Inserito il 27.10.2007

LUGLIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m. - Photo by: TONY FEDERICO

LUGLIO 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


LUGLIO 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of: NIKI NORA - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - DOMENICA - FRANZY SQUARE - Rock & Reggae
2 - LUNEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
3 - MARTEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
4 - MERCOLEDI - SCIARADA ROCK - Rock & Funk
5 - GIOVEDI - RAY TARANTINO - Funk & R'B
6 - VENERDI - STAR FUNK - Funk & Reggae
7 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
8 - DOMENICA - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
9 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
10 - MARTEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
11 - MERCOLEDI - RAYMOND & WRIGHT - Reggae & R&B
12 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
13 - VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
14 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
15 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Raggae & Funk
16 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
17 - MARTEDI - SPACCAIL SILENZIO - Original & Rock
18 - MERCOLEDI - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
19 - GIOVEDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
20 - VENERDI - I MOTHER OF GROOVE - Rock & Funk
21 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
22 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Raggae & Funk
23 - LUNEDI - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
24 - MARTEDI - RAYMOND & WRIGHT - Reggae & R&B
25 - MERCOLEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
26 - GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
27 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
28 - SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
29 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
30 - LUNEDI - THE DRAGONS - American Rock’n Roll
31 - MARTEDI - RAYMOND & WRIGHT - Reggae & R&B

Inserito il 27.10.2007

4 LUGLIO 2007 - SILVIA AONZO - PRESENTA ROMANZO

CON DANZA E MUSICA - DALLE ORE 20

4 LUGLIO 2007 - SILVIA AONZO - PRESENTA ROMANZO

E LA SCRITTRICE DANZA I SUOI SOGNI Giovedì 4 luglio, Le Trottoir, P.zza 24 maggio, dalle ore 21.00 Favorevole la data tanto evocativa, il prossimo 4 luglio il pubblico milanese potrà assistere alla rappresentazione della scrittrice che danza nei suoi sogni, la giovane Silvia Aonzo, nota la pubblico letterario milanese per i suoi racconti e le sue poesie. Presso “Le Trottoir” (storico caffè letterario di Piazza 24 maggio) Silvia Aonzo metterà infatti in scena le atmosfere orientali e gli episodi onirici tratti dal proprio romanzo “Il morso del serpente” (Altrimedia Edizioni, 2007, Matera). La scrittrice, già conosciuta dai caffè milanesi come poetessa e affabultatrice, propone una rappresentazione che fonde nello stesso evento espressivo recitazione, musica e danza, in un alternarsi ritmico dall’effetto ipnotico grazie al ben noto stile magico de “Le mille e una notte” rivisitate e aggiornate in chiave occidentale e moderna. L’instant-show sarà presentato dallo scrittore Andrea Pinketts, con la regia di Paola Pellegrino ed interpretato dal gruppo teatrale Ecathe, con l’attore Pier Picchetti, le musiche arabe del percussionista Emanuele Lepera e le coreografie di Malika Ferhat. La stessa scrittrice sì unirà così alle esibizioni coreografiche di danza orientale, dalle cui suggestioni ha tratto l’ispirazione narrativa per gli episodi del suo recente romanzo. La prosa lirica diviene così il punto di partenza per comunicare attraverso i molteplici, e poliedrici, linguaggi dell’arte.

Inserito il 27.10.2007

5 LUGLIO 2007 - DAS - L'INVENZIONE DI DARIO SALA

COLLETTIVA CURATA DA MILLI GANDINI - CON OPERE DI BRUNO MUNARI - MICHELANGELO JR - ECC.

5 LUGLIO 2007 - DAS - L'INVENZIONE DI DARIO SALA

IDENTIKIT by RUNNING
Da Spazio Anfossi –V.le Monte Nero 76, Milano – Tel.: 02 59900711
A Le Trottoir P.za 24 Maggio 1, P.ta Ticinese, Milano –
Opere: BRUNO MUNARI, Guido Anderloni, Elizabeth Aro, Nanni Balestrini, Milena Barberis, Grazia Bonomo, Rossana Campo, Marco Cingolani, Antonio Dell’Isola, Silla Ferradini, Cesare Fullone, Paola Fiorido, Gigirigamonti, Silvia Levenson, Valeria Magli, Sara Magni, Running Mannarelli, Andrea Mattoni, Michelangelo Jr, Claus Miller, Giancarlo Minelli, Silvia Palombi, Marco Pedroni, Marta Pellis, Mariuccia Secol,Carlo Steiner, Alberto Tognola, Marlene Winkes, Grace Zanotto
Alle due inaugurazioni parteciperà lo scrittore e performer Andrea G. Pinketts.
Tiro avanti perchè ho una mia filosofia .Il nulla è impossibile che ci sia. Qualcuno di più grande deve esistere. Nei prati quei fiorellini piccoli e ben disegnati da chi sono andati a scuola? (Dario Sala)*
Lo Spazio Anfossi apre una mostra rivolta al piccolo, al micro, all’attitudine plastica del bambino prima, dell’artista dopo. E’ una mostra fatta con il DAS da artisti che, in modi diversi, si cimentano con il comune, mirabolante materiale brevettato e venduto per poche lire nel 1962 da Dario Sala. Antiquario poeta chansonnier, scrittore reduce pacifista, Dario Sala (DAS dalle iniziali del suo nome) ha chiuso la sua vita a novantatre anni nel 2005 a Trecallo, una frazione di Como, dove ha abitato sempre. Tra ciò che è destinato a sparire come nel “Paese delle ultime cose” di Auster e l’accumulazione maniacale protagonista di “Le cose” di Perec, coesiste un’accelerata realtà di perdita disperata o di convulsa acquisizione: atteggiamenti estremi di ricerca e possesso comunque inappaganti. Le cose dell’artista, per l’artista stesso devono ineluttabilmente nascere, poi non importa quali strade prenderanno: all’autore interessa l’idea, il suo riconoscimento e la non dimenticanza. I contemporanei non puntano più sull’eternità dell’opera, giocano (o si dannano) sulla testimonianza della propria contemporaneità. In questa mostra “cose”, come giochi d’arte, danno un immediato divertimento e piacere a chi le crea e a chi ne usufruisce. Bruno Munari, donandomi un suo lavoro intitolato “le ore piccole della notte” mi disse che era molto fragile, ma che se si fossero staccati degli elementi (palline di legno) avrei potuto tranquillamente sostituirle con il magico Das. (questo lavoro aggiustato sarà qui esposto). La mostra con piccole cose di tanti artisti testimonia, attraverso il Das (che imita l’antichissima creta), evanescenza deperibilità fatiscenza dell’oggetto a favore dell’idea che l’ha concepita. Il Das, un materiale malleabile dolce con tante possibilità d’uso che ha ispirato i bambini dell’ultimo mezzo secolo, pieno dell’ingenuità e genialità di chi l’ha inventato. Milli Gandini Vorrei che qualcosa di ciò che ho fatto lasciasse un segno - ha detto Sala poco tempo prima di morire - ma non me ne cruccio più di tanto. (*Intervista di Giorgio Bardaglio, Corriere di Como 4/4/1999)

Inserito il 27.10.2007

12 LUGLIO 2007 - CHIARA AGNINI - MOSTRA OPERE 2007

PENSIERI E LUOGHI MEDITATIVI

12 LUGLIO 2007 - CHIARA AGNINI - MOSTRA OPERE 2007

Pensieri e luoghi meditativi Belli, brutti, grandi, piccoli, con la turca, con il seggiolino, cieco, con la finestra, profumato, o maleodorante; è in ogni luogo! Obbligo è andarci, c’è però chi lo vive anche come un piacere! Dal momento in cui vieni al mondo fino a quando te ne vai è una presenza costante! Chi lo cerca come prima cosa, chi va solo all’ultimo momento, chi ci passa un’intera giornata, chi solo cinque minuti; c’è chi ci legge sopra, chi ci mangia, chi ci dorme, chi ci fa l’amore, chi si guarda, chi pensa! chi lo usa per fuggire, chi per conoscersi, chi per meditare! Viene chiamato in vari modi, gabinetto, pensatoio, toilette, turca, pisciatoio, cesso! Indispensabile all’essere umano, non pone alcuna distinzione: di fronte al mitico gabinetto il cristiano, il mussulmano sono uguali, anche il santissimo Papa è uguale al più poveraccio, Il presidente della repubblica è uguale al più bieco dei carcerati! Il gabinetto, chiamato cosi anche al senato, non pone l’uomo solo di liberarsi al livello fisico, ma è una istituzione di libertà! Per quanto mi riguarda ho iniziato a dipingere per un bisogno, lontano da ogni velleità, un’esigenza per potermi sentire, almeno per qualche ora, libera e soprattutto libera da tutti i condizionamenti sociali! E’ una pittura che da forma più alla mente che a quello che ci circonda, questo anche per una personale presa di coscienza perché la vita rimane sempre la stessa; solo dentro di noi qualcosa può cambiare! Ho scelto di esprimere anche il dolore e la mia sofferenza, visto che non mi è stato assolutamente facile accettare la vita per quello che è veramente! E il cesso ne è l’emblema! Oggi mi sento più sicura e anche se è solo un cesso, esiste almeno qualcosa che accomuna ogni uomo! (Chiara Agnini)

Inserito il 27.10.2007

6 e 7 OTTOBRE 2007 -

MOSTRA FOTO

6 e 7 OTTOBRE 2007 -

Comunicato StampaLe Trottoir, sabato 6 e domenica 7 ottobre 2007
La Fête Des Amants. - La prima Quarantottore d’amore a Milano
A Le Trottoir, Sabato 6 e domenica 7 ottobre, una no-stop dalle 4 del pomeriggio fino alle 3 della notte in cui si susseguono performance artistiche e musicali, proiezioni, lezioni, discussioni che raccontano l’amore. Ad accompagnare le parole, le note della storica band francese Les Amants, che cantano l’amore con i loro pezzi originali e con brani dei Depeche Mode, Maroon 5, Daniel Lanois, Lou Reed, Elvis Presley.
Sabato 6, Mattia Signorini presenta il romanzo Lontano da ogni cosa (Salani Editore 2007), dedicato a “Tutti quelli che hanno puntato la loro strada, dritta in faccia. E hanno svoltato”. Intervengono Giovanni Choukhadarian e Fulvio Panzeri (critici letterari).
Domenica 7 suonano anche i formidabili Houston!, pubblicati da Sliptrick Records di San Francisco.
Lo scrittore Andrea G. Pinketts legge brani tratti da Romeo e Giulietta di William Shakespeare e dalla Divina Commedia di Dante Alighieri.
Il campione internazionale di fotografia subacquea Francesco (Ciccio) Sesso espone 16 scatti nella mostra dal titolo “Calabria Underwater”, ovvero Sesso a 100 metri sottacqua.
Come un mantra si ripete la proiezione di Comizi d’amore, il leggendario reportage di Pier Paolo Pasolini sull’amore nell’Italia degli anni Sessanta.
L’amore, sentimento indisciplinato per eccellenza, suscita l’interesse potente della gang di Lezioni di indisciplina “Pensiero e gesto nell’arte e nell’economia”, pensate non a caso a Le Trottoir nel 2001 (e presentate negli anni successivi all’Università della Calabria, all’Università La Sapienza di Roma, al Teatro Strehler di Milano).
Sul tema “Reddito, benessere, felicità accessibile” intervengono: Beppe Benvenuto (critico letterario), Paolo Caruso (filosofo), Pierangelo Dacrema (filosofo dell’economia), Philippe Daverio (antropologo), Demetrio De Stefano (giornalista), Paul de Sury (economista), Manuela Gandini (narratrice d’arte), Giovanni Mariotti (scrittore), Renato Mannheimer (sociologo statistico), Armando Massarenti (filosofo e giornalista), Jody Vender (banca d’affari).
Il geniale Michelangelo Mazzari, pianista jazz, presenterà un suo pezzo sul tema dell’amore appositamente preparato.
Pierangelo Dacrema parlerà di PIL, Prodotto Interno Lordo, e di ricchezza individuale, e annuncerà il calendario del suo corso universitario di 60 ore “Economia di oggi, economia di domani” che si terrà a Le Trottoir nell’inverno 2007/2008.
Pierangelo Dacrema, Michelangelo Jr, Running Mannarelli, autori di Lezioni di indisciplina con Andrea Pinketts e Paul de Sury, conducono con le loro performance La Fête Des Amants nella cornice scenografica realizzata sugli scatti di Fabrizio Garghetti, reporter ufficiale FLUXUS.
… Con Amira (pittrice), Valeria Banzato (art supporter), Dinora (flauto), Paola Fiorido (artista comportamentale), Paola Ginnasi (costumista), Jessica C. (aiuto produttore), Eva Legnaro (attrice), Maria Elisabetta Marelli (regista), Lucilla Signori (producer), Thays (art supporter), Lucia Tattili (tip-tap), Xena (attrice).
Le Trottoir, P.za XXIV Maggio 1, Milano - www.letrottoir.it – Tel.: +39 028378166 - 3332882039

Inserito il 27.10.2007

27 0TT0BRE 2007 - EMANUELE SANTANDREA - PRESENTAZIONE LIBRO

27 0TT0BRE 2007 - EMANUELE SANTANDREA - PRESENTAZIONE LIBRO

SABATO 27 0TT0BRE 2007 - DALLE ORE 21
EMANUELE SANTANDREA - PRESENTA IL SUO ULTIMO ROMANZO "IL DOTTOR RICORDI" CON MAURIZIO DE FILIPPIS. OSPITE ANDREA PINKETTS

Inserito il 27.10.2007

Dal 8 OTTOBRE 2007 - MOSTRA QUADRI

DI NADIA PIKKETT e MICHELA ALESI

Dal 8 OTTOBRE 2007 - MOSTRA QUADRI

Dal 8 Ottobre al 30 Ottobre 2007 - MOSTRA QUADRI "CARNALI ARCANI"

Inserito il 27.10.2007

30 APRILE 2007 - LEZIONI DI INDISCIPLINA IN FRANCIA -NIZZA: “CECI N’EST PAS UN PENSEUR”

NICE - FRANCE - SPLINKX GALLERY - di MANUELE VINALE

30 APRILE 2007 - LEZIONI DI INDISCIPLINA IN FRANCIA -NIZZA: “CECI N’EST PAS UN PENSEUR”

SPLINKX GALLERY
MICHELANGELO JUNIOR - “CECI N’EST PAS UN PENSEUR”
SPLINKX - 15, rue Colonna d’Istria – 06300 NICE
SPLINKX, il luogo d'arte ideato e diretto da Emanuele Vinale, inaugura la propria attività presentando quattro grandi opere e una performance dell’artista italiano sul tema della noia.
Michelangelo Junior ha un lungo trascorso parigino e ha lavorato in vari luoghi del mondo collaborando con Achille Bonito Oliva, Allen Ginsberg, Alan Jones…. Di origine Fluxus, da sempre affronta tematiche esistenziali e sociali. Assume strategie concettuali lievi per affettarle con azioni estreme che si realizzano attraverso la pittura, la musica, installazioni, performance.
Michelangelo Jr: “ La noia mi ha immobilizzato, il vertiginoso vortice degli eventi straordinari si esaurisce in se stesso, annulla percezioni e interpretazioni. Luce bianca monotonamente abbagliante è sintesi, risultato spettrale della velocità. Scarnificato, prosciugato mi ritrovo di marmo, io sono "Le Penseur" di Rodin. Nell'improbabile posizione scultorea non rifletto. Esaspero la fatica del braccio a sostegno dell'ovale più pe(n)sante del corpo. Confido nella stanchezza fisica come accezione esistenziale. L'acido lattico sarà la soluzione, lo spunto alchemico di sopravvivenza. Bleffando ignoranza, funanbolando sui tendini, ringiovanirò l'assurdo.”
Nell’occasione presenzieranno con un loro intervento alcuni amici e compagni di “Lezioni di indisciplina” (conferenza performance concerto) tenutesi negli ultimi anni nelle più prestigiose università italiane e al Teatro Streheler di Milano:
Pierangelo Da Crema, filosofo e economista, autore di Trattato di economia in breve. Frammenti di filosofia del gesto – Ed. Rubbettino, 2005 : “Il pensiero è oggettivo, la volontà è soggettiva. Perciò, per diventare una causa, il pensiero ha bisogno di un corpo.”
Running Mannarelli, performer imprenditore : “Non ho paura che tu mi uccida, è più grave che tu mi lasci morire.”
Andrea G. Pinketts, scrittore, Chevalier de l'Ordre National du Mérite, ultimo romanzo tradotto in francese Fuggevole turchese – Ed. Rivages, 2005 : “Il pensatore è un uomo d’azione che ha già agito. Il pensatore tiene il mento tra la mano però gli prude il dito. Il pensatore è un uomo senza agire perché ci sta pensando ed è capace di vivere e morire perché ha già scelto il quando.”
SPLINKX - 15, rue Colonna d’Istria – 06300 NICE – FRANCE - Diretta da Emanuele Vinale - VERGROUND LTD PRODUCTIONS - splinkx@yahoo.fr - 33 (0)666828194

Inserito il 30.10.2007

OTTOBRE 2007 - LIVE CONCERTS & DJ EVERYNIGHT

OPEN DALLE 11 a.m. ALLE 3 a.m.

OTTOBRE 2007 - LIVE CONCERTS & DJ EVERYNIGHT


OTTOBRE 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of JEANNY: - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
2- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
3- MERCOLEDI - SCIARADA ROCK - Rock & Funk
4- GIOVEDI - RAY TARANTINO - Rock
5- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
6- SABATO - LES AMANTS - Original From France
7- DOMENICA - HOUSTON ! - Rock & Original
8- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
9- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
10- MERCOLEDI - IBIZA DJ - DJ set
11- GIOVEDI - HIGH VIBES - Reggae
12- VENERDI - CONTRADABEAT - R&B & Funk
13- SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
14- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues
15- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
16- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
17- MERCOLEDI - IBIZA DJ - DJ set
18- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
19 VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
20- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
21- DOMENICA - CONTRADA BEAT - Raggae & Funk
22- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
23- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
24- MERCOLEDI - IBIZA DJ - DJ set
25- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
26- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
27- SABATO - HIGH VIBES - Reggae
28- DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
29- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
30- MARTEDI - CELTIC BAND - Centic & Original
31- MERCOLEDI - FREE SOUL - R&B & Black

Inserito il 01.11.2007

1 NOVEMBRE 2007 - RAY TARANTINO & ROCK BAND

JAMSESSION - CONCERTO A LE TROTTOIR from 10 p.m. to 2 a.m.

1 NOVEMBRE 2007 - RAY TARANTINO & ROCK BAND

ray tarantino-JAMSESSION Ogni primo giovedì del mese Real US Rock in Jam session

Inserito il 01.11.2007

2 NOVEMBRE 2007 - CONCERTO LIVE

CONCERTO A LE TROTTOIR from 10 p.m. to 2 a.m.

2 NOVEMBRE 2007 - CONCERTO LIVE

Houston! grintosa Rock Band formata da Nice JR, Phil, Faxintown, Duff alle prese con la promozione del loro singolo Never Alcoholized. Nei loro live propongono uno spettacolo coinvolgente con un repertorio che passa da pezzi melodici a ritornelli accattivanti con un ritmo travolgente. Il loro CD uscirà sotto etichetta Americana i primi di Gennaio www.myspace.com/houstonband

Inserito il 03.11.2007

10 NOVEMBRE 2007 - The end of CAPODANNO CELTICO

DAL 27 OTTOBRE AL 10 NOVEMBRE 2007 - LE TROTTOIR CELEBRA

10 NOVEMBRE 2007 - The end of CAPODANNO CELTICO

caro Running Sto organizzando delle giornate musicali dedicate al Capodanno Celtico Contemporaneo. Periodo 27 ottobre 10 novembre. Vorrei coinvolgere anche Le Trottoir. Faremo una comunicazione generale attraverso siti, comunicati stampa e locandine. Non si tratta di realizzare un programma di solo musica folk ma di valorizzare la programmazione.
Nel realizzare il Capodanno Celtico Contemporaneo abbiamo considerato questo periodo dell'anno, come di sito transitorio, una sorta di quinta stagione, una stagione ricca di energia e spirtualità e di cambiamento Il programma musicale quindi va verso questo orientamento filosofico e sono presenti, necessariamente, ogni forma creativa e musicale. aspetto tue grazie Francesco Caprini www.capodannoceltico.it

Inserito il 10.11.2007

11 NOVEMBRE 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO: i MOBILIERI

a cura di Fabio Paolo Costanza

11 NOVEMBRE 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO: i MOBILIERI

Domenica 11 novembre, h 22.00, i Mobilieri presenteranno il libro presso le Trottoir - piazza XXIV maggio 1 – ingresso gratuito – sala superiore Per info www.letrottoir.it Dalla Brianza, patria di ordinate villette, fabbriche operose, decoro borghese e occhiate diffidenti si levano questi versi, un po’ “canti”, un po’ “maledizioni”. Sguardi anomali, notti macchiate di solitudine, giornate trascorse ad osservare/si, colline per nulla verdeggianti: il frutto amaro di sei poeti schietti e sanguigni, figli innamorati e perduti dei propri sogni e della propria terra. Un felice connubio tra poesia e musica, tra autori dai temi affini anche se dalle esperienze differenti. Nude ballate dalle coloriture pop minimali vengono sottoposte ad un trattamento poetico che rende obliqua la loro semplice fragilità e moderna atemporalità. Ora che li avete di fronte provate a dire che la poesia è morta… "Canti dai Mobilifici", antologia poetica a cura di Fabio Paolo Costanza con: L.A.P. Balducci , A. Caccavale, F.P.Costanza(piano), P. Ornaghi, J. Sbranza(chitarrae armonica),M. Simone(chitarra) . 2007 - Phasar Edizioni – Firenze - Pg 170 – € 10 L’attività performativa, promozionale e di presentazione del libro procederà frenetica per tutto il 2007 su tutto il territorio del nord Italia. Per seguire i Mobilieri dal vivo consulta le date su www.cantidaimobilifici.blogspot.com www.myspace.com/cantidaimobilifici www.pornaghi.it

Inserito il 11.11.2007

21 NOVEMBRE 2007 - ASHLEIGH FLYNN - (Kentucky, USA)

UN GIORNO IN CONCERTO A LE TROTTOIR

21 NOVEMBRE 2007 - ASHLEIGH FLYNN - (Kentucky, USA)

Ashleigh Flynn (Kentucky, USA) merc. 21/11: ACOUSTIC SHOW CASE @ LE TROTTOIR A LA DARSENA Arriva in Italia dopo aver calcato quest'estate il palco del Bonnaroo e di tutti i più importanti Festival americani, la cantautrice che, grazie alla presenza scenica e soprattutto a una voce meravigliosa, è già stata battezzata dalla stampa USA "Kentucky Angel". Di Ashleigh colpisce anche la facilità con cui scrive canzoni piacevolissime, riuscendo a spaziare con totale naturalezza dal rock al bluegrass e al pop, facendo certamente tesoro della miglior tradizione Songwriters & Storytellers. Quello di Ashleigh, giunta con "Sneakin' Out with Ashleigh Flynn" alla terza uscita discografica, è un gradito ritorno nel nostro Paese ma anche l'opportunità per molti di scoprire questo meraviglioso talento e di godere semplicemente di una bellissima voce e della performance brillante di un'artista che approccia la musica e i concerti con un semplice motto: "have fun, do songs you love!" Nel suo tour italiano dal 16 al 26 novembre, Ashleigh sarà accompagnata dal vivo dal chitarrista Ruben Minuto (già con lei nel precedente tour nel nostro Paese). Nel 2005 ha pubblicato come Ruben Minuto & The Good Ol’ Manners l’album curiosamente intitolato “I Hate To Sing The Blues”, che ha avuto numerosi passaggi radiofonici (Radio Capital, Lifegate, Rock FM) e ricevuto attenzioni anche oltreoceano, tanto da essere nominato Album della settimana da Big City Blues Magazine, una delle più importanti riviste blues di Chicago. Numerosissime le collaborazioni di rilievo come bassista e chitarrista anche con artisti stranieri quali Greg Trooper, Willie Nile, Jason Reed, Steve Arvey, Sonny Rhodes, Doug Jay, Beppe Gambetta, Tim O'Brien. Dal 1997 è il cantante dei Mr. Saturday Night Special (storica Lynyrd Skynyrd Tribute Band italiana). Attualmente è anche co-leader e chitarra solista dei No Rolling Back, band che propone un repertorio originale nello stile dei nuovi cantautori rock americani oltre a cover di Ryan Adams, Uncle Tupelo e Lucinda Williams, ma anche Neil Young, Tom Petty, Elton John e le magnifiche revisitazioni degli American Recordings di Johnny Cash. www.rubenminuto.com

Inserito il 12.11.2007

DOMENICA - 18 NOVEMBRE 2007 - ROCK POETRY - SPETTACOLO DI ROCK

A CURA DI PAOLO ORNAGHI

DOMENICA - 18 NOVEMBRE 2007 - ROCK POETRY - SPETTACOLO DI ROCK

Spettacolo di Rock Poetry Domenica 18 novembre 2007 – h. 22.00 – Le Trottoir - piazza XXIV maggio 1 - Milano Tutto ciò che le nostre menti percepiscono è il riflesso della nostra interiorità, le nostre visioni utopistiche (Paradisi) che contrastano con la nera realtà (Noir).. Con il nostro concerto reading per pianoforte, voce, basi elettroniche, canzoni rock ed elementi multimediali, ci proponiamo in un settore della ricerca artistica che si pone a cavallo tra letteratura e musica, tra arti figurative e teatro. Ma la cultura, la bellezza, la conoscenza attraverso l’analisi filosofica e artistica della realtà, sono il centro gravitazionale attorno a cui tutto si muove. Un’inedita fusione tra i testi di un poeta e di un cantautore e il sound di musicisti che rievoca il punk e la sperimentazione dell’avanguardia rock & roll. X Info e contatti www.myspace.com/paradisinoir www.youtube.com/paradisinoir www.pornaghi.it www.letrottoir.it

Inserito il 12.11.2007

DOMENICA 25 NOVEMBRE 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO - INTANTO, L'ANIMA - DI

ALEX BEVILACQUA - ORE 22

DOMENICA 25 NOVEMBRE 2007 - PRESENTAZIONE LIBRO - INTANTO, L'ANIMA - DI

Domenica 25 novembre, ore 22 Presentazione di INTANTO, L'ANIMA di AleX Bevilacqua preview della mostra fotografica prossimamente al Trottoir Scritto con stile poetico e umoristico, l'esordio narrativo di Alex Bevilacqua con un libro-gioco a cavallo tra satira sociale e riflessione sull'uso dei media. Ambientato nel 2010, ipotizza che il Governo, per potersi dedicare esclusivamente alla campagna elettorale in vista delle prossime elezioni, abbia deciso di mettere in palio tra i cittadini un posto di un anno di Reggente della Repubblica Italiana. L'opera raccoglie i profili intimi e personali dei 25 candidati (corredati dalle immagini del fotografo professionista MaX Chianese presto in mostra al Trottoir) che arrivano a contendersi la vittoria finale sotto gli occhi di una giuria di esperti, dopo essere passati indenni dalle maglie temibili di un televoto popolare. Con ospiti a sorpresa e amici artisti..

Inserito il 03.12.2007

NOVEMBER 2007 - LIVE CONCERTS & DJ EVERYNIGHT

OPEN DALLE 11 a.m. ALLE 3 a.m. - photo Mostra 60' & 70'

NOVEMBER 2007 - LIVE CONCERTS & DJ EVERYNIGHT


NOVEMBRE 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of : - Photo by: TONY FEDERICO )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1- GIOVEDI - RAY TARANTINO - Rock
2- VENERDI - HOUSTON ! - US Rock
3- SABATO - HIGH VIBES - Reggae
4- DOMENICA - CONTRADABEAT - R&B & Funk
5- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
6- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
7- MERCOLEDI - SCIARADA ROCK - Rock & Funk
8- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
9- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
10- SABATO - HIGH VIBES - Reggae
11- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues
12- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
13- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
14- MERCOLEDI - ARANCIONI MECCANICI - Rock - Funk - Raggae
15- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
16- VENERDI - HIGH VIBES - Reggae
17- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
18- DOMENICA - CONTRADA BEAT - Raggae & Funk – To conf
19- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
20- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
21- MERCOLEDI - ASHLEIGH FLYNN - From US Rock Pop
22- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
23- VENERDI - RAIMOND WRIGHT & HV Reggae-
24- SABATO - HIGH VIBES - Reggae
25- DOMENICA - CONTRADABEAT - R&B & Funk
26- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
27- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
28- MERCOLEDI - SAM RANIERI -US ROCK'ROLL
29- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
30- VENERDI - RAIMOND WRIGHT & HV Reggae

Inserito il 03.12.2007

DAL 19 NOVEMBRE 2007 – IRENE BIANCHI – MOSTRA QUADRI

PITTRICE FIGURATIVA – FINO AL 23 DICEMBRE 2007

DAL 19 NOVEMBRE 2007 – IRENE BIANCHI – MOSTRA QUADRI

IRENE BIANCHI – Nata a Tunisi, vive e svolge la sua attività artistica a Torino dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti.
Fa parte di diversi gruppi culturali torinesi: l’Aderenza artistico-culturale Vanchigliese, l’Artemisia, il Circolo di Bogino, la Promotrice delle Belle Arti. Facile agli entusiasmi e altrettanto all’abbattimento, riesce sempre a superare gli ostacoli e a risorgere grazie alla virtù rivelatrice della pittura, sua incommensurabile musa.
Scrive Antonio Oberti, “Pittura, quella di Irene Bianchi, che ha un senso, dove la sicurezza formale e timbrica d’ogni immagine interessa non soltanto per gli appropriati mezzi di procedimento ma soprattutto per quel che di liberatorio e di puntuale germinazione si presenta ai nostri occhi. Passando dalle figure alle nature morte la pittrice evidenzia la fertilità delle cose e il serbatoio della psiche umana, generando significati in maniera cosciente e puntuale tra individui e natura, tra l’impatto dei segni e l’immaginazione”.

Inserito il 03.12.2007

DECEMBER 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

ALWAYS OPEN - FROM 10 p.m. TO 3 a.m. - Photo By MICHELLE VASSEUR

DECEMBER 2007 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


DICEMBRE 2007 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI ( Photo MAURITIUS - by: MICHELLE VASSEUR )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
2- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues
3- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
4- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
5- MERCOLEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
6- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black
7- VENERDI - CONTRADABEAT - R&B & Funk
8- SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
9- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues
10- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
11- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
12- MERCOLEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Raggae
13- GIOVEDI - THE GADADU'S - Original & experimental Soul & Rag
14- VENERDI - HOUSTON ! - US Rock –
15- SABATO - HIGH VIBES - Original Raggae
16- DOMENICA - VALERIO MANNI - Funk & original
17- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Free Jazz
18- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
19- MERCOLEDI - SCIARADA ROCK - US Raggae
20- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
21- VENERDI - HIGH VIBES - Original Raggae
22- SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
23- DOMENICA - ARANCIONIMECCANICI - Funk - Rock
24- LUNEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Raggae
25- MARTEDI - HIGH VIBES - Original Raggae
26- MERCOLEDI - FREE SOUL - R&B & Black
27- GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Raggae
28- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
29- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
30- DOMENICA - To be confirmed - To confirm
31- LUNEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Raggae

Inserito il 10.12.2007

← Ritorna indietro


 
 
 

© 2019 Copyright Le Trottoir alla Darsena

Web Design by Account web solutions