Le Trottoir alla Darsena | Piazza XXIV Maggio, 1 - Milano
Le Trottoir alla Darsena - Ritrovo d'Arte, Cultura e Divertimento
contatti    mappa
 
 
 
 
 
       
 
Eventi
 

STANDING OVATION - LA GIORNATA, LA SERATA FESTAIOLA DEDICATA A UNA TUA IDEA

LE TROTTOIR sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile. CHIAMA +39 3332882039

STANDING OVATION - LA GIORNATA, LA SERATA FESTAIOLA DEDICATA A UNA TUA IDEA

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale.
Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona e riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com o Ufficio Stampa: saratocco@gmail.com

.
La prima data già prenotata (alla quale sei invitato) è Giovedì - 13 dicembre 2007
“Save Your Angel” – STANDING OVATION per GRACE ZANOTTO e PAOLA FIORIDO e Famiglia Margini
Un progetto per salvare l'umanità da se stessa.
Si inizierà sulla ZONA PALCO - Concerto di SHANTI LIFE : trio di sciamani con strumenti antichi che innalzano e purificano l'energia. Seguirà la performance "Alla fine è sucesso" un monologo di FIORIDO sulla condizione della donna.
GRACE ZANOTTO attua sul suo corpo l'antico rito dell'infibulazione che si ripete 6000 volte al giorno nel mondo.
(b)anartista accompagna l'esecuzione con vocalismi.
Il magnifico Andrea G. (GENIO) Pinkettz chiuderà dopo le proiezioni di Miss Magmin " Jam session performance comportamentali Famiglia Margini: dal PAC al ponte di Porta Genova ecc.. "
ALL'ESTERNO e lungo la darsena - Angelo Cruciani ridipingerà LeTrottoir (ora orribbilmente sfregiato) con murales d'angeli impiccatti costringendo l'astante a riflettere sulla realtà del presente nei suoi crimini silenziosi e quotidiani. I migliori writer di Milano s'uniranno all'operazione donando una nuova energia al punto d'incontro più culturamente presente in Milano. Zanotto 3287141308 - Fiorido 3333848284 - Foto: opera olio su tela di Angelo Cruciani

Inserito il 04.01.2008

DAL 10 NOVEMBRE 2007 - BIANCOSHOCK -arredo urbano

DESCRIZIONE OPERA:indumenti vissuti e consumati

DAL 10 NOVEMBRE 2007 - BIANCOSHOCK -arredo urbano

BIANCOSHOCK: Biancoshock nasce con lo scopo di rappresentare ciò che la quotidianità offre e trasmette. E' ricerca ed espressione dell'intento comunicativo promosso attraverso installazioni di arredo urbano, allestimenti all'interno di locali, graphic design e video performances. Progetta e realizza soluzioni per chiunque apprezzi e richieda un apporto artistico-comunicativo a realizzazioni di qualità, rompendo gli schemi della convenzionalità. DESCRIZIONE OPERA:indumenti vissuti e consumati che attraverso la griffe acquistano fatiscenza e valore. Codici e loghi che offuscano il valore, la funzionalità e la condizione di vestiti sporchi e abbandonati. L' ennesimo predominio dell' apparenza sul necessario. CONTATTI: www.biancoshock.com www.myspace.com/biancoshock info@biancoshock.com

Inserito il 04.01.2008

DAL 10 NOVEMBRE 2007 - INNOCENTE GANDINI

FERRARI - MOSTRA DEI QUADRI -DONNE E MOTORI-

DAL 10 NOVEMBRE 2007 - INNOCENTE GANDINI

INNOCENTE GANDINI
L’illustre maestro propone le sue ultime opere FERRARI dalla serie “Donne e Motori”
FERRARI Campione del Mondo 2007 era così che GANDINI già le immaginava.
La mostra del maestro è esposta al piano terra de LeTrottoir dal 10 Novembre al 23 dicembre 2007.

Inserito il 04.01.2008

DOMENICA 13 GENNAIO 21008 - STANDING OVATION per ROBERTO TRIOLO

VIAGGI NEL TEMPO - 2015 MILANO EXPO

DOMENICA 13 GENNAIO 21008 - STANDING OVATION per ROBERTO TRIOLO

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale.
Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona e riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com o Ufficio Stampa: saratocco@gmail.com

.
Domenica 13 Gennaio 2008 dalle h.19.00 a Le Trottoir di Milano, P.zza XXIV Maggio 1,
“STANDING OVATION NIGHT” per Roberto Triolo: 2015 MILANO METROPOLI IDEALE.
Viaggi nel tempo alla scoperta di una città perduta e della città che verrà”
Qualche anno fa Running casualmente rinviene nei sotterranei del famoso ritrovo d‘arte milanese Le Trottoir, ora situato in uno dei dazi di Porta Ticinese, un antico e misterioso congegno: una macchina del tempo, quasi certamente realizzata da Leonardo Da Vinci, grazie alla quale si può tornare indietro ad epoche passate ritrovandosi però sempre nella stessa zona della città. Solo poche persone sono a conoscenza di questo sorprendente ritrovamento; tra i pochissimi che hanno avuto il coraggio di usarlo, oltre allo stesso Running, c’è l’artista e architetto Roberto Triolo, il quale, grazie alle sue numerose escursioni nei secoli passati ha conosciuto la Milano perduta ed è stato testimone di vicende incredibili incontrando personaggi famosi e cittadini comuni.
Tra i suoi primi viaggi quello per assistere a una epica battaglia del medioevo, che determinò una svolta rilevante nella storia della città. Sul luogo della battaglia sorge oggi una antica cascina, Bianca di Savoia, costruita su una roggia con un mulino e una chiusa. Questo edificio fuori dal tempo ha attratto in momenti diversi l’attenzione sia di Running che dell’architetto: un luogo di pace immerso nella natura, una vera medicina contro lo stress e il sovra-popolamento della metropoli di oggi, ma anche un luogo magico e pieno di mistero. Molti milanesi desiderano una oasi di benessere in campagna senza smog, traffico e frastuono. Ma la città è - e deve rimanere - il luogo giusto per abitare, lavorare e socializzare.
Purtroppo Milano è oggi una città problematica; molti suoi abitanti la subiscono con poco senso di appartenenza; un tempo era un luogo pittoresco e monumentale, in cui si viveva con gioia e si produceva cultura, come documentano gli straordinari viaggi dell’architetto.
Domenica 13 Gennaio 2008 accadrà qualcosa di ancor più straordinario: Roberto Triolo per la prima volta tenterà con la stessa macchina del tempo un nuovo viaggio nel futuro e per evitare possibili rischi ha deciso di non allontanarsi troppo andando così solo nel 2015 per visitare l’EXPO, l’Esposizione Universale che con utta probabilità si terrà a Milano. Il ritorno da questa escursione indurrà a riflettere sulla imperdibile occasione offerta a Milano per mostrare al mondo una rinnovata immagine di sé e, in senso più ampio, per proporre un modello diverso di urbanizzazione; un modello alternativo a quello imposto da interessi speculativi dominanti e sempre più spesso importato e privo di una specifica identità. Una città dove architettura e urbanistica siano espressione della comunità che vi abita, e non si riducano a una serie slegata di interventi poco rispettosi del passato e carenti di prospettiva futura; una città dove l’eco-compatibilità prima che nelle tecnologie e nei provvedimenti legislativi sia nella sensibilità e nell’atteggiamento dei cittadini. Una metropoli nuova, una metropoli ideale.
Nel corso della serata “STANDING OVATION” del 13 gennaio 2008 verrà anche ufficialmente presentato il concorso indetto sul sito www.letrottoir.it dal titolo “Milano Visionaria”.
Tutti potranno partecipare presentando entro il 31 marzo 2008 un progetto su una zona della città, a scelta, sotto forma di una semplice immagine in formato jpg, un disegno, un “render 3d”, un fotomontaggio, o un collage. L’obiettivo dell’idea-visionaria deve essere la trasformazione del luogo prescelto in termini di maggiore vivibilità e i benessere per gli abitanti di Milano.
Roberto Triolo, progettista di soluzioni creative per fiere ed eventi – email origami@email.it – 347.0301657

Inserito il 04.01.2008

DAL 8 GENNAIO 2008 - RAMI DI SETA

DALLO SPAZIO ANFOSSI - Mostra curata da MILLI GANDINI - photo: UOMO SETA - RUNNING 2007

DAL 8 GENNAIO 2008 - RAMI DI SETA

Photo: "UOMO SETA" "THE SILK MAN" by RUNNING MANNARELLI, for Milian 2007.
Lo Spazio Anfossi, showroom della Rosa Manichini Spa, è alla terza collettiva di opere di piccolo formato, sono mostre che, oltre al tema -sempre una storia reale- vincolano all’uso di un dato materiale. I risultati finora sono stati sorprendenti, molta invenzione, nulla di ripetitivo, mini opere come visioni inaspettate e/o bozzetti di lavori più grandi e impegnativi.
Alla prima mostra: “pagine d’artista” oltre che alla carta, le opere dovevano riferirsi ai “cordel”, i romanzi d’appendice esposti, attaccati a corde, nei chioschi nella Bahia descritta da Amado.
Nella seconda “cose d’artista” il materiale è stato il DAS legato alla vita del suo ignorato geniale inventore, Dario Sala,che molti artisti hanno citato. Ora è la volta di“rami di seta” per opere riferite alla seta in generale e alla storia di un gelso particolare che andiamo a raccontare qui di seguito.
Rami di seta Inaugurazione: 25/09 h. 19.00
Artisti: Alberto Tognola , Mariuccia Secol, Gigirigamonti, Eleonora Vendrame, Sara Magni, Valeria Magli, Michelangelo Jr, Elizabeth Aro, Milena Barberis, Rossana Campo, Moreno Gentili, Claus Miller, Nanni Balestrini, Grazia Bonomo, Guido Anderloni, Running Mannarelli, Michelle Vasseur …
La strada dei gelsi
…I Qin hanno una bella figlia/che si chiama Loufu / Loufu ama i bachi da seta e i gelsi/ raccoglie le foglie a sud delle mura/ Seta verde per legare il cestino/ rami di cassia come manico/ Sul capo una coda che oscilla/ alle orecchie perle luminose come la luna/ broccato giallo sotto la gonna/ broccato purpureo sopra per la blusa/ i passanti nel vedere Loufu/ mettono giù i pesi e si lisciano barba e baffi.
Da un Anonimo, il componimento popolare cinese è dell’epoca Han (II-I sec a.C.)
Invece la storia che ha ispirato questa mostra è attualissima, riguarda Valentina che, adolescente che si oppone nel 2001, all’abbattimento di un gelso centenario del suo paese: Daverio in provincia di Varese. Il gelso era stato un punto d’ incontro di gioco e d’amore per generazioni di giovani e la ragazza non ci sta, scrive al giornalino “Stare bene a Daverio”coinvolgendo moltissimi cittadini…inutilmente, l’albero viene abbattuto.
Da quel momento si sono succedute tantissime manifestazioni di protesta sino a che, caduta l’amministrazione comunale dell’epoca, la nuova con a capo il Sindaco, Alberto Tognola – artista e fondatore di “Stare bene a Daverio”- si compirà la piantumazione, quasi una cerimonia, una performance (ricordiamo Beuys) di un nuovo gelso proveniente da Padova e donato da Eleonora Vendrame . Tale intervento è da ritenersi una naturale decisione artistica di grande valore per la collettività a cui, Spazio Anfossi, per la peculiarità delle sue mostre, vuole dare rilievo chiedendo agli artisti invitati un lavoro mirato sulla seta come materia storica e insieme contemporanea.
LE TROTTOIR e
SPAZIO ANFOSSI - Tel & Fax 02 59900711 info@spazioanfossi.it milli@spazioanfossi.it V.le Monte Nero, 76 – 20135 MILANO

Inserito il 04.01.2008

31 GENNAIO 2008 - STANDING OVATION for MALIKA AYANE

PICCOLO POPOLO ovvero GOLIARDIA CLASSE

31 GENNAIO 2008 - STANDING OVATION for MALIKA AYANE

I WANT MY WINGS BACK!!!!
Malika, cantante e dj milanese a un passo dal diventare grande, ha deciso che prima di rassegnarsi all’età adulta deve raccogliere un po’ della meraviglia e della leggerezza che con il tempo svaniscono. Ecco perché rivuole le sue ali, per sollevarsi quel poco che basta ad avere una differente prospettiva. Lo farà nella notte più fredda dell’anno a Le Trottoir con un mini show-case del suo album di debutto e una selezione di musica vintage.
A sostenerla ed aiutarla penseranno il giovane ma navigato Trio Jazz MLT sul palco dalle 22.00 e il fedele Sabotatore che con un dj_set electro pop apre le danze verso mezzanotte.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale.
Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona e riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com o Ufficio Stampa: saratocco@gmail.com

Inserito il 28.01.2008

GENNAIO 2008 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

Sempre APERTI - Always OPEN - From 11 a.m. To 3 a.m. - Photo of: AL&MIL - by: SELFMADE

GENNAIO 2008 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


GENNAIO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of AL&MIL: - Photo by SELFMADE: )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1- MARTEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Rag
2- MERCOLEDI - SCIARADA - Rock
3- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
4- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
5- SABATO - CONTRADABEAT - R&B & Funk - to confirm
6- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues - to confirm
7- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
8- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
9- MERCOLEDI - FREE SOUL - R&B & Black
10- GIOVEDI - THE DRAGONS - US ROCK
11- VENERDI - CONTRADABEAT - R&B & Funk
12- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
13- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues
14- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
15- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
16- MERCOLEDI - RAYMOND WRIGHT - Original Rag
17- GIOVEDI - HIGH VIBES - Original Raggae
18- VENERDI - CONTRADABEAT - R&B & Funk
19- SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
20- DOMENICA - ARANCIONI MECCANICI - Funk – to confirm
21- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
22- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
23- MERCOLEDI - HIGH VIBES - Original Raggae
24- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
25- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
26- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
27- DOMENICA - HOUSTON ! - US Rock - to confirm
28- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
29- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
30- MERCOLEDI - HIGH VIBES - Original Raggae
31- GIOVEDI - FREE SOUL - R&B & Black

Inserito il 28.01.2008

LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - LA DITTATURA DEL PIL - DI PIERANGELO DACREMA

PROVE DI LEZIONI DI INDISCIPLINA con MICHELANGELO JR e ANDREA G PINKETTS

LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - LA DITTATURA DEL PIL - DI PIERANGELO DACREMA

Le Trottoir - Piazza 24 maggio, Milano - Lunedì, 11 febbraio 2008 - dalle ore 21
Presentazione del libro di Pierangelo Dacrema

LA DITTATURA DEL PIL
Schiavi di un numero che frena lo sviluppo - Marsilio Editori, 2007
Il PIL, Prodotto Interno Lordo, è il valore di tutti i beni e i servizi ai prezzi di mercato prodotti in un Paese nell’arco di un anno. Il PIL è un numero, una somma di numeri, un importo di denaro. E misura tutto, eccetto ciò che rende la vita degna di essere vissuta.
Così disse Bob Kennedy nel celebre discorso del 1968 all’Università del Kansas: “Non possiamo misurare…i successi del Paese sulla base del Prodotto Interno Lordo. Il PIL comprende l’inquinamento dell’aria, la pubblicità delle sigarette, le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine del fine settimana. Contabilizza le serrature speciali per le porte delle nostre case e le prigioni per coloro che cercano di forzarle…Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari…Si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari. Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione e della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia e la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere e l’onestà dei pubblici dipendenti. Non tiene conto della giustizia dei nostri tribunali, né dell’equità dei rapporti tra noi. Non misura né la nostra arguzia, né il nostro coraggio, né la nostra saggezza, né la nostra compassione…”.
Eppure viviamo tutti nell’ossessione dell’incremento del PIL, come dimostra il recente e un po’ avvilente scambio di battute tra Zapatero e il nostro Presidente del Consiglio, ciascuno teso a dar prova di come il PIL del proprio Paese fosse superiore a quello dell’altro. Il PIL è l’obiettivo, l’oggetto del contendere, il simbolo della competizione e il metodo della sua celebrazione a livello planetario.
Come dice Dacrema, “Il mercato è una giungla… Sappi che devi essere un leone, che alla caccia è affidata la tua sopravvivenza, all’abbondanza delle prede il vigore dei tuoi muscoli, la forza delle tue mascelle e la lucentezza del tuo pelo. Il tuo PIL è il numero delle gazzelle che riesci ad abbattere e sbranare. Occorre essere veloci e possenti, astuti e spietati. Ma come, ti chiedi, ti hanno insegnato a dire buongiorno e buonasera, a essere civile e gentile in tanti momenti della giornata e dell’esistenza, per poi costringerti a comportarti come una belva in materia di economia?” (P. Dacrema, La dittatura del PIL, pp. 58-59).
Oltre che su questi argomenti, il dialogo con il pubblico de Le Trottoir verrà aperto su questioni più contingenti ma non meno importanti. Come mai a Milano – una delle città più ricche di un Paese che, come il nostro, è dotato di uno dei PIL pro-capite più alti del mondo – il 30% delle famiglie stenta ad arrivare alla fine del mese?
Come mai un autoferrotranviere della Lombardia – regione italiana a elevatissimo PIL pro-capite – percepisce uno stipendio che gli consente di vivere appena sopra la soglia dell’indigenza, mentre un autoferrotranviere della Calabria – regione che quanto a PIL è fanalino di coda d’Europa - gode di una remunerazione che gli garantisce un relativo benessere? Come mai in Spagna – Paese che, come si è affannato a puntualizzare il nostro Primo Ministro, ha un PIL inferiore a quello italiano – si ha la percezione, a detta di tutti gli osservatori del mondo, italiani e spagnoli compresi, di un benessere superiore e più diffuso?
Nel corso della serata accadrà molto altro. Paola Fiorido –anima culturale di Markette– leggerà la pagina 57 de La dittatura del PIL. Nel clima di una Milano-Expo 2015 immaginato da Roberto Triolo sulle note del jazz metropolitano di Michelangelo Mazzari, verranno messe all’“asta” le opere dell’artista Michelangelo jr.. L’arte come parte eccellente dell’economia è il tema su cui il pubblico interverrà con Pierangelo Dacrema, Paul de Sury, Running Mannarelli, Michelangelo jr e Andrea G. Pinketts, autori delle Lezioni di Indisciplina già tenute all’Universita La Sapienza di Roma, all’Università della Calabria e al Teatro Strehler di Milano. Running Mannarelli e Michelangelo jr eseguiranno una performance sullo sfondo dei sonetti di Shakespeare musicati dal vivo dai Reverie.
Entrata libera. www.letrottoir.it – email: runningmannarelli@gmail.com - +39 3332882039

Inserito il 11.02.2008

GIOVEDI - 14 FEBBRAIO 2008 - STANDING OVATION for CONSUELO MARINUZZI

SAN VALENTINO - STATUS SINGLE - photo: MONOROTAIA - by: VLADIMIR JANKOVIC

GIOVEDI - 14 FEBBRAIO 2008 - STANDING OVATION for CONSUELO MARINUZZI

STANDING OVATION for CONSUELO MARINUZZI
STATUS SINGLE… IN MILANO
E’ UNA FILOSOFIA DI VITA NON UNO STATO CIVILE.
Persone uniche e speciali ci accompagnano nel nostro cammino ma se perdiamo la perfezione non disperiamo, perché prima o poi si ripresenterà sotto altre spoglie.
Sviluppiamo un nostro gusto personale e in esso coltiviamoci l’amore, godiamo dell’amore nel rispetto, senza seppellirlo sotto la lapide della paura della solitudine dell’approvazione dell’insicurezza dell’abitudine e del conformismo.
L’amore non può uniformarsi alle esigenze della vita quotidiana , il cuore deve essere ascoltato e le emozioni liberate, solo in questo modo potremo finalmente amare davvero qualcuno, iniziando da noi stessi. Consuelo Marinuzzi
“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale.
Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona e riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com o Ufficio Stampa: saratocco@gmail.com

Inserito il 12.02.2008

LUNEDI - 18 FEBBRAIO 2008 - FETISH DEA DOMINA L'UOMO

con PINKETTS SCHIAVO DELLA DEA

LUNEDI - 18 FEBBRAIO 2008 - FETISH DEA DOMINA L'UOMO

Lady Fetishdea e ANDREA G. PINKETTS incontrano gli ospiti dalle 19 alle 3am di lunedi18 febbraio a LE TROTTOIR
LEGAMI PER LA VITA
Si può provare a spiegare, non si può raccontare nei più intimi dettagli, si fa fatica a definirlo. È il fetish, osannato dalla moda (da musicisti come Marilyn Manson e Madonna, da fotografi come Helmut Newton, da stilisti come Jean Paul Gaultier), che da devianza è diventato arte, cultura, stile di vita per creare forme di rottura da cliché usuali. Per altri, semplicemente rimasto un'ossessione. Per definizione, con il termine fetish s'intende lo spostamento della meta sessuale da una persona concepita nella sua interezza, ad un suo surrogato che può essere una parte del corpo, un capo di vestiario, un oggetto o addirittura una particolare qualità. Oggi, però, sono in molti a parlare di "bdsm", acronimo di b (bondage, legare), ds (dominio/sottomissione), sm (sadomaso). Un lusso del senso, strappato dal dominio delle sottoculture e dei trattati di psicoanalisi, in cui si stagliano provocanti fantasie che possono essere contenute solo nelle esagerazioni che le caratterizzano. Di giorno individui come tanti in giacca e cravatta, ma nel mondo onirico del fetish esseri mutanti gotici, geishe avveniristiche vestite in lattice, pelle e pvc con scarpe esclusivamente di carattere, collari, redini e frustini. Una dea del fetish ha instaurato il suo regno di latex e tacchi a spillo nella Vicenza benpensante, spesso ritratta come sonnacchiosa città di provincia, tacciata di "omofobia" per una festa gay-lesbo che qualche anno fa ha fatto parlare politici, preti e vescovi tra rivoluzione e oscurantismo, scandalizzata di recente dalle avances ad una procace aspirante velina. Lo specchio delle sue brame è un sito web erotico ma raffinato ed elegante, in cui si esalta uno stile di vita dove si celebra la bellezza della femminilità esasperata.

Con FetishDea saranno presenti gli artisti:
Marco Sampietro si esprime attraverso la fotografia e con installazioni, video-arte, performances. La sua fotografia “acida” nasce dalla Luce, costante protagonista dei suoi scatti.
FetishDea incarna per definizione trasgressività e indipendenza. L’incontro tra il mondo acido dell’obbiettivo di Marco Sampietro e l’universo Fetish di FetishDea crea immagini nuove rispetto alle tradizionali iconografie Fetish, in cui l’occhio artistico trasforma messaggi e simboli in nuove visioni.
Wladimir Vinciguera, pittore e designer espone quadri NEW POP ispirati a FetishDea musa di impressionante impatto colore
Alessandro Costa, attratto dall'universo fetish cura la realizzazione dei clips video e un libro fotografico per esaltarne ancor di piu' la personalità.
Alessandro Caramagna attraverso le sue vignette racconta la quotidianità della Lady FetishDea
Alessandro Branca esporrà le sue opere fotografiche raffiguranti la spiritualità della femminilità incarnata da Fetishdea.
Marco Pinna chitarrista del gruppo SES CORDAS partecipa con improvvisazioni di chitarra classica
PHILROUGE:Artista multimediale e videomaker trova in Fetishdea l'efficace musa ispirativa e l'incarnazione delle ossessioni estreme rivolte ad esaltare e glorificare il piede femminile; il nylon che lo impreziosisce e la calzatura che lo decora.

Inserito il 16.02.2008

MERCOLEDI 27 FEBBRAIO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

DJ ALETOTALE - IL MASSAGGIO CHE RILASSA anche LE ORECCHIE

MERCOLEDI 27 FEBBRAIO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

A Le Trottoir – Mercoledì 27 02 2008 – Dalle ore 9 p.m. alle 1 a.m. Stanco? Stressato? Il cocktail da solo non basta? Assaporalo con calma e sali al primo piano a scoprire cosa ti regalerà dieci minuti di vero relax: due mani sapienti ti massaggeranno adagiato su un morbido futon mentre in diffusione musica selezionata dal vivo per l’occasione ti porterà lontano…
cristina_lazzari@virgilio.it - +39 3486018328

Inserito il 21.02.2008

FEBBRAIO 2008 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE

ALWAYS OPEN FROM 11 am to 3 am - ENTRATA LIBERA CON CONSUMAZIONE MINIMA

FEBBRAIO 2008 - LIVE CONCERTS EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO TUTTE LE SERE


FEBBRAIO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo of MYCOLOR: - Photo by: Michelle Vasseur )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1- VENERDI - BLUESMAN BAND - Rock & Blues
2- SABATO - CONTRADABEAT - R&B & Funk
3- DOMENICA - SHERIFF - Rock
4- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
5- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
6- MERCOLEDI - SCIARADA - Rock
7- GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT - Reggae – to confirm
8- VENERDI - SOUND JET - Dance
9- SABATO - FREE SOUL - R&B & Black
10- DOMENICA - BLUES MAN BAND - Rock & Blues –to confirm
11- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
12- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
13- MERCOLEDI - JUST B4 - Rock Funk Rag
14- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
15- VENERDI - RAYMOND WRIGHT - Original Reggae – to confirm
16- SABATO - CONTRADABEAT - R&B & Funk - to confirm
17- DOMENICA - ---- - Funk – to confirm
18- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
19- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
20- MERCOLEDI - --- - Original – to confirm
21- GIOVEDI - ----- - Original – to confirm
22- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black
23- SABATO - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
24- DOMENICA - --- - US Rock – to confirm
25- LUNEDI - THE MAZZARI JAZZ BAND - Modern Jazz
26- MARTEDI - IBIZA DJ - DJ set
27- MERCOLEDI - --- - Original – to confirm
28- GIOVEDI - TRIBAL TRIBE - House & Percussion
29- VENERDI - FREE SOUL - R&B & Black - to confirm

Inserito il 21.02.2008

GIOVEDI 6 MARZO 2008 - STEEL MOON - ROCK COVER BAND

MUSICHE: ROLLING STONES, E.CLAPTON, B.SPREENGSREEN, BEATLES, PINL FLOYD, ANIMALS, BATTISTI, B.DYLAN, J.HENDRIKX..

GIOVEDI 6 MARZO 2008 - STEEL MOON - ROCK COVER BAND

STEEL MOON - ROCK COVER BAND

Inserito il 01.03.2008

GIOVEDI 13 MARZO 2008 - POLVERE DI VINILE - STANDING OVATION to MR.HUGE

STORIE CONTEMPORANEE CHE SALTANO SEMPRE

GIOVEDI 13 MARZO 2008 - POLVERE DI VINILE - STANDING OVATION to MR.HUGE


“STANDING OVATION NIGHT” for MR. HUGE
“Polvere di vinile
“Il giradischi, una macchina del tempo capace di rievocare un tempo che sembra distante. In un’epoca dove milioni di brani di artisti vengono ammassati compulsivamente in un minuscolo i-Pod, si sfogliano i dischi storici dove sono state incise le più grandi poesie di musicisti, profeti e rivoluzionari.
“Ricompaiono copertine, segnate dal tempo, quel cerchio sulla copertina di Janis Joplin è la tazza di caffè di Annalisa e poi i cuoricini che ha disegnato mia sorella sul disco di Gazebo. Copertine fatte di foto e immagini che hanno segnato la nostra vita, testimoni indiscussi dei movimenti che ci hanno accompagnato nel nostro divenire. La polvere del tempo, imprigionata nei solchi viene sollevata dalla puntina, che, come un aratro, solca nuovamente il campo della memoria, una povere magica riempie l’atmosfera, mi si appiccica addosso, penetra attraverso il naso e raggiunge i miei polmoni e da lì, il cuore.
“La puntina corre su Vicious di Lou Reed, partendo dalle strade dell’East Village di New York, si getta sulla 69, il primo singolo di Bruce “The Boss” Springsteen , come un motociclista che corre su un’autostrada senza casco, un graffio sul vinile, sbanda, non cade, accelera ed entra in London Calling dei Clash, nella Londra punk del ’77, ma un salto nel tempo e siamo su Disco Inferno e la dance di Boney M, un viaggio incredibile attraverso il mondo, attraverso il tempo. La puntina scorre lungo il solco del disco, in una spirale che ricapitola la nostra stessa esistenza. Il disco di vinile, una magia che non riuscirò mai a capire, un disco spaziale, capace di custodire le più profonde emozioni. Lo abbraccio, vecchio amico, porti i segni del tempo i tuoi graffi testimoniano tutto il tempo che abbiamo passato insieme, come le rughe che compaiono sul mio viso, mentre ascoltandoti mi metto a sorridere.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039

Inserito il 10.03.2008

MERCOLEDI 12 MARZO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

DJ ALETOTALE - IL MASSAGGIO CHE RILASSA anche LE ORECCHIE

MERCOLEDI 12 MARZO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

A Le Trottoir – Mercoledì 12 marzo 2008 – Dalle ore 9 p.m. alle 1 a.m. Stanco? Stressato? Il cocktail da solo non basta? Assaporalo con calma e sali al primo piano a scoprire cosa ti regalerà dieci minuti di vero relax: due mani sapienti ti massaggeranno adagiato su un morbido futon mentre in diffusione musica selezionata dal vivo per l’occasione ti porterà lontano… cristina_lazzari@virgilio.it - +39 3486018328

Inserito il 10.03.2008

DA DOMENICA - 17 FEBBRAIO 2008 - MARIANA DEMARCO - MOSTRA D'ARTE DIGITALE

FRAMMENTI

DA DOMENICA - 17 FEBBRAIO 2008 - MARIANA DEMARCO - MOSTRA D'ARTE DIGITALE

La vita come un immenso puzzle. Questo il tema della mostra d’arte digitale “Frammenti”, che racchiude in se tanti piccoli ed infiniti pezzi dell’animo umano perennemente in bilico tra amore e solitudine, verità e menzogna, tra l’apparire e l’essere, tra vivere ed esistere. Mille frammenti che, come in un immenso e infinito puzzle, compongono il quadro dell’esistenza umana, mettendo a nudo la vera essenza dell’animo, senza barriere, ne difese, mostrandola in tutta la sua stupenda fragilità.
Le opere presentate nascono con l’intento di narrare le mille sfaccettature di tali frammenti d’esistenza e sono realizzate esclusivamente con l’ausilio del computer e di una tavoletta grafica, coniugando, in tal modo la “fredda” tecnologia, con il calore e la passione dell’animo umano. mariana.demarco@yahoo.it

Inserito il 17.03.2008

GIOVEDI 27 MARZO 2008 - FREE KARMA FOOD - MUSICA & SPETTACOLO

DALLE ORE 21,30 - STANDING OVATION PER 4 MUSICISTI ROCK CHE ACCOMPAGNANO LE STORIE

GIOVEDI 27 MARZO 2008 - FREE KARMA FOOD - MUSICA & SPETTACOLO

IL CAPRO SENZA PELI - GUIDA PRATICA ALLA MACELLAZIONE E ALLA PREPARAZIONE
Seguiremo il processo passo a passo fornendo tutte le indicazioni utili. Non esiste un solo metodo per portare a termine la macellazione e la preparazione del capro senza peli. La costituzione fisica della bestia non è del resto delle più adatte. Osservando l’anatomia e lo scheletro, si può notare come l’animale non sia costituito per fornire carne. Ne è proibito l’allevamento a scopo alimentare. Le ossa pelviche e le scapole ostacolano il taglio in zone importanti della carcassa. È della massima importanza scegliere accuratamente l’animale. Preferiamo giovani femmine caucasiche intorno ai vent’anni ma si tratta di gusti e i gusti variano alquanto.

FREE KARMA FOOD: GUIDA PRATICA ALLA MACELLAZIONE E ALLA PREPARAZIONE DEL CAPRO SENZA PELI
Anno di grazia 2025. La cucina è un'arte antica che lo scorrere dei secoli non ha saputo trasformare. Specialmente quando si tratta di preparare piatti a base di carne: bisogna saper scegliere la bestia; né troppo giovane, né troppo vecchia; bisogna saper macellare, tagliare con cura le parti migliori; bisogna saperla cuocere a puntino, perchè non risulti troppo asciutta, né troppo cruda. Bisogna essere veri esperti. Specialmente oggi che la buona carne è così poca…
Anno di grazia 2025. - La caccia è un'arte antica, che lo scorrere dei secoli non ha saputo trasformare: bisogna avere pazienza per scovare le bestie più in carne che mostrano un'ombra di fragilità; bisogna avere tempismo e sprigionare la giusta violenza al momento giusto. Bisogna essere veri esperti, particolarmente oggi che le prede sono intelligenti quasi quanto il cacciatore. Free Karma Food: la ricetta estrema per temerari buongustai e al contempo la storia del cacciatore solitario, con la scorza meno dura di quello che si vorrebbe. Due storie si intrecciano. Due voci narranti.
Quattro musicisti accompagnano lo spettatore dentro la storia, dentro le storie. L’incedere dolce e teatrale. Suoni graffianti di ROCK strumentale, figlio di gruppi come Mogwai, Julie’s haircut, Sonic Youth. Un intrigante miscuglio di ingredienti distanti. Lo spettacolo per palati che hanno voglia di osare.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

Inserito il 24.03.2008

MERCOLEDI 26 MARZO 2008 -

DALLE ORE 21

MERCOLEDI 26 MARZO 2008 -

DALLE ORE 21

Inserito il 24.03.2008

SABATO 22 MARZO 2008 - ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale

Concerto del Festival MILANO: CINQUE GIORNATE PER LA NUOVA MUSICA

SABATO 22 MARZO 2008 - ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale

ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale
Festival MILANO: CINQUE GIORNATE PER LA NUOVA MUSICA - (www.festival5giornate.it)
La completezza è un'ambizione folle ma comprensibile. La perfezione un'illusione di onnipotenza decisamente incomprensibile. Il resto è parzialità, istantaneità e vento che soffia su miliardi di vite mescolando sequenze di attimi per dare un'immagine coerente all'esistenza. Compresa l'equazione, qualunque atto acquista importanza nell'accettazione della sua transitorietà e della sua caducità. Solo così si supera il limite di ciò che per sua natura è limitato e l'arte torna a scavare dentro e oltre le apparenze. La musica di “ABOVE THE TREE” è la prova che ciò accade ancora, che lo strumento più astratto che la natura ci ha offerto, il suono, può servire a costruire scenari perfetti proporzionalmente alla loro imperfezione. Qui non ci sono estenuanti ricerche del bel suono, dell'equilibrio formale, delle armonie simmetriche e aggraziate ma pezzi di metallo arrugginito che strisciano su frammenti di vetro e sabbia, motori malfunzionanti che lamentano i segni del tempo e canti biascicati soffocati dalla tosse. Eppure non un solo pezzetto di queste schegge sonore sembra costruito su tali basi: le canzoni (termine certamente improprio in questo caso) chiedono di essere riascoltate ripetutamente perché il loro linguaggio complessivo, che lo si creda o no, è un magico e potente catalizzatore emotivo capace di portare i sensi in dimensioni inconsuete. Non cercate somiglianze a tutti i costi, non ce ne sono, piuttosto lasciatevi trasportare dentro questo microcosmo di musica contemporanea e fate attenzione a tutti i dettagli. Niente di definitivo, solo frammenti mortali di luce abbagliante.

Inserito il 27.03.2008

DA LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - CRISTINA LEFTER - MOSTRA DELLE OPERE

Introduzione scritta da GIOVANNI FACCENDA e da BOGDAN IONESCU

DA LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - CRISTINA LEFTER - MOSTRA DELLE OPERE

(...) La pittura diventa protagonista in una scenografia ideale colma di archetipi e scorie, nella quale una luce insistente ed enigmatica, a tratti spirituale, guadagna in modo verticale i vari soggetti raffigurati.
Non esiste, naturalmente, alcuna concessione al superfluo in questo esercizio votato alla verità ultima delle cose e dunque al rigore più essenziale, sorretto da una riflessione continua, talvolta esasperata, sull'esistenza e sulle mille regole, talvolta indecifrabili, che ne disciplinano il corso.
Scrive Camus: "Oggi mi sento finalmente libero dal mio passato e da ciò che ho perduto". Chissà se Cristina Lefter ha mai provato questa sensazione... Certo è che ha talento, e si cerca. Raccontandosi,nascosta fra le pieghe più oscure dei suoi ritratti, mentre prosegue in quel misterioso cammino, dal finale mai annunciato, che è la vita. Giovanni Faccenda

Cristina Lefter, timida osservatrice del mondo circondante, che ha imparato ad accettare con serenità le inevitabili metamorfosi di un’esistenza sotto il segno del cambiamento e dei passaggi culturali.
A guardarla non riesci a capire le sue origini. Solo la voce tradisce, quando si rivolge in rumeno, le sue origini moldave.
Una visita nell’atelier di quest’adoratrice di Egon Schielle, in Via Savonarola a Padova, è un’esperienza che non si può dimenticare facilmente. Cristina è un’artista tenace che ama la vita in tutte le sue manifestazioni quotidiane. Nel desiderio di catturare ed immortalare le emozioni nascoste dietro le forme e dietro i colori, preferisce il lavoro dal vivo con le modelle,.
Nel suo camino verso la perfezione artistica, Cristina Lefter ha scelto il lungo e difficoltoso percorso della proiezione introspettiva. Una scelta di sacrifici, piena di ostacoli, dove la ricerca artistica va a pari passo con la corsa quotidiana per la sopravivenza. Ma i risultati non si sono lasciati troppo attendere e gli sforzi sono stati ricompensati.
Nel 2006 inizia la collaborazione con la galleria fiorentina “Spagnoli” che si concretizza con la partecipazione a diverse mostre. L’universo artistico di Cristina Lefter è marcato da forti smalti posati su delle tonalità acriliche e gravita intorno al mondo floreale ed alle figure femminili che evocano stati d’animo di una seducente e sensuale bellezza. Cristina sta esplorando con una pazienza che solo le grandi passioni la possono alimentare, i meandri dell’intimità e dell’eterno femminile. Riesce a portare alla luce con l’abilità di un psicanalista, dei profondi stati d’animo che poi proietta su fondali bucolici, con la timidezza di un’adolescente, Bogdan Ionescu (23 ottobre 2006)

Inserito il 27.03.2008

VENERDI 4 APRILE 2008 - CONCERTO REGGAE DI SUN SOOLEY

REGGAE E HIP-HOP

VENERDI 4 APRILE 2008 - CONCERTO REGGAE DI SUN SOOLEY

SUN SOOLEY è uno dei più famosi cantanti reggae del Senegal, nato e cresciuto a Dakar. E’ anche uno dei pionieri dell’hip-hop africano, avendo suonato per anni con la band Jant-Bi, con cui ha partecipato anche a tour europei. Ha realizzato nel suo paese quattro dischi e sta attualmente lavorando ad un nuovo cd. Ha collaborato tra gli altri con i famosi artisti senegalesi Youssou n’Dour e Baaba Maal. www.myspace.com/sooleyrasta Fabrizio Catinella, ha suonato per quasi dieci anni nella band Ganjamama, con cui ha registrato due dischi, ha partecipato a due tournee italiane ed una in Brasile.Collabora con i musicisti di Africa Unite, Reggae National Ticket, Franziska, e con I-tal Sound. Gestisce con suo fratello Lotus (già chitarrista dei Ganjamama) uno studio di registrazione dove produce musica indie. Ora è in fase di lavorazione il disco dei Toxic Tuna (ska, rock steady, reggae). Lucio Sagone ha al suo attivo una decina di incisioni con diverse band (Cods, Don Quibol, Uncode Duello, Franklin Delano e Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo), svariate tournee in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Portogallo, Turchia, USA, Senegal), esperienze teatrali (compagnia MinaVagante), spettacoli circensi e collaborazioni con vari artisti italiani e internazionali (tra tutti il Damo Suzuki Network). Attualmente collabora con Gatto Ciliegia, Don Quibol, con la fanfara balcanica Nema Problema Orkestar e con Roberta Carrieri (vocalist dei Fiamma Fiumana).

Inserito il 30.03.2008

GIOVEDI 3 APRILE 2008 - CONCERTO ROCK PICAROON'S SPARK

STANDING OVATION NIGHT per l'idea di ROBY FORMENTI

GIOVEDI 3 APRILE 2008 - CONCERTO ROCK PICAROON'S SPARK

II Picaroon's Spark nascono nel 2002, da Gino Binchi batterista, Andrea Recinelli chitarrista, Luca Marconi cantante e Aldo Quartapelle altra chitarra e Giorgio Taraschi bassista sostituito poi da Ignazio Semproni e da Paolo Di Rocco alle tastiere. La band emerge con la sua musica originale e nel maggio 2004 decide di incidere in studio il primo cd The Battle of Life ricevendo recensioni da Webzines e molte altre riviste specializzate. Nel 2005 il gruppo incide il primo full-length "Life,death...eternity", nello stesso anno i Picaroon's Spark partecipano all'"Emergenza Festival" arrivando in finale. Il gruppo partecipa e vince il concorso nazionale "Fuoritempo". Nel 2006 i Picaroon's Spark partecipano alla prima edizione di "Save the Music" e "Teramo Music Festival", vincendoli entrambi con la possibilità di incidere un nuovo cd e di suonare sullo stesso palco con Paola Turci e Bandabardò nell'evento"Aspettando il 1° Maggio". Il gruppo partecipa anche al "Music Village" e nell'agosto 2006, partecipa al "Woodstck's Sons & Devil's Reject", di Porto D'Ascoli l' "Ultraviolet" di Teramo aggiudicandosi il primo premio. Il 21 giugno 2007 i Picaroons sono anche vincitori del "Summer Season Opening" a Mattinata (FG). Partecipano anche al Tour Music Fest, concorso nazionale firmando un contratto discografico con la Videoradio di Giuseppe Aleo, per la distribuzione nazionale del cd "Nightfeast in highfires wood". L'obbiettivo è di trovare sempre più live e di creare spazi per far divenire "la scintilla un fuoco molto alto". "Don't stop dreaming! The stars are not so far! Grab them!"

Inserito il 30.03.2008

30 MARZO 2008 - FINALE: LETROTTOIR IN CORTO FESTIVAL

LE TROTTOIR DA TUTTO IL MONDO

30 MARZO 2008 - FINALE: LETROTTOIR IN CORTO FESTIVAL

Le Trottoir - Ritrovo d’arte, cultura e divertimento
Da un’idea di Michelle Vasseur - Le Trottoir in corto 2008 - Terza edizione
Prima Proiezione di pre-selezione:
Domenica 3 febbraio, a partire dalle ore 21, avrà inizio il festival internazionale di cortometraggi Le Trottoir in Corto, giunto alla terza edizione sull’onda dell’incredibile entusiasmo di pubblico e di attenzione mediatica che ha caratterizzato le precedenti.
Anche quest’anno la fase di selezione sarà costituita da sette serate, ogni domenica fino al 16 marzo, in cui saranno proiettati i migliori corti tra i quasi duecento ricevuti.
In questa edizione in particolare colpisce l’ingente partecipazione di film stranieri, da ogni parte del mondo. A partire da questa domenica, proprio per dar loro la maggior visibilità possibile, saranno proiettati i cortometraggi selezionati e presentati dal regista Andrea W. Castellanza e dallo scrittore Andrea Scarabelli. Al termine delle proiezioni il microfono passerà agli autori stessi, in modo da creare un vero punto d’incontro tra filmakers e pubblico. Un modo rilassato e informale per gustare dell’ottimo cinema indipendente insieme agli ottimi cocktail de Le Trottoir.
Il pubblico è anche chiamato a votare, tramite apposite schede, il film preferito tra quelli della serata: il suo voto sarà determinante per scegliere i finalisti che si contenderanno il primo premio (1000 euro).
Domenica 3 febbraio lo staff di Le Trottoir e l’organizzazione del festival daranno il via a questo appuntamento alla presenza dello scrittore Andrea G. Pinketts e di altri esponenti del mondo del cinema e dello spettacolo.
Sui tre maxischermi saranno proiettati i seguenti cortometraggi:
- I Love Cinema di Max Borsani – Milano – 6 minuti – miniDV - Una divertente gag che ha da insegnare a tutti gli spettatori maleducati che affollano i nostri cinema…
- Mano di fata di Fabio Scalzotto e Andrea Paladino – Milano – 4 minuti – HD - Una riflessione amara: anche l’8 marzo, per molte donne c’è ben poco da festeggiare… il peso intero della famiglia ricade su di loro, che lo vogliano o no devono trovare l’energia per sostenerlo.
- Save the world di David Casals-Roma – Reading (UK) – 11 min – 35 mm - Un giovane promettente, con un buon lavoro, delle certezze e una bella fidanzata, si ritrova da un giorno all’altro con il mondo che gli crolla addosso. Allora decide di salvarlo…
- Verny di Vito Pagano – Roma – 14 min – HD Un thriller incalzante, una grottesca vicenda unisce una scrittrice e il killer protagonista del suo romanzo.
- Al Supermercato di Nicola Falcinella – Sondrio – 3 minuti - HD - Dietro ai gesti più scontati trova spazio il razzismo più bieco. Anche tra i banchi del supermercato i pregiudizi sono duri a morire.
- In apertura, fuori concorso, sarà inoltre proiettato Meridionali Senza Filtro di Michele Bia Il cortometraggio vincitore della scorsa edizione di Le Trottoir in Corto e, a seguire, del David di Donatello al Festival di Venezia.
Vi aspettiamo per una serata di cinema indipendente e incontro informale con i registi. Il tutto a ingresso libero con una consumazione obbligatoria a scelta. - Domenica 3 febbraio 2008, dalle ore 21 presso:
Le Trottoir - Piazza XXIV Maggio 1, Milano - Tel. 028378166 – www.letrottoir.it
Ufficio stampa, informazioni: Andrea Scarabelli Tel 3470728605 – ufficiostampa@actionzone.it

Inserito il 30.03.2008

MARZO - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT

OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - FREE ENTRY - ENTRATA LIBERA con minima Consumazione

MARZO - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT


MARZO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo by: )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
2 - DOMENICA - SHERIFF - Rock
3 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
4 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
5 - MERCOLEDI - ILLECITI MUSICALI Pop Band & DJ SET - H-DJ from IBIZA
6 - GIOVEDI - STELL MOON - Pop Rag Band
7 - VENERDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
8 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
9 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
10 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
11 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
12 - MERCOLEDI - CHARADA - Rock
13 - GIOVEDI - CONTRADA BEAT - Reggae
14 - VENERDI - IMENE AT WORK - Rock & Pop Cover Band
15 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
16 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
17 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
18 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
19 - MERCOLEDI - JUST-B4 - B4 Music Pop
20 - GIOVEDI - THE ROOSTERS - Blues Band
21 - VENERDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
22 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
23 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
24 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
25 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
26 - MERCOLEDI - SUN SOOLEY - Raggae from France - Ragae & Black
27 - GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT - from US - Rag & Black
28 - VENERDI - SOUND JET - Pop & Dance
29 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
30 - DOMENICA - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
31 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax

Inserito il 30.03.2008

DOMENICA 6 APRILE 2008 - ARTURO FIESTA CIRCUS

CONCERTO JAZZ FUNK

DOMENICA 6 APRILE 2008 - ARTURO FIESTA CIRCUS

Era il 2006. Nelle tasche della giacca seria Arturo Fiesta teneva le mani che ogni tanto emergevano con un plettro mentre raccontava i mondi a lui chiarissimi che nelle canzoni sembrano le storie di tutti noi. Arturo Fiesta guardava in una direzione ben precisa, verso i genitori a Liegi in Belgio; questo ha influenzato gli ascolti musicali ma soprattutto ha regalato una finestra aperta e.. un'aaltra lingua. Ecco dunque l'album d'esordio di Arturo Fiesta Circo "Distratto a Sud" che offre una navigazione vivace. Così dopo dieci anni di blues in Brianza, il canzoniere del Fiesta si dispiega a meridione, dove si distrae, forse per sempre. "Vivo in Brianza ma in Brianza pago solo l'ICI. Le mie radici geografiche sono fluide. Fluido al punto di aver fatto due tour in Islanda. Oltre quattrocento date in bar e club e nel cuore di Distratto a Sud inciso in una sola presa, all'una e 35 Circa di Cantù (CO), come primo album di...studio: se sono riuscito nell'intento di confondere allora la strada è quella giusta. Ci sono cantanti, cantautori e band. Io invece mi presento come capo orchestra. Le orchestre hanno regole. La mia no. Per cui è un circo. Sono il capo di una entità fluida ma fedele. Sono il capo del circo."
Sergio Arturo Calonego: voce, chitarra - Fabio Giussani: batteria, percussioni - Davide Borin: basso Giuseppe Magnelli: chitarra, effetti - Sara Denova: pianoforte - Armando Illario: fisarmonica

Inserito il 05.04.2008

LUNEDI 7 APRILE 2008 - SOLITUDINI SOSPESE - STANDING OVATION for YASSMINE KREDI

PAROLE POESIE E MUSICA PER TE MAMMA

LUNEDI 7 APRILE 2008 - SOLITUDINI SOSPESE - STANDING OVATION for YASSMINE KREDI

IL DOLORE, LA SOFFERENZA SONO I MIEI CANALI DI LIBERA SCRITTURA.
UN MOTORE, UN CUORE PULSANTE CHE METTE IN CIRCOLO LE IDEE DELL’ANIMA. SPESSO I NOSTRI GENITORI E PARENTI NON CAPISCONO VERAMENTE QUANTO IL LORO EGOISMO POSSA FERIRE FINO A SQUARCIARE UNA PARTE DI NOI, NUOVA GENERAZIONE, CHE NON SI RIAVRA' PIU'. CREDO CHE LA SENSAZIONE POSSA ESSERE LA STESSA DI CHI GUARDA UN QUADRO E NON SI EMOZIONA COME GLI ALTRI, MA IN MANIERA TUTTA SUA… CARICA DI QUEL “NON SO CHE'”, CHE CI FA PIANGERE RISVEGLIANDO ANTICHI DOLORI MAI TOTALMENTE ASSOPITI. QUESTA CONDIZIONE DI ANIMO IPERSENSIBILE SI SFOGA PERCIO' ATTRAVERSO LE PIU' SVARIATE FORME D’ARTE: MUSICA, PITTURA, SCRITTURA, SCULTURA ECC… C’E' PERO' UN ALTRO RISVOLTO PIU' TRISTE DELL’INTERA FACCENDA; UNA DISCESA VERSO IL BARATRO, LA CHIAMEREI… UNA SORTA DI NUOVO “NULLA”, CHE PUO' PREVALERE NELL’INDIVIDUO SIN DAL PRINCIPIO O INSINUARSI PIAN PIANO NELL’ANIMO SENSIBILE DI CHI HA DECISO DI RINNEGARE I PROPRI SENTIMENTI INDURENDOSI IL CUORE ; DI CHI HA SMESSO VOLUTAMENTE DI LOTTARE LASCIANDOSI CADERE A PESO MORTO NELL’IMBUTO DEL PIU' NERO TRATTO ROMANTICO NON SAPENDO COSA LO ASPETTI OLTRE… IN UN CERTO MODO NON CURANDOSENE TROPPO. E ALLORA CHI HA VOGLIA E CORAGGIO DI VIVERE? FORSE PERCHE' NON CI IMPORTA Più DI NOI O FORSE PERCHE' APPUNTO NON PENSIAMO VERAMENTE ALLE NOSTRE AZIONI E A TUTTO CIO' CHE COMPORTEREBBERO IN UN DOMANI.QUESTO E' PERCIò IL CENTRO DELLA QUESTIONE: LA MANCANZA DELL’ANSIA DEL DOMANI . QUESTO CREDO SIA IL CASO MIO E DI MIA MADRE: COSì DIVERSE IN SUPERFICIE EPPURE COSI AFFINI E LEGATE INTERIORMENTE.
NEI TUOI OCCHI HO VISTO RIFLESSA LA MIA INCERTEZZA DI FIGLIA. NEI GESTI TUOI HO SMARRITO I PENSIERI CERCANDO UNA RISPOSTA ALLA TUA RAGION D’ESSERE . TROPPE VOLTE LE FONDAMENTA DELLA MIA INQUIETUDINE HANNO TREMATO E SCOSSO IL NERVOSISMO DELL’ALMA MIA; TROPPO UMANA PER RICOMPORRE IL PUZZLE DEI TUOI SGUARDI.
SENSIBILE CREATURA FATTA DI TERRA E CONFUSIONE, APRI GLI OCCHI CON MOTO PERPETUO E IN ESSO HAI RACCHIUSE L’ESSENZA AGRODOLCE DI CHI LA VITA HA ATTRAVERSATO PER TANTA PARTE E QUELL’AMARA SAGGEZZA CHE CEMENTA GLI ANNI TUOI. LE STAGIONI SONO PASSATE SCANDITE DA CHISSA’ QUALI PENSIERI

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

Inserito il 07.04.2008

LUNEDI - 21 APRILE 2008 - BUDAPEST - di FABIO PAOLO COSTANZA

INTRODUCE ANDREA G. PINKETTS

LUNEDI - 21 APRILE 2008 - BUDAPEST - di FABIO PAOLO COSTANZA

"Dal Naviglio al Danubio. La sera milanese al Trottoir si tinge d'Europa Orientale. Canzoni e Poesie, Parole e Musiche di un grande Cantautore. Andrea G. Pinketts presenta insieme all'autore "Budapest o lamentazioni notturne", l'ultima raccolta poetica di Fabio Paolo Costanza, appena edita da Phasar. <> Infatti le liriche presenti nel libro di Costanza, già ideatore e curatore dei fortunatissimi "Canti dai Mobilifici", sono crude e penetranti come fotografie inaspettate, sono sguardi perduti e decadenti, e sondano gli abissi dell'Essenza Umana fra corpi che si fanno cenere, tanghi d'Autunno, ballate di foglie cadenti, percorrendo un tragitto dove ritroviamo il succo della città dell'Est, il dolore e i lamenti dei cosiddetti "vinti": Nani, Appesi, Carcasse, Suicidi, Esteti Mesti, tutti coloro che non hanno imparato "l'intollerabile mestiere di vivere" e che, come Geremia nel suo Libro delle Lamentazioni, urlano al cielo il proprio dolore e chiedono, consci che non ci sarà risposta, il perché delle proprie disfatte. Si avverte tra le parole di Costanza una musica, un richiamo a un secolo passato, avvertibile per sensazioni e modus espressivo. Le liriche appaiono lineari eppure altamente evocative nel loro dispiegarsi come una rosa fiorente. Giunge a noi il loro profumo d'Ottobre, perché in fondo anima e profumo sono essenze alla pari. Storie intere e struggenti si dipanano tra i versi, sciolte eppure intense, libere come aria, eppure concrete. Elegantemente concrete. C'è eleganza nella rabbia di alcune espressioni urlate quasi, nelle immagini di donne vestite di candore, tra gli uomini affranti per i viali di Budapest e i loro peccati. La rabbia di ogni uomo sensibile che non capisce la vita e, soprattutto, non capisce la morte. Ma poi si placa il vento, la melodia tace, la notte vela, l'amore prende e toglie. E nelle lacrime troppo dolci, rimane l'eco di uno Chopin, ed il do finale del suo esecutore e la sua maestria. Un finale che potrebbe con le sue variazioni e sfumature svelare da lì a poco il presagio di una risurrezione. Fabio Paolo Costanza è quindi "Sindaco di Budapest. La Budapest vera, quella dei sogni. Quella che vale di più. Come l'America per Cesare Pavese. Anche se i colori del Danubio sono stati per lui un rifugio scomodo. Perché quando casca il mondo, il mondo fa un gran rumore", come ha scritto nella prefazione il cantautore Sergio Arturo Calonego, che a Le Trottoir risponderà al fuoco della Poesia letta da Costanza e introdotta da Pinketts con canzoni e sonorità dal profumo dell'Est. Reading, percorsi intellettuali, immagini, canzoni, alla ricerca del Senso del Danubio, per "Budapest". Grazie Run, Fabio Paolo Costanza

Inserito il 17.04.2008

DA LUNEDI 31 MARZO 2008 - STANDING OVATION for LEILA BASILE

PUZZLE DI PESCE IN OMAGGIO A LETROTTOIR

DA LUNEDI 31 MARZO 2008 - STANDING OVATION for LEILA BASILE

31 Marzo 2008 Dalle ore 21 - STANDING OVATION per Leila Basile
Puzzle di pesce in omaggio a Le Trottoir
Nel luogo in cui nel corso del tempo persone come materiali sono approdate via mare a Milano diventando così crocevia di scambi di diversi mondi e culture, oggi come allora, si rinnova la naturale predisposizione ad essere un contenitore ricco di contenuti e capace di creare condizioni d’incontro tra molteplici forme d’arte.
Le Trottoir, locale storico milanese, fin dalla sua nascita si è sempre caratterizzato per la scelta di mettere in scena artisti noti o emergenti creando un continuo ed eclettico confronto tra realtà multimediali. Come in una sorta di rete che raccoglie e propone confronti, riflessioni e dibattiti volti a stimolare e a coinvolgere i protagonisti che animano il luogo. La serata si propone di mettere in relazione varie forme espressive sulla simbologia del pesce. Come in una sorta di puzzle che spazia dall’intervento letterario di Andrea G.Pinketts, alle opere visive di Leila Basile, al jazz dal vivo con il gruppo di Michelangelo Mazzari. Un’occasione per stimolare ricordi, aneddoti e memorie del pesce d’aprile a Le Trottoir.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

Inserito il 17.04.2008

DA LUNEDI 24 MARZO 2008 - ATTILIO FUGAZZA - MOSTRA ULTIME OPERE

INAUGURAZIONE DALLE ORE 21

DA LUNEDI 24 MARZO 2008 - ATTILIO FUGAZZA - MOSTRA ULTIME OPERE

A ME - MOSTRA "PUNTI DI VISTA"
Vedere e guardare, due modi per scegliere.
Un'esposizione fotografica - e non - sul modo di vedere attraverso luci colori ed elementi. Un autoritratto del vedere - e del come vedere - attraverso gli occhi della gente.
attilio fuggazza - fuggy88@hotmail.it

Inserito il 17.04.2008

GIOVEDI, 17 APRILE 2008 - STANDING OVATION NIGHT per ELSAMENTA & MARLENE

TALENTI DI DONNE con la partecipazione di artisti musicisti e poeti.

GIOVEDI, 17 APRILE 2008 - STANDING OVATION NIGHT per ELSAMENTA & MARLENE

Giovedi, 17 aprile 2008 - STANDING OVATION NIGHT per ELSAMENTA & MARLENE
TALENTI DI DONNE
Carlotta Tarocchi, fotografie - Stefania Boletti, quadri - Maria Laura Bergamaschi, percussioni - Avi Basuki, video - Elisa Omassi, canzoni - Marilena Manzoni, poesia
Le donne sono le protagoniste di questa STANDING OVATION NIGHT per ELSAMENTA & MARLENE.
Diversi talenti che si raccontano attraverso fotografie, quadri, video, musica. Ogni protagonista ha un argomento, una visione, un personalissimo linguaggio artistico. Che cosa le accomuna? La poesia, che le loro realizzazioni contribuiscono a far nascere negli occhi di chi le osserva. Poesie leggere che le vestono di nuova vita, propagando nell’aree quella magica atmosfera che rende tutto perfetto. Quali emozioni suscita una mostra fotografica dedicata all’acqua, o il nudo dipinto con diversi colori? Il suono della poesia è forse il susseguirsi di percussioni sapientemente ritmate sulla parola, lasciata libera di esprimersi? Che il talento si esaurisca nella creatività multimediale di un titolo, o da questa tragga forza e nuova ragion d’essere?
Questa serata è organizzata per “sentire” l’arte e raccontarla ad alta voce, creando una interpretazione, poi un’altra e un’altra ancora grazie ai Vostri Occhi, alle Vostre Orecchie, alla Vostra Bocca, alle Vostre Mani.
ELSAMENTA & MARLENE Vi aspettano Giovedi,

Nel Fuori Salone a LE TROTTOIR – DJ MUSIC di MR HUGE di "POLVERE DI VINILE", dalle ore 22 alle 3 a.m.
Vinili storici 70-80 dal funky al pop con tutti i generi new wave, dark, beat. Lo storico Le trottoir nato in C.so Garibaldi ora alla Darsena di Piazza XXIV Maggio, vicino Vetra. Musica veramente ottima, location splendida. Standing ovation: TALENTI DI DONNE. Ingresso gratuito - If you need more info: www.letrottoir.it/eventi

Inserito il 17.04.2008

GIOVEDI 24 APRILE 2008 - FUGA DAL CALL CENTER - UN FILM DI FEDERICO RIZZI

FESTA DI INIZIO RIPRESE A LE TROTTOIR

GIOVEDI 24 APRILE 2008 - FUGA DAL CALL CENTER - UN FILM DI FEDERICO RIZZI

- Fuga dal call center - Festa di inizio riprese a “Le Trottoir” Il ciak sarà il 28 aprile a Sesto San Giovanni, dopo le centinaia di interviste a veri operatori di call center. Si prosegue fino al 16 maggio tra Sesto e Milano. Giovedì 24 aprile dalle 18,30 a Le Trottoir (Darsena) la festa di inizio riprese. I giornalisti sono invitati Milano (22 aprile 2008) - Dopo il lungo lavoro di ricerca in tutta Italia, il 28 aprile partono le riprese del film “Fuga dal call center” di Federico Rizzo. I set sono distribuiti tra Sesto San Giovanni e Milano. Ma prima ci sarà un occasione per incontrare regista e produzione: l’appuntamento è per giovedì 24 aprile dalle ore 18,30 a Le Trottoir - Piazza XXIV Maggio 1 (P.ta Ticinese). Tutti i giornalisti sono invitati alla festa di inizio riprese, dove sarà possibile concordare interviste e ricevere materiale del film. Il film Quando il lavoro fa soffrire…è ”Fuga dal Call center”. Un film che punge, graffia, fa male. Così come fa male il lavoro precario a migliaia di giovani. Il call center è il simbolo del precariato professionale che porta ad un precariato esistenziale. Federico Rizzo, giovane regista di spicco della produzione indipendente milanese, su questo tema, scottante e attuale, sta girando “Fuga dal call center”. Si propone, in chiave comica e grottesca, di promuovere una riflessione su un problema presente nella vita di moltissimi giovani italiani. “Fuga dal call center è una docu-fiction – dichiara il regista Federico Rizzo – che vuole suscitare un dibattito propositivo e non annoiare e si inserisce bene tra altre produzioni, come quelle di Virzì e di Celestini, pur essendo un prodotto diverso. Il nostro è un film con alle spalle un lavoro di inchiesta approfondito fatto di interviste reali, un vero e proprio patrimonio, che vogliamo rendere disponibile a chi si occupa di questo problema. Siamo felici che anche il cinema si stia occupando di queste tematiche che sono decisive per il futuro dei giovani italiani”. Oltre all’argomento, anche la forma è “scomoda”, non convenzionale, diversa rispetto ai film che si trovano nelle sale. Il regista ha già raccolto in tutta Italia (Milano, Roma, Bari, Brindisi, Bologna, Torino) centinaia di testimonianze di veri operatori di call center. Blocchi di interviste, “che conferiranno al film maggior credibilità e aderenza alla realtà del problema”, come spiega lo stesso Rizzo. “Ho voluto girare le interviste in tutta Italia – prosegue Rizzo - per avere un quadro complessivo della realtà che volevo indagare e non arrogarmi un diritto di critica del sistema senza una documentazione. Anche se, del resto, io stesso ho lavorato per tre anni in un call center e ne ho viste di tutti i colori. Inoltre anche la sceneggiatura è stata aperta e progressivamente riscritta in base a tutti i nuovi elementi emersi durante le interviste e mediante il blog che abbiamo attivato sul sito del film”. Produzione&cast Il film è prodotto dalla Cooperativa Gagarin e da Ardaco. Alla fotografia Luca Bigazzi, vincitore di quattro David di Donatello. Angelo Pisani, Debora Villa e Paolo Pierobon tra gli attori. Carlotta Cristiani si occuerà del montaggio. Infine, la partecipazione straordinaria di CapaRezza come direttore artistico della colonna sonora. INFO ufficio stampa - Andrea Monticelli - AMCom - cell 347 4637161 - andrea@am-com.it gioved24aprile

Inserito il 26.04.2008

GIOVEDI - 1 MAGGIO 2008 - SILLA FERRADINI in RICCIOLO DI DONNA e LAMA D'AUTORE PER CASTRAZIONE CHIMICA

presenta ANDREA PINKETTS

GIOVEDI - 1 MAGGIO 2008 - SILLA FERRADINI in RICCIOLO DI DONNA e LAMA D'AUTORE PER CASTRAZIONE CHIMICA

Comunicato Stampa
Le Trottoir - Piazza XXIV Maggio 1, Milano - www.letrottoir.it - runningmannarelli@gmail.com

SILLA FERRADINI
Inaugurazione: Lunedì, 1 maggio 2008 dalle ore 20
Presso il ritrovo d’arte Le Trottoir, lo scrittore Andrea G. Pinketts presenta Silla Ferradini con alcune sue opere.
Verranno esposti i pannelli tecnologici in acciaio e le ultime creazioni frutto della sua recente ricerca sul tema dell’informatica. Sarà in mostra il bozzetto originale del “Grande Ricciolo di Donna….” presentato nel 2005 alla Triennale di Milano; opera successivamente acquistata dal famoso collezionista e storico dell’arte Arturo Schwarz. Verrà inoltre esposta la “Lama d’autore per castrazione chimica” di recente presentata al Museo “Fondazione Matalon” di Milano.
Silla Ferradini che ha realizzato numerose mostre personali e ha partecipato a numerose collettive in Italia e all’estero, ha vinto diversi concorsi nazionali per opere pubbliche e ha collaborato a scenografie teatrali e cinematografiche. Ha realizzato anche la grande “Crocifissione del Terzo Millennio” per il Sacro Monte di Crea in Alessandria per il Giubileo del 2000. Silla Ferradini è autore del grande “ Don Chisciotte “ scultura in acciaio che cavalca un potente chopper. Abilitato all’insegnamento della scultura in marmo dall’Accademia di Belle Arti di Carrara, opera negli studi di Milano e di Casale Monferrato. - silla.ferradini@tiscalinet.it - 39 3356667017

Inserito il 27.04.2008

LUNEDI 28 APRILE 2008 - SALTARE UN PAIO DI VITE - Scritto Da ALBERTO VENTIMIGLIA

STANDING OVATION per JESSICA CAVALLO - Presenta ANDREA G PINKETTS e Performance Di MICHELANGELO JR

LUNEDI 28 APRILE 2008 - SALTARE UN PAIO DI VITE - Scritto Da ALBERTO VENTIMIGLIA

Jessica Cavallo, produttrice cinematografica, ha immaginato la sua STANDING OVATION night del 28 aprile 2008 a Le trottoir come una sublime rappresentazione del libro “Saltare un paio di vite” dell’autore ALBERTO VENTIMIGLIA.
“Questa è la vita, c’è il bene e il male… Il che mi conduce a una teoria: facciamo milioni di conoscenze, le scindiamo sapientemente dalle amicizie, le studiamo ne sperimentiamo i sapori analizzando l’altro fino ad arrivare alla sorgente dove il cerchio si stringe fino a ritrovarci con quelli che per noi sono colore puro, quelli che ci completano, gli affetti più cari, i veri amici”.
A presentare le scene del romanzo sarà il graffiante Andrea G Pinketts sulle caleidoscopiche performance di Michelangelo Jr., con altri appassionanti interventi che andranno avanti fino al mattino dopo con la musica di Mazzari al piano accompagnato dal suo trio jazz.
Le Trottoir, Piazza Ventiquattro Maggio 1, Milano. Dalle ore 21

Inserito il 27.04.2008

DA GIOVEDI - 24 APRILE 2008 - PERSONALE DI GIUSEPPE AMORESE

INAUGURAZIONE SALE SUPERIORI DALLE ORE 21

DA GIOVEDI - 24 APRILE 2008 - PERSONALE DI GIUSEPPE AMORESE

“Tre battiti” una mostra di Giuseppe Amorese che torna per la terza volta a Le Trottoir storico ritrovo milanese di artisti e intelletuali. Tre battiti. Una mostra che vede esposti nelle sale superiori disegni, olio su carta, di grandi dimensioni, una tela a olio e un video. La mostra apre il 24 Aprile 2008 al 3 Maggio 2008. Dalle ore 20.30. Giuseppe Amorese svolge la sua poliedrica attività artistica a Roma. Mostre principali: 2002 Collettiva Galleria d’arte Mentana, Firenze. 2003 Personale “Non ancora c’è ciò che vedi” Galleria d’arte Monogramma, Roma e Personale nella manifestazione BovArchè di Bova. 2004 Personale al Artpub il Simposio, Roma. Personale “Il segno è più vita che l’aria e il suo lavoro” Galleria 47thFloor Roma. 2005 Personale “Sovraproiezione” Artpub il Simposio e Collettiva, Galleria d’arte Monogramma Roma. 2006 Personale ”Uscita” presso Avangarde Design Cerignola e Personale “GloveMind” a Le Trottoir Milano e Collettiva “Metamorphoseon” nell’evento Notte bianca Neoartgallery di Roma e Personale “uscita n°2” INFINITAMENTE in palazzo Coccia, Cerignola. 2007 Personale “Anatomia n°1” a LeTrottoir e Collettiva “Artisti della galleria” e Galleria d’Arte Monogramma, Roma e 17th Fiera dell’Arte Istanbul, Artist 2007 della Neoartgallery. 2008 Personale “tre battiti” Le Trottoir. Eventi speciali: 2000, con il proprio gruppo musicale Ex Betulla’s g.a.n.g. vince il festival “Notte rock” di CastellanetaMarina. 2002 Libro (opera prima) “Il declino delle meraviglie”. 2003 Scenografo e direttore artistico di “Primavera letteraria” Teatro Mercadante di Cerignola. Partecipa al ModArt di via Margutta Roma. 2005 Finalista al concorso cortometraggi BARCORTO di Salerno. 2006 Festival internazionale di cortometraggi “Le Trottoir in corto”. 2006 Festival internazionale cortometraggi “Cortisonici” Varese. 2006 Festival cortometraggi “Il corto 2006” 1° festa internazionale del Cinema di Roma. 2006, Cinque elaborazioni fotografiche di monumenti di Cerignola. 2007 Performance ModArt 2007 via Margutta di Roma. 2007 ModArt 2007 Roma. 2008 Personale “Tre battiti” Le Trottoir. Hanno parlato di lui: Carlotta Pazzagli, Lucio Barbera, Leonardo de Luca, Francesco Giulio Farachi, Gerardo Amato, Francesco Terlizzi, Exibart, That’s Art, Art guide, La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Quotidiano di Foggia, La voce di Parma, La Grande Provincia, Il Tempo,Il Giornale d’Italia, Italia Sera, Roma c’è, TV Toscana, TGR Calabria, TV colore, RomaUno tv, Radio Roma 1, Teleregione Puglia, Radio Trc, Radio primavera, Cerignola città, Il Giorno, 24 minuti, Il Corriere del Sud, ecc... Galleria di riferimento: Galleria d’Arte Monogramma Via Margutta, Roma - www.monogramma.it

Inserito il 27.04.2008

APRILE 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT

OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - FREE ENTRY - ENTRATA LIBERA con minima Consumazione

APRILE 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT


APRILE 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI Dalle ore 21 Alle 3 a.m. (photo by: VALENTINA FALCIONI)
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - MARTEDI - BABY BOOMERS Blues Band -& DJ SET H-DJ from IBIZA
2 - MERCOLEDI - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
3 - GIOVEDI - PICAROON’S SPARK - Rock & Originals
4 - VENERDI - SUN SOOLEY - Raggae From Jamaica
5 - SABATO - TRIBAL TENDENCIES - House & Voice & Electronics & Reggae
6 - DOMENICA - FIESTA CIRCO - Funk Jazz
7 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
8 - MARTEDI - JUST B4 Band -Rock & DJ SET H-DJ from IBIZA
9 - MERCOLEDI - THE ROOSTERS - Blues Band
10 - GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT & Band - Reggae From USA
11 - VENERDI - TRIBAL TENDENCIES - House & Voice & Electronics & Reggae
12 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
13 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
14 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
15 - MARTEDI - STEEL MOON -Pop Rock Band
16 - MERCOLEDI - SUN SOOLEY - Raggae From Jamaica
17 - GIOVEDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
18 - VENERDI - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
19 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
20 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Reggae
21 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
22 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
23 - MERCOLEDI - IMENE AT WORK - Rock & Pop Band
24 - GIOVEDI -JUST B4 BAND--- - Pop Rock
25 - VENERDI - RAYMOND WRIGHT & Band - Reggae From USA
26 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
27 - DOMENICA -SHERIFF Band - Rock Pop
28 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
29 - MARTEDI - SAM RANIERI -ROCK'N'ROLL + HDJ SET from IBIZA -ROCK'N'ROLL & BLUES
30 - MERCOLEDI - STEEL MOON -Pop Rock Band

Inserito il 28.04.2008

DOMENICA 4 MAGGIO 2008 - NAVIGLIO IN MODA SOTTO LE STELLE dalle ore 18

A LeTrottoir l'esclusiva di casting televisivi GBS di GIANLUCA BELMONTE

DOMENICA  4 MAGGIO 2008 - NAVIGLIO IN MODA SOTTO LE STELLE  dalle ore 18

DOMENICA 4 MAGGIO 2008 - NAVIGLIO IN MODA SOTTO LE STELLE dalle ore 18. A LeTrottoir l'esclusiva di casting televisivi GBS di GIANLUCA BELMONTE
Le modelle e i modelli arriveranno per l’ora dell’aperitivo. L’agenzia GPS farà esibire una Band musicale che suonerà durante l’audizione e nello stesso tempo allieterà il locale. Il gruppo è stato selezionato tra quelli candidati... La giuria è composta da personaggi famosi tra cui lo stesso Running de Le Trottoir, Andrea G Pinketts e Michelle Vasseur. Con un tocco di "semplicità artistica" l’avvenimento potrà diventare appuntamento fisso a LeTrottoir. GBS - GIANLUCA BELMONTE - 339 4225026 - info@studiogbservice.com

Inserito il 06.05.2008

GIOVEDI - 8 MAGGIO 2008 - STANDING OVATION NIGHT for ROBY FORMENTI

CONCERTO MADAME SADOWKY - New-Wave

GIOVEDI - 8 MAGGIO 2008 - STANDING OVATION NIGHT for ROBY FORMENTI

Da una idea di ROBY FORMENTI nell’esecuzione di una sua STANDING OVATION night presenta il gruppo New-Wave MADAME SADOWSKY. I MADAME SADOWSKY ripropongono la New Wave degli anni '70 e '80, con un repertorio che include grandi classici e hit entrati nello spirito di una generazione, oltre alcuni brani di culto meritevoli di essere riscoperti. Il repertorio spazia dal dark al synth-pop, dal new romantic all'industrial e include brani di Depeche Mode, The Cure, Joy Division, Simple Minds, Ultravox, Killing Joke, Bauhaus, Gary Numan, Soft Cell, Visage, Thomas Leer & Robert Rental, The Sisters Of Mercy... Il nome del gruppo si ispira a quello di un'esclusiva maison di Pigalle ove si sono incontrati per oltre un secolo, poeti, filosofi, artisti e musicisti in un’armonica esplosione di menti all’origine di cotanta avventura musicale. www.madamesadowsky.com www.myspace.com/madamesadowsky

Inserito il 06.05.2008

DA LUNEDI - 21 APRILE 2008 - AMBER - MOSTRA ULTIME OPERE

OLIO SU TELA - PRESENTA PINKETTS

DA LUNEDI - 21 APRILE 2008 - AMBER - MOSTRA ULTIME OPERE

"Quello che faccio è muovermi nello spazio con l'attività creativa. Trascuro le dimensioni. Trattengo gli elementi. I colori. La vita è come un grande puzzle e noi ne siamo i pezzi. L'unico frangente in cui ci va di essere incastrati". Amber

Inserito il 16.05.2008

MARTEDI, 27 MAGGIO 2008 - ROCK CONCERT - GRENOUILLE -

ORIGINAL Rock & Punk

MARTEDI, 27 MAGGIO 2008 - ROCK CONCERT - GRENOUILLE -

Arriva il rock italiano, i GRENOUILLE
Il progetto Grenouille nasce dal desiderio di Marco Bugatti (Voce, Chitarra) e Giuseppe Magnelli (Chitarra) di creare un gruppo di Rock Alternativo con pezzi in lingua Italiana, che non fosse necessariamente Punk nè tantomeno Rock Commerciale. La scena musicale a cui si ispirano, oltre all'attuale Underground, è quella Noise e Post Punk di fine anni ottanta, che da gruppi come Sonic Youth e Pixies ha portato poco dopo all'esplosione del Grunge, con l'avvento dei Nirvana. Stile musicale crudo, diretto, sensitivo, legato alla realtà oggettiva del vissuto quotidiano, dalla 'diossina' di Seveso alla rivolta in Paolo Sarpi, dal complicato rapporto con Milano e lo Stato, all'intimità che sfocia nel sociale.
Per l'occasione i Grenouille ripercorreranno le tappe salienti del rock e del punk che maggiormente li hanno influenzati per la produzione del CD 'Saltando dentro il fuoco'. Il tutto fuso alla poetica dei 'Canti dai Mobilifici' che interverranno nel corso del concerto a più riprese per svelare la pagina poetica di Milano per la prima volta in una sfumatura rock

Inserito il 18.05.2008

GIOVEDI, 22 MAGGIO 2008 - MR HUGE - DJ L'ARCHEOLOGO DI VINILI

MUSICA DAL VIVO - KURGHY SOUND - AFRICAN TRIBAL

GIOVEDI, 22 MAGGIO 2008 - MR HUGE - DJ L'ARCHEOLOGO DI VINILI

Le Trottoir è tornato… ..ad essere quello che era, che è sempre stato e sempre sarà. Un ritrovo di letterati, pittrici, designers, filosofi e musicisti a cui si mischiano pacificamente viaggiatori, bohemien, modelle e giovani rampanti con la cravatta nel taschino. Lontano da Corso Como e dalla Fiera di Rhum e Pera, al centro di Piazza XXIV Maggio, rappresenta un faro nella Milano dell’EXPO 2015. Approdo, sul palco in scena i Kurghy Sound, Band African tribal & Alternative – Mi immergo in un mondo fantastico, le pareti sono tappezzate di quadri e sculture, questo mese espongono Amber e Pietro Vigliaroli, quel quadro lo metto al posto della televisione… - Al piano di sopra, la one-night mensile di Mr. Huge, si balla, ma lui sostiene di non essere un Dj, si definisce un archeologo di vinili, riportati alla luce dalla polvere. Polvere di Vinile, un percorso sui vinili originali, dove il fruscio ci accompagnerà dalla musica Pop degli anni ‘60, alle più estreme tendenze new wave, punk, ska, reggae, dance, Dub, funky e i gloriosi anni ’80…..non fate caso se anche la puntina si mette a saltare. - Mi lascio convincere dalla ragazza dei ciupito, e dopo poco mi trovo abbracciato a ballare con una giovane australiana, domani riparte, il barman fa volteggiare le bottiglie, un tipo mi chiede se posso prestargli un compasso…un compasso? Come ogni sera si fa l’alba e mi ritrovo sul marciapiede, a parlare con un gallerista Bulgaro… Per fortuna che domani è venerdì! Serata all’insegna della Cavalleria: Ingresso LIBERO per le Donne, gli Uomini pagano solo da bere. - www.letrottoir.it/eventi.php - Tel.: +39 028378166

Inserito il 18.05.2008

MAGGIO 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT

OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - FREE ENTRY - ENTRATA LIBERA con minima Consumazione

MAGGIO 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT


MAGGIO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI – Fino alle 3 a.m. (Photo: BABY ARMY - By: Archivio DRESSOC di PAOLA GIANNASI )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT BAND - Reggae From USA
2 - VENERDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
3 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
4 - DOMENICA - BLUES MAN BAND - Blues
5 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
6 - MARTEDI - STEEL MOON -Pop Rock Band
7 - MERCOLEDI - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
8 - GIOVEDI - MADAME SADOWSKY Band - Pop Rock Reggae
9 - VENERDI - SUN SOOLEY - Reggae
10 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
11 - DOMENICA - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative - to confirm
12 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
13 - MARTEDI - BABY BOOMERS - Pop Rock - to confirm
14 - MERCOLEDI - JUST B4 BAND--- - Pop Rock
15 - GIOVEDI - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
16 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
17 - SABATO - STEEL MOON -Pop Rock Band
18 - DOMENICA - JUST B4 BAND--- - Pop Rock
19 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
20 - MARTEDI - BLUES MAN BAND & DJ SET - Blues & DJ IBIZA
21 - MERCOLEDI - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop – to confirm
22 - GIOVEDI - IMENE AT WORK - Funk Pop Rock & Alternative
23 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
24 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
25 - DOMENICA -SHERIFF Band - Rock Pop
26 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
27 - MARTEDI - GRENOUILLE RockBand & DJ SET - Rock & H-DJ from IBIZA
28 - MERCOLEDI - DONKEYS FOREVER Rock -Trib. RollingStones
29 - GIOVEDI - CONTRADA BEAT - Pop & Reggae
30 - VENERDI - SUN SOOLEY - Reggae
31 - SABATO - RAYMOND WRIGHT & Band - Reggae From USA – to confirm

Inserito il 22.05.2008

TERMINATA - (8 MAGGIO 2008) - PIETRO VIGLIAROLO - GLI ULTIMI LAVORI

DEBOLEZZE UMANE - PRESENTA ANDEA G PINKETTS

TERMINATA - (8 MAGGIO 2008) - PIETRO VIGLIAROLO - GLI ULTIMI LAVORI

DEBOLEZZE UMANE. Mostra di PIETRO VIGLIAROLO.
"Debolezze umane e virtù divine" storie di umana quotidianetà viste dall'angelo o dal diavolo che c'è in noi. Una decina di opere pittoriche di grande formato dal deciso carattere espressionista accompagnano l'installazione "Così fan tutti" rappresentativa di una società troppo in preda a un delirio di stupefacenti: azione negativa.
VIGLIAROLO nasce e vive a Milano, pittore di chiara estrazione suburbana si segnala per diverse esibizioni a Milano, cofondatore del circolo cinematografico "Massa Zero", famoso per aver ideato la prima rassegna di Cinema-cibo-arte-musica. Vari e molto apprezzati i suoi lavori di decorazione d'interni.

Inserito il 25.06.2008

TERMINATA - (4 GIUGNO 2008) - FILIPPO FERRERO - AnStract

OPERE ESPOSTE SULLE PARETI ESTERNE E NEL PATIO DE LE TROTTOIR

TERMINATA - (4 GIUGNO 2008) - FILIPPO FERRERO - AnStract

Nuova Linea AnStract
Rispetto alla pecedente produzione di opere, AnStract si differenzia per prima cosa nella staticità del soggetto, non più paesaggi e persone riprese in stile quasi “cartolina”, bensì movimenti del quotidiano, in più rielaborati digitalmente con l’ausilio di un software. La tecnica di produzione rimane stampa in alta risoluzione digitale su supporto di una tela non più setato, ma ruvido, duro. Spariscono anche le cornici frasate a mano, (autoprodotte), ed sono presenti telai interni su cui la tela si avvolge intorno, facendo si che l’opera non subisca un distacco con l’ambiente circostante, ma ne faccia parte integralmente. I formati in AnStact divengono maggiori rispetto ai precedenti quadri. Dai primi due esemplari prodotti, abbiamo una superficie di 3,75 metri quadri, per opera, base 2,5 metri, altezza 1,5 metri. Sparisce quindi la ricerca di immagini paessagistiche ricercate e non rielaborate, per dar spazio a opere di grande impatto visivo di cui il contenuto non nesessita per forza di un particolare significato se non quello di trovare una propria apparteneza nel luogo di esposizione.
Ferrero Filippo

Inserito il 25.06.2008

TERMINATA - (8 GIUGNO 2008) - L'INAFFERRABILE - ANTOLOGIA DI RACCONTI

Presenta ANDREA G. PINKETTS

TERMINATA - (8 GIUGNO 2008) - L'INAFFERRABILE - ANTOLOGIA DI RACCONTI

CE L’HANNO FATTA - ANDREA G. PINKETTS presenta i NUOVI SCRITTORI DI MLANO
Milano, Domenica 8 giugno, dalle ore 20.30, un gruppo di giovani scrittori presenta a Le Trottoir il risultato di tante notti di fatica: L’inafferrabile, antologia di racconti a tema unico.
Andrea G. Pinketts darà la sua eccentrica benedizione a questo libro. La presentazione prevede reading eseguiti dagli autori e da attori professionisti accompagnati da giovani musicisti, proiezioni, monologhi e dialoghi teatrali in un unico spettacolo dinamico e divertente, sorseggiando un drink prima del buffet conclusivo.
L’inafferrabile è il tema - nonché il titolo - dell’antologia in cui otto giovani scrittori di Milano hanno ragionato su questo concetto, ognuno esprimendo la propria interpretazione sottoforma di storia. Il paradosso? Dal libro è possibile trarre un ritratto di ciò che non si può afferrare. Ed è suggestivo notare come scrittori che non si erano mai incontrati prima di questo progetto si siano trovati a trattare gli stessi argomenti, spesso ambientati negli stessi luoghi, a dimostrazione di un sentimento comune. Abbiamo tutti la stessa idea di inafferrabile? - È possibile ritrarre l’inafferrabile, e questo libro ne è la dimostrazione. Le storie raccontate parlano di quegli oggetti che sfuggono di mano lasciando il vuoto dietro, di quelle persone così vicine da non riuscire più a distinguerne il volto, di quelle dannazioni da cui fuggire o da inseguire. Il tono è a volte ironico altre amaro, come spesso accade quando si ha a che fare con il tempo, la memoria, il sesso, lo sfacelo.
L’Antologia di racconti è stata realizzata con l’impegno non solo economico dell’università Iulm di Milano, e con il sostegno, critico e morale, del prof. Paolo Giovanetti autore della postfazione. L’Inafferrabile è edito da Arcipelago Edizioni. Tutte le persone coinvolte stanno già lavorando a una seconda raccolta. Questo progetto è uno spazio offerto ai giovani scrittori, è un’opportunità da rispettare e applaudire, così come è stato già fatto da gran parte del mondo accademico.
Prossima tappa a Le Trottoir dunque, per una piacevole serata d’atmosfere suggestive, immagini e coinvolgimento, con la spensieratezza e la riflessività di questi giovani scrittori accompagnati dalla particolare verve di Andrea G. Pinketts. Vi aspettiamo, non diventate anche voi inafferrabili.
L’INAFFERRABILE - Antologia di racconti -
GLENDA MANZI - reading a più voci - La musa ispiratrice - “C’è solo una cosa peggiore di un uomo che ti piace che non ti degna di uno sguardo: un uomo che ti piace che ti corteggia ma non viene a letto con te neanche se gli spari.”
MICHELE MARCON - reading a più voci - Midriasi - “Carlo Picks è un orologiaio con una vista perfetta. Ma un intoppo tra gli ingranaggi dei suoi orologi gli sconvolge la vita. E a quanto pare non ci vede più bene come prima.”
HULDA FEDERICA ORRÙ - spettacolo teatrale - La chiave di vetro - “Tante porte, troppe serrature. E una chiave troppo fragile per aprire. Al di là c’è l’inafferrabile, più vicino di quello che pensi.”
DANILO POTENZA - reading con musica dal vivo - D.M.P. - “Disturbi di personalità multipla per un unico male agghiacciante, ripetitivo, schizzato.”
PAOLA TONETTI - reading - L’inafferrabile - “I ricordi, come ancore a cui troppo spesso di aggrappiamo, si rivelano sempre attenti giudici di chi siamo stati. Perché loro non muoiono, no. Ma a volte, fanno morire noi…”
DIMITRI SQUACCIO - reading con musica dal vivo -28-12-1956 - “La letteratura ha la forza de mare in tempesta, ti porta dove decide lui. C’è il rischio di perdersi sì, ma i sognatori non sono fatti per restare a terra.”
MARCELLO UBERTONE - reading con musica dal vivo - La morte di Martino - “Martino viene investito da un automobile e muore sul colpo. Per sua sfortuna è convinto di essere ancora vivo.”
GIUSEPPE CARRIERI - reading - L’arrivo - “Ho perso il lavoro. Un’attesa lunga e grassa da poterci sguazzare non riempie le mie giornate. Barcollo, con un senso di nausea in gola e in mente, alla ricerca del lontano, che tanto, prima o poi, dovrebbe arrivare.”

Inserito il 25.06.2008

LUNEDI 30 GIUGNO 2008 - MICHELANGELO MAZZARI AL PIANO

MODERN JAZZ in Trio e.... oltre

LUNEDI 30 GIUGNO 2008 - MICHELANGELO MAZZARI AL PIANO

Michelangelo Mazzari Nasce a BOLOGNA nel 1974 ma da sempre risiede a MILANO. Nel 1994 con Maurizio Maniglia incide “Inside colors ”. Dal 1996 si esibisce nei più importanti jazz-club di Milano: Capolinea, Scimmie, Nord-est caffè , Osteria del Jazz, LE TROTTOIR e il mitico BIBLOS di Brera dello stesso GER Mannarelli. Nel 98 suona con il suo trio nella rassegna “Break in jazz” del comune di Milano. Nel 1999 al festival “Giovani jazzisti” curato da Adriano Mazzoletti; ad Arona è segnalato dal critico Alberto Riva. Nel 2000 suona in Piazza Reale nella rassegna “Tirar mattina”, retrospettiva su Umberto Simonetta, al teatro Franco Parenti con il Comune di Milano in “Milano d'estate”. Finalmente nel 2000 pubblica “Musiche di scena”, con brani composti per gli spettacoli teatrali dello Zazie di Milano. Con Fabio Mazzari (attore e regista) porta in scena numerosi racconti (piano-voce recitante) per “Scena aperta” con “Racconti per Milano”, ” Portrait in jazz”e “Il muro” del “Progetto Sartre ” di Legnano. Compone famosi jingle radiofonici: “tonno rio mare, tuborg, ip, iveco, yamaha, corriere della sera, Kellog’s, Mc Donalds, ecc..” È in finale nel premio internazionale “Massimo Urbani 2005”. Nel luglio 2005 con gli attori del serial tv "Vivere" va in spettacolo itinerante sul lago di Como, alternandosi al piano con Renato Sellani. Si esibisce al festival Jazz di Clusone in concerto per solo piano. Ottobre 2006 partecipa in trio alla rassegna "ARTE E VINO" di Caulonia per lo spettacolo “LEZIONI DI INDISCIPLINA”. Marzo 2007 è a Nizza nella performance dell'artista Michelangelo Jr ripetendo le "Lezioni di indisciplina" con Andrea G. Pinketts, Pierangelo da Crema, Running Mannarelli. Per il Centro di Drammaturgia Contemporanea O.U.T.I.S compone, registra, ed esegue musiche per “L’anello della libertà” al Piccolo Teatro di Milano durante la rassegna TRAME PER 5 GIORNATE. Insegna pianoforte e composizione alla Scuola Civica di Desio e piano Jazz alla SCUOLA CLUSTER di Milano. Spesso si esibisce al lunedì sera sul mitico palco de LE TROTTOIR di Porta Ticinese a Milano durante le serate Modern Jazz a lui dedicate dallo stesso Running Mannarelli.

Inserito il 25.06.2008

DOMENICA 29 GIUGNO - DIDI DJ MUSIC - A LE TROTTOIR

AL 1° PIANO - GLI ULTIMI DA NEWYORK - DALLE 22 ALLE 3 a.m.

DOMENICA 29 GIUGNO -  DIDI DJ MUSIC - A LE TROTTOIR

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

DIDI DJ MUSIC AL 1° PIANO - GLI ULTIMI DA NEWYORK - DALLE 22 ALLE 3 a.m.
DIDI l'artista amica di Running è appena tornata da NEWYORK carica di musica da ballare. DIDI www.dididiop.com
Entrata Libera.- LE TROTTOIR - P.zza XXIV Maggio, Porta Ticinese - Milano - www.letrottoir.it

Inserito il 25.06.2008

GIOVEDI - 26 GIUGNO 2008 - DJ MR HUGE

POLVERE DI VINILE - Dalle 10 p.m. Alle 3 a.m.

GIOVEDI - 26 GIUGNO 2008 - DJ MR HUGE

MR HUGE torna a LeTrottoir di Porta Ticinese a Milano il 26 Giugno 2008 In POLVERE DI VINILE In fatti dalla infinita collezione dei 45 giri in vinile di MR HUGE ascolteremo i 70s & ‘80s – Punk, Rock, Indic, Pop, Dub, Reggae, NewWave, Funky, Dance Entrata libera, dale ore 10 p.m. alle 3 a.m.

Inserito il 25.06.2008

GIUGNO 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT

OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - FREE ENTRY - ENTRATA LIBERA con minima Consumazione

GIUGNO 2008 - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT


GIUGNO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI – Fino alle 3 a.m. (Photo: DEBORA e CLARA - By: Archivio DRESSOC di PAOLA GIANNASI )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - DOMENICA - BLUES MAN BAND - Blues
2 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
3 - MARTEDI - R.O.A.D. Band -Pop Funk
4 - MERCOLEDI - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
5 - GIOVEDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
6 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
7 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
8 - DOMENICA - STEEL MOON -Pop Rock Band
9 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
10 - MARTEDI - MELODY By TULLIA Trio - Pop Slow Rock - to confirm
11 - MERCOLEDI - IMENE AT WORK - Rock & Pop Band
12 - GIOVEDI - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
13 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
14 - SABATO - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
15 - DOMENICA - BLUES MAN BAND - Blues
16 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
17 - MARTEDI - STEEL MOON -Pop Rock Band
18 - MERCOLEDI - BLUES MAN BAND - Blues
19 - GIOVEDI - CONTRADA BEAT - Pop & Reggae
20 - VENERDI - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
21 - SABATO - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
22 - DOMENICA -SHERIFF Band - Rock Pop
23 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
24 - MARTEDI - JUST B4 BAND--- - Pop Rock
25 - MERCOLEDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
26 - GIOVEDI - MELODY By TULLIA Trio - Pop Slow Rock - to confirm
27 - VENERDI - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
28 - SABATO - SCIARADA Rock Band - Rock & Pop
29 - DOMENICA - CONTRADA BEAT - Pop & Reggae
30- LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax

Inserito il 25.06.2008

TERMINATA - (19 MAGGIO 2008) - MOSTRA FOTO: NIGHT & BLUE di BEJART

SERATA PER LA STAMPA: GIOVEDI 29 MAGGIO 2008 Presenta VERA AGOSTI. Special Guest A. PINKETTS

TERMINATA - (19 MAGGIO 2008) - MOSTRA FOTO: NIGHT & BLUE di BEJART

SERATA PER LA STAMPA E GLI ADDETTI AI LAVORI: GIOVEDI 29-05-08 dalle ore 21.
SERATA PER LA STAMPA - GIOVEDI 29-05-08 -
VIAGGIO IN U.S. -Presenta VERA AGOSTI & Special Guest A. PINKETTS
Caro Running,
ero andato negli USA per vacanza... è sempre stato il mio sogno poter vedere negli USA dal vivo Pittsburgh in Pennsylvania la città dove ha studiato Andy Warhol... Un tuffo nella notte, un balzo nella passione, un salto nella fotografia d’autore
NIGHT & BLUE di STEFANO MERLINI in arte BEJART
La notte è blu come l’eleganza e l’armonia; blu come il buio e il mistero.
Due giovani innamorati, novelli Bonnie e Clyde, scappano dal tempo frenetico della quotidianità per una pausa di un giorno e una notte d’amore. Hanno bisogno di lasciarsi andare e abbandonare il mondo finora conosciuto. E’ una partenza anche interiore. Impenitenti outsider, ribelli fuorilegge, su una Cadillac luccicante o a cavallo di una possente Harley Davidson, sfrecciano verso la libertà, alla ricerca della wilderness americana.
Un fotoromanzo artistico, intriso di suggestioni noir, che ci fa sognare l’America dei film e dei favolosi anni ’60; l’America del mito che non c’è più.
Il lavoro risale al 1986, quando Merlini si trovava realmente in America, e precisamente nella Pennsylvania, per visitare un amico e in seguito per frequentare la Pittsburgh Filmmakers Inc. (PFMI), una prestigiosa scuola di cinema, altro suo grande interesse oltre la fotografia, come testimoniano queste creazioni sperimentali che ci ricordano gli scatti di scena dei film. La collezione di trenta foto apparteneva a una produzione multimediale, Movie Moon Stage, di cui Merlini curava la regia e nella quale rappresentava il tema dell’amore, qui fatto sensualità e passione, ma anche intesa e complicità.
Lontano dal digitale, la pellicola e i negativi sono manipolati manualmente, con poesia e spirito innovatore. Le atmosfere rarefatte e romantiche di talune immagini si affiancano a una cura spamodica del dettaglio, che diventa il vero protagonista incontrastato, il simbolo e l’emblema dell’anima e della natura dei personaggi, meravigliosamente descritti dai loro particolari più significativi, summa della loro essenza e totalità. I tagli forti di luce acuiscono il dramma e la teatralità degli eventi. Le fotografie, studiate e concepite a tavolino, rispondono magnificamente all’idea originaria di MERLINI ed esprimono tutta la sua passione per il cinema, l’America, il noir e la fotografia: elementi unici per uno spettacolo seducente e incantatore. Vera Agosti
Presenta VERA AGOSTI. Special Guest ANDREA G. PINKETTS

Inserito il 01.07.2008

TERMINATA - (5 GIUGNO 2008) - PEOPLE ARE STRANGE - VIDEO PERFORMANCE

DI GERTI IBRA - VIDEO PROIEZIONI

TERMINATA - (5 GIUGNO 2008) - PEOPLE ARE STRANGE - VIDEO PERFORMANCE

Giovedì 5 giugno dalle ore 19. Fino al 30 giugno 2008 a LeTrottoir di Milano. Con interventi e l'aiuto di Running Mannarelli, Michelangelo Jr, Andrea G Pinketts e O.Bellini.
GERTI IBRA presenta PEOPLE ARE STRANGE, una serata di Video e Performance
Gerti Ibra lavora da anni con i video e lo fa da due punti di vista diversi e opposti, il primo esamina eventi ordinari, la città e i passanti nella città. Nella città, i marginali, gli eccentrici, appunto la "gente strana" ai margini dei "reality show" personaggi asociali esprimono i loro reali disagi verso la società. Dal secondo punto di vista azioni più "estetizzanti" e performance che vengono trattati con procedimenti grafizzanti, stilizzanti. In queste due direzioni emergono capacità, curiosità e sperimentazioni. (Prf. Lorenzo Taiuti)
Carlo Varchetta attore – Sonia attrice – Maya Angelo ballerina Nella serata saranno proiettati i video su schermi diversi. In serata in alternanza ai video anche performance.

Inserito il 01.07.2008

TERMINATA (MOSTRA DAL 12 MAGGIO 2008) - MICHELANGELO JR - YOU CAN TOUCH

NEL SUO ATELIER NEL PATIO DE LETROTTOIR - Foto By CAROLE LEGER - Archivio: GALLERIA SPLIKX Nizza di Emanuele Vinale

TERMINATA (MOSTRA DAL 12 MAGGIO 2008) - MICHELANGELO JR - YOU CAN TOUCH

Michelangelo Jr. “You can touch” Una vita di performance, una performance in vita
Le Trottoir è fin dalle sue origini il covo scelto da pensatori, musicisti, artisti e briganti.
E per Michelangelo Jr. negli ultimi quindici anni, è stato il punto di riferimento nei suoi soggiorni milanesi. Legato da profonda amicizia con gli ideatori dello storico locale, Running, Michelle e Milian Mannarelli, Michelangelo Jr. è stato coinvolto spesso con il suo grande compagno di ventura Andrea G Pinketts nella realizzazione di progetti che non avrebbero trovato altra sede ideale.
Aritsta-performer di indole nomade e da sempre concentrato sul tema della sopravvivenza Michelangelo Jr. viaggia leggero nelle escursioni tra l’arte e la vita. Pochi oggetti, poco materiale e la convinzione che tutto sia possibile partendo dal nulla.
Dice Achille Bonito Oliva: “…Ogni forma rappresentata da Michelangelo Jr. non è mai ingessata nella immodificabilità di una forma definitiva, ma conserva l’invito alle trasformazioni di un futuro rappresentato dallo sguardo prensile e dalla manualità attiva di un pubblico calato nel movimento di una temporalità reale…”
Da tale presupposto, Le Trottoir, ha scelto di invitarlo ad un’esperienza estemporanea, dedicandogli il lato destro del patio adibito a suo atelier. Un atelier all’aperto, aperto al pubblico. Un happening lungo un mese, una performance continua. Questa esperienza tenderà ad infrangere le mura della riservatezza, dell’intimità creativa che solitamente separa gli artisti dai fruitori, lasciando alle opere l’opportunità di una relazione interattiva. Come in un gioco, avventori, studenti dell’accademia di belle arti e teatrali, critici, collezionisti, operatori del mondo dell’arte e la curiosità di chiunque entreranno in diretto contatto con l’artista. Sulla sua scacchiera tutti i sensi in un solo Touch! A sorpresa nell’arco di questo happening preziosi complici di Michelangelo Jr. interverranno come protagonisti di “You can touch”. Vieni a scoprire i tuoi sensi con loro!
Da lunedì 12 maggio ENTRATA LIBERA a LeTrottoir. In questo improvvisato nuovo studio ricavato sul mitico marciapiede nel centro di Porta Ticinese, Junior terrà fino al 1 giugno sette lezioni con i partner degli storici incontri di LezioniDiIndisciplina della Sapienza di Roma e dello Strehler di Milano del 2003: Pierangelo Dacrema, autore dei saggi “La morte del denaro” e “La dittatura del PIL”, e gli stessi Andrea G Pinketts, de La Fiaba Di Bernadette Che Non Ha Visto La Madonna, e Running Mannarelli.
Info: Michelangelo Jr juniorevoluzione@gmail.com
Le Trottoir 39 028378166 - www.letrottoir.it - runningmannrelli@gmail.com

Inserito il 03.09.2008

TERMINATA (MOSTRA DAL 16 GIUGNO 2008) M. TINKA INIOTAKIS E NICOLA SERRA

si. mostra

TERMINATA (MOSTRA DAL 16 GIUGNO 2008) M. TINKA INIOTAKIS E NICOLA SERRA

A LE TROTTOIR, lunedì 16 giugno 2008 dalle ore 21: M. TINKA INIOTAKIS e NICOLA SERRA (Fotografo).
"Emancipazione" ruota sull’ambiguità qualitativa e sulla bivalenza e indipendenza della solitudine nell’ambito sociale per il ruolo della donna nelle relazioni affettive.
"I miei quadri hanno come soggetti ricorrenti donne, volti, figure oniriche, qualche paesaggio, qualche astratto. La pittura e la fotografia spesso si incontrano e si confondono. Ho passato un po’ di tempo a ri-imbrigliare la mia vita...
Il tema non c'è. Una delle cose che devo capire è se c'è un tema. Ah, il tema c'è, in qualche modo (a volte penso che non mi vuoi bene).
I due fattori che vedo spesso, cioè che vedo compresenti, sono la nudità, forse l'erotismo, la carnalità e il freak. La spasticità delle forme. Sensualità mongospastica. Perché? Vogliamo dire due righe sul perché? Non c'è armonia nelle forme, a parte che io la vedo l'armonia nelle forme che faccio, però non è un'armonia ammaestrata. Forse il divertimento è parziale. So che non mi piacciono i tratti prevedibili, qualcosa conforme all'aspettativa. Cerco di sfuggire terribilmente al conformismo. Mi stritola, mi toglie il respiro. Cerco di darmi uno spazio un po’ più storto, cioè aderente, dove riuscire a prendere respiro. Percezione di se attraverso qualcosa di non bello. Attraverso quella parte che quando ti guardi allo specchio non vedi perché hai imparato a non vedere. Qualcosa di più contorto di un brufolo sul naso. Una bellezza ignorante, fastidiosa, e senza un alto grado di tecnica che ti legittima il tempo che stai spendendo a guardarla. Un po’ come mi vesto al mattino, senza pettinarmi. Verso i 12 anni uno dei miei primi soggetti fotografici furono le cacche dei cani in mezzo ai marciapiedi sulle strade di Napoli. I fiori hanno un po' rotto i coglioni. Anche le cacche... Espongo carboncino, olio, e fotografie per le quali poso come soggetto fotografico. Chi scatta è Nicola Serra, mio marito, col quale lavoro come modella, performer e assistente sul nudo, eros e pornoestetica. Perché anche se c’è chi si ostina a privilegiare moralismi retrò la pornografia ha una sua intensità estetica, un codice comunicativo mai stata attuale quanto adesso. (Maria Tinka Iniotakis) - mt@mariatinka.com - www.mariatinka.com/blog

Inserito il 03.09.2008

TERMINATA (MOSTRA DAL 26 GIUGNO 2008) MAURIZIO CUFFARO

INAUGURAZIONE DALLE ORE 21

TERMINATA (MOSTRA DAL 26 GIUGNO 2008) MAURIZIO CUFFARO

LE TROTTOIR, P.ta Ticinese - Milano. +39 3332882039 -Dalle ore 21
Maurizio Cuffaro nasce a milano nel 1954. Specchio alle sue tematiche preferenziali sono il ritratto e il "multiplo" ovvero la tautologia di persone e oggetti. I rapporti fra arte e simbolo, fra arte e inconscio connotano la sua pittura che però resta prevalentemente figurativa.
La donna è l'archetipo cui si ispira la sua creatività, donna madre, divina, stella, luna, universo. Donna che nutre la vita e la coscienza del creato, come Artemide, Efesia o Cibele, di cui Cuffaro si sente devoto sacerdote. "Come l'immagine di ciò che ricordo in gioventù, appare e riappare la poesia dei sogni di tutto ciò che ho mostrato attraverso i miei quadri come un sonno della vita di tutto ciò che ho udito e desiderato di tutto somma, un sonno arbitrario che rivivo in poesia della poesia che ho nel cuore, la poesia che rivivo di un grande amore che è passato e che nel tempo se ne va. Tutto ciò che ho desiderato è salvare le mie impressioni, le mie immagini che roteano lente e veloci incommensurabili, il desiderio di un ritmo di poesia e dell'aria di una canzone sembrano ombre sulla terrazza, come io, come tu, come egli, sembra di rivivere un sogno lontano ... tutto ciò che percuote il mio amaro cuore un lavoro lontano, un lavoro tanto lontano, lontano da te che io ricordo ancora, di te che mi sei stata vicina, lente e lente ore del mio eterno passato, gioia di una sicurezza che ho nel cuore nei versi d'arte di Prèvert, come una vera nostalgia di quelli che sono i miei muti, i miei colori, gioisco lontano quei caldi abbracci della giornata dove con un cavalletto guardavo frontalmente verso la strada, una macchina che va, una macchina che viene, amore di colori adulti fra un passante che se ne va e un altro che torna a riscattare i veri colori che ho nell'anima con una pennellata che avvolge tutto di congiunto amore, di amaro sesso, poesia che ho nel cuore. Di te che te ne andasti oh orfanella mano" - gio.torelli@tiscali.it

Inserito il 03.09.2008

TERMINATA (MOSTRA DAL 3 LUGLIO 2008) STANDING OVATION FOR: BUGLIONI Docente ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA

PERFORMANCE - FRANKEINSTEIN - di FRANCESCO VERTUCCI Accademia di Brera, e JASMINE BALDER Polimoda Firenze, e MARIA REVUELTA Camberwell college of Arts, Londra UK

TERMINATA (MOSTRA DAL 3 LUGLIO 2008) STANDING OVATION FOR: BUGLIONI Docente ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA

PERFORMANCE - FRANKEINSTEIN - di FRANCESCO VERTUCCI Accademia di Brera, e JASMINE BALDER Polimoda Firenze, e MARIA REVUELTA Camberwell college of Arts, Londra UK
MATERIALE & METODOLOGIA
SI TRATTA DI PERFORMANCE DI TRE PERSONAGGI CHE INTERAGISCONO CON IL PUBBLICO.IL DOTTORE CHE COSTRUISCE IL PRIMO VESTITO DANDO VITA AL SOGGETTO. QUESTO A SUA VOLTA,QUANDO PRENDE VITA,SI RIBELLA AL SUO CREATORE, OBLIGANDOLO A FARE A UN TERZO PERSONAGGIO QUELLO CHE HANNO FATTO A LUI.
LA SCENOGRAFIA È COMPOSTA DA UN TAVOLO DOVE VI È UN MONITOR PER LE IMMAGINI IN MOVIMENTO, DI UN ELECTROCARDIOGRAMMA, IL SINTH E I MATERIALI DI SUTURA.
DESCRIZIONE DEL PROGETTO - Una performance dove si fondono i linguaggi attraverso la musica,la body art e lo stilismo organico. Consiste nella simulazione di un’operazione chirurgica dove,il “Dottore” diventa sarto e attraverso la materia organica (carne fresca) costruisce un vestito che si converte nella prolungazione del corpo.Esteriorizza e modella le interiora dell’animale. A volte, è il personaggio del dottore a condurre il ritmo e l’atmosfera della performance attraverso suoni elettronici.
Passiamo la maggior parte della nostra vita vestiti.Il corpo vestito è il corpo di un soggetto umano,gli indumenti sono il mezzo attraverso il quale progettiamo pubblicamente la nostra identità concreta: la nostra classe, il nostro genere, la nostra sessualità…Tutto quello che copre il corpo ci da informazioni sul suo tempo,la città(o no),personalità(o no). In questo caso costruendo indumenti di carne, annulliamo la classe, genere e sesso,tentando di ritrovarci nel concetto di uomo come animale. Proveremo a rappresentare quello che di solito ci copre inutilmente. Vestiamo lasciando allo scoperto il più nudo,la carne.
Il nostro obbiettivo è quello di rappresentare l’interiorità attraverso il nostro capo più esteriore,il vestito. Vogliamo creare una situazione dove lo spettatore visualizzi un immaginario tra rutine quotidiana e creazione artistica.Quello che egli intende come cibo si trasforma in qualcosa di nuovo,lo sconvolgimonto di riti,la fusione di identita’ tra uomo e animale

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa;
Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

Inserito il 03.09.2008

TERMINATA (ROCK DEL 4 LUGLIO 2008) SCIARADA Rock Band

MUSICA DAL VIVO - dalle 10 p.m. alle 3 a.m.

TERMINATA (ROCK DEL 4 LUGLIO 2008) SCIARADA Rock Band

Gli SCIARADA nascono a Milano. Motivati e desiderosi di imporre il proprio inconfondibile stile, la band SCIARADA da subito si cimenta nelle "session live", cavalcando celebri palchi del milanese, ma spingendosi anche oltre confine; musica graffiante, coinvolgente. Lo SCIARADA show propone un sound inglese come Oasis, The Verve, Beatles, passando per gli U2, REM, Prince, Blues Brothers e tanti altri. Durante le loro performance live esprimono sempre un personalissimo carattere. Un repertorio coinvolgente che ripercorre dagli anni '60 ad oggi i successi indiscussi del mondo della musica viene presentato tutte le settimane a LE TROTTOIR di Porta Ticinese, il mitico ritrovo d’arte luogo d’incontro di giovani milanesi e.. non solo.

Inserito il 03.09.2008

TERMINATA (MOSTRA DAL 7 LUGLIO 2008) NAVARRA - Ultimi lavori dalla serie CHRIST

CURATORE: VERA AGOSTI - INAUGURAZIONE DALLE ORE 21

TERMINATA (MOSTRA DAL 7 LUGLIO 2008) NAVARRA - Ultimi lavori dalla serie CHRIST

LE TROTTOIR - MASSIMO NAVARRA - Lunedì 7 Luglio 2008 - Dalle ore 21.
A Standing Ovation for VERA AGOSTI - Curatrice di MASSIMO NAVARRA in:
Il Cristo di stracci - La Rivoluzione Informale di Massimo Navarra
Abbiamo portato Cristo a Le Trottoir.
Gesù è sempre stato in mezzo ai peccatori, per cui non abbiamo sbagliato più di tanto... Il corpo sofferente e martoriato del Salvatore sulla croce è “completamente” assente. Questa mancanza è voluta e ricercata dall’artista Massimo Navarra, professore di storia dell’arte e architetto, che opera una vera e propria rivoluzione per superare la tradizionale iconografia religiosa: secoli di pale d’altare e capolavori del passato. La Crocefissione è evocata da stracci attorcigliati, che nelle pieghe e nei nodi descrivono il dolore fisico e il tormento del martirio, che è anche sofferenza dell’anima, oltre che del fisico. E’ una metafora semplice e pulita, efficace e immediata, di grande forza e impatto emotivo. Si rappresenta quindi l’essenza stessa della Crocefissione, l’idea assoluta del Sommo Sacrificio. Pittori, fotografi, registi e video artist si sono cimentati col tema della croce, rasentando talvolta un misticismo blasfemo e scioccante. Questo non è il caso di Navarra, che invece aspira alla purezza del pensiero e della comunicazione, scevra da ogni sovrastruttura che la allontani dall’etica e dalla dottrina. L’uso dello straccio poi, un materiale semplice e misero, si associa agli insegnamenti di Gesù, che predicava l’umiltà e l’aiuto ai poveri e ai bisognosi: Dal Discorso della Montagna- Beati voi poveri, perché vostro è il regno di Dio. (Luca 6, 20-23) Questa Crocefissione però non è esclusivamente un’immagine di dolore, ma porta già in sé il segno della Salvezza: è il colore oro che allude al trionfo della Resurrezione, l’oro che da sempre è il colore del sacro e della spiritualità, nell’arte occidentale e non solo. Un’opera imponente, di grande effetto visivo e simbolico. Vera Agosti

Inserito il 03.09.2008

TEMINATO (JAZZ - 7 LUGLIO 2008) CONCERTO JAZZ - ANGELO BIFEZZI

PIANISTA COMPOSITORE in TRIO JAZZ

TEMINATO (JAZZ - 7 LUGLIO 2008) CONCERTO JAZZ - ANGELO BIFEZZI

LUNEDI – 7 LUGLIO 2008 – CONCERTO JAZZ - ANGELO BIFEZZI - Pianista, Compositore La sua concezione di musica come insieme di combinazioni sonore libere, a sé stanti e indipendenti, lo porta alla “creazione now”, cioè ad una profonda intuizione delle potenzialità dello strumento nell’ espressione di suoni immediati, non progettati e pertanto nuovi. Da qui l’idea di creazione artistica come flusso non disturbabile da scrittura e revisioni , proprio per non interrompere l’incanto dell’interazione con le sonorità prodotte. A seguito di questo la scrittura diventa semplice documentazione dell’ intero processo creativo.

Inserito il 03.09.2008

TERMINATO (CONCERT 10 LUGLIO 2008) BLACK IS BACK - Rock & Funk BAND

STANDING OVATION FOR - ROBERTA FORMENTI -

TERMINATO (CONCERT 10 LUGLIO 2008) BLACK IS BACK - Rock & Funk BAND

“STANDING OVATION NIGHT” A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com
BLACK IS BACK
Nina, con quattro musicisti con cui lavora da 10 anni, ha creato nel 2007 “BLACK IS BACK” ma non solo, un repertorio di brani classici ma anche attuali, con alcune personalizzazioni. Il risultato è un mix di professionalità, intrattenimento e buona musica, brani di artisti come Stevie Wonder, Marvin Gaye, Michael Jackson, Toto, Level 42, Amy Winehouse e molti altri.
Lead vocal: Alessandra Vollaro - Keybords: Aldo Giambelli - Guitar: Davide Garuti - Bass: Mirko Pusinanti - Drum: Davide Parisio
SCALETTA: I Heard It Through The Grapevine, Home Wasn't Built In A Day, Rehab, RockWithYou, Music, I'd Like To, Higher ground, ISNT'T SHE LOVELY, Ride like the wind, As, Save room, Down_on_my_knees, Let’s stay together, Something about you, Right To Be, Wrong, Georgy Porgy, Route 66,Lady Marmalade, I wish, Superstion, Disco inferno

Inserito il 03.09.2008

TEMINATO (CONCERTO 12 LUGLIO 2008) SELENIUM - CONCERTO ROCK

DALLE ORE 21,30 -

TEMINATO (CONCERTO 12 LUGLIO 2008) SELENIUM - CONCERTO ROCK

SELENIUM SOUND MACHINE Band milanese di cinque elementi, voce femminile, con repertorio "Adult Oriented Rock" di classici anni '70 / '80. "Selenium": un richiamo non casuale alla luna (e agli integratori anti-età !) evoca l'energia pura della notte, energia profusa da un corpo incorruttibile, l'ancestrale femminile, la cui siderale distanza diviene per i viventi irresistibile richiamo e universale presenza. Di questa energia, trasformata nel palpito vitale del rock, i Selenium si offrono templari, con un ritorno all'essenza, ai fondamentali del ritmo e dell'armonia, che solo tecnica ed esperienza possono dominare. Tecnica ed esperienza che si risolvono e si eclissano (per rimanere alle evocazioni lunari) in ciò che davvero conta, MUSICA liberata dai generi e dalle classificazioni e re-indirizzata alle viscere. I Selenium sfidano il proprio pubblico a riscoprire il rock, prima di tutto uno stato d'animo, un’estasi tradita nel profondo del suo essere da troppe e troppo aride distinzioni.

Inserito il 03.09.2008

TERMINATO (CONCERTO 16 AGOSTO 2008) THE DRAGONS - CONCERTO LIVE

MUSICA DAL VIVO - APERTO dalle 11 p.m. alle 2 a.m.

TERMINATO (CONCERTO 16 AGOSTO 2008) THE DRAGONS - CONCERTO LIVE

THE DRAGONS
Il 16 agosto suonano a LE TROTTOIR
Saranno nel famoso ritrovo milanese prima del grande evento del 22 agosto al Senigallia Summer Jamboree. Concerto della mitica band rockabilly degli anno 80'STRAY CATS

Inserito il 03.09.2008

TERMINATO (29 SETTEMBRE 2008) BUON COMPLEANNO SIGNORA MERLIN - VENERI A TASSAMETRO (29 September 2008)

GIOVANNI DENICOLA, Curatore - CLAUDIO BERNIERI - NATASHA GERA - GIGLIOLA PIAZZA

TERMINATO (29 SETTEMBRE 2008) BUON COMPLEANNO SIGNORA MERLIN - VENERI A TASSAMETRO

LE TROTTOIR - Porta Ticinese - Lunedì, 29 settembre 2008 - dalle ore 22
Buon compleanno signora Merlin… - Dove finiranno lucciole e clienti multati?
Serata no stop con mostra fotografica, dibattito ,musica e video clip sulla prostituzione
Nei locali de Le Trottoir espone la fotografa Gigliola di Piazza con la sua mostra itinerante "Casino è.."
Venti gigantografie di oggetti, arredi d’epoca e signorine di ieri e di oggi sulle atmosfere peccaminose dei casini di allora. La fotografa Gigliola di Piazza ha realizzato le sue foto nel casino ricostruito di Crazy Art, a Porta Ticinese, dove gli arredi delle case chiuse di via Fiori Chiari e di via Chiaravalle a Milano e i casini di via dell’Oca a Bologna sono approdati miracolosamente intatti, e sono in mostra al pubblico fino a Natale.
La signorina Wanda - Lo scrittore Andrea Pinketts, il consigliere della Provincia Gianfranco De Nicola, suor Claudia della Charitas e la rappresentante delle lucciole di Piazza Aspromonte discutono della fine della Legge Merlin. E’ una occasione per presentare l’opera rock “La signorina Wanda “ sulla prostituzione , di Claudio Bernieri e Nando Uggeri. Eseguono le canzoni i Merlin Project con Mario de Taranto.
Nella serata Andrea Pinketts presenta anche le memorie della signorina Wanda, la maitresse del casino di via Fiori Chiari che ispirò il famoso pamphlet di Indro Montanelli Addio Wanda. Wanda ha 96 anni ed è ancora viva, e propone alla stampa la sua storia, dai casini in Africa orientale ad oggi. Proprio in via Fiori Chiari la signorina wanda incontrò Montanelli che la intervistò e che si ispirò a lei per scrivere il suo libro Addio Wanda.
Tra una discussione e l’altra , verrà infine proiettato all’aperto, nel piazzale di porta Ticinese, il video clip girato nel casino di Fiori Chiari con l’attrice Natasha Gera(delle jene) nel ruolo della maitresse Wanda e con il musicista Nando Uggeri nella parte di Indro Montanelli. Nei locali de LeTrottoir espone la fotografa Gigliola di Piazza con la sua mostra itinerante
Claudio Bernieri 338 8830465 - Gigliola Di Piazza 3391257553

Inserito il 19.10.2008

TERMINATO (CONCERTO - 11 SETTEMBRE 2008) MADAME SADOWSKY Modern Wave Band (11 September 2008)

E PRESENTAZIONE LIBRO: JOY di MARINA CRESCENTI

TERMINATO (CONCERTO - 11 SETTEMBRE 2008) MADAME SADOWSKY Modern Wave Band

GIOVEDI 11 SETTEMBRE 2008
Andrea G Pinketts presenta il noir di Marina Crescenti JOY.
Un altro caso a Milano per il commissario Narducci.
Prefazione di Mino Milani.
Prima, dopo e durante la presentazione Concerto della Band "Madame Sadowsky" Modern Wave
www.marinacrescenti.it - marinacrescenti@virgilio.it

Inserito il 19.10.2008

TERMINATO (5 SETTEMBRE 2008) GRANDE FESTA PER ARI (5 September 2008)

CON DJ - SIMO & PIER - NELLE SALE SUPERIORI DE LE TROTTOIR

TERMINATO (5 SETTEMBRE 2008) GRANDE FESTA PER ARI

Ciao la scheda del dj che porto venerdì 5 per la mia festa.
In effetti per la grande festa i DJ saranno due....
Tutto potrà accadere

Inserito il 19.10.2008

TERMINATO - 26 OTTOBRE 2008 - TNT - IO SONO DINAMITE (26 October 2008)

JAM SESSION FILOSOFICA

TERMINATO - 26 OTTOBRE 2008 - TNT - IO SONO DINAMITE

Jam session filosofica - TNT - Io sono dinamite… - (F.Nietzsche)
Marx, Nietzsche e Freud - Gazzarra filosofica con la diretta partecipazione del pubblico.
Repressione sfruttamento sesso libido morte di Dio e volontà di potenza.
Questo e altro ancora sul ring de “Le Trottoir” - Una alternativa ad ogni alternativa.
Alternatore. - Shake your mind! - Schede di jam session
Jam session filosofica
La Jam Session Filosofica è un’innovativa pratica filosofica che si sviluppa attraverso lo schema della interpretazione sceneggiata, lo scontro dialettico impersonificato, volta a volta, da tre grandi del pensiero. JSF ha preso le mosse dai “tre maestri del sospetto” – Marx, Nietzsche, Freud – secondo la definizione di Paul Ricoeur e costruisce dialoghi a tre voci scelte fra quelle dei filosofi che più hanno segnato l’orizzonte culturale dell’Occidente. I tre celebri maestri si danno battaglia in uno spirito di totale improvvisazione e infiammato scontro di opinioni, interpretando e rinnovando le principali tematiche che innervano la società contemporanea.
Impostata su solide basi filosofiche e su un’analisi rigorosa dei testi, l’azione scenica affronta gli argomenti in modo spigliato, provocatorio, divertente, con alcuni tratti quasi cabarettistici. La struttura aperta si configura come un contenitore duttile, atto ad accogliere le tematiche fondamentali del filosofare. I tre autori (Alfio Colombo, Antonio Premoli, Marcello Santini) non si limitano a proporre testi e riflessioni, ma rendono vivi e danno voce e corpo agli esponenti più significativi della filosofia. Questi però non vengono semplicemente intesi in quanto “personaggi”, ma si presentano in una straniante e rigorosamente irriverente caratterizzazione filosofica, nell’improvvisazione sollecitata dai temi proposti e dall’interazione con l’uditorio.
I Tre interpreti della Jam Session Filosofica I tre interpreti, infatti, si rivolgono direttamente al pubblico, lo incalzano sui temi più forti con ironia e spirito di provocazione. Attraverso, quindi, un incontro-scontro serrato che non risparmia colpi bassi a nessuno, la JSF è l’occasione per scuotere e aprire il pensiero ad analogie del senso laterale. Il leit motiv che incarna lo spirito della JSF è “Shake your mind!”. L’efficace modalità rappresentativa della JSF si è prestata a veicolare, a trasmettere e a trattare contenuti di varia natura, perfino i più importanti temi della formazione aziendale.
Alfio Colombo, Antonio Premoli e Marcello Santini sono docenti di Filosofia, oltre che autori di interventi e saggi su pubblicazioni specializzate.
Marx – Alfio Colombo tel.3393868212
Nietzsche – Antonio Premoli tel.3339249334; 3479828930
Freud – Marcello Santini tel.3357114515 www.jamsessionfilosofica.it

Inserito il 17.11.2008

TERMINATO - 20 OTTOBRE 2008 - DOVE CORRI BELLA MIA? - PINKETTS, MIKELANGELO JR, RUNNING MANNARELLI (20 October 2008)

GIALLO MILANESE - IL GIORNALE - DI MIMMO DI MARZIO

TERMINATO - 20 OTTOBRE 2008 - DOVE CORRI BELLA MIA? - PINKETTS, MIKELANGELO JR, RUNNING MANNARELLI

Dove corri bella mia?
A Le Trottoir, lunedì 20 ottobre 2008 - Rinfresco dalle ore 21 - P.zza XXIV Maggio 1, Porta Ticinese – Milano
Dove corri bella mia? è un racconto noir di Andrea G. Pinketts, Dove corri bella mia? è un’opera dell’artista performer Michelangelo jr.. La rassegna Giallo Milanese Ideata per “Il Giornale” dal giornalista, critico d’arte e musicista Mimmo Di Marzio, ha presentato per ben due volte -evento straordinario per il giornalismo- il 15 agosto e il 12 ottobre 2008, il racconto di Pinketts e l’opera a di Michelangelo jr. su un intera pagina a colori. Giallo Milanese è un appuntamento culturale di grande successo che per 15 domeniche ha ospitato un autore noir con un suo racconto inedito ambientato a Milano e interpretato visivamente da un noto artista. Bhé! Bella Mia non poteva che correre a e su “Le Trottoir”. Pinketts e Michelangelo jr. vi soggiornano come fosse un loro limbo a tempo di calimbo. E poi lì c’è il terzo marpione Running Mannarelli a salvare la disperata corsa verso la bellezza. Se “…l’amore è roseo come un maiale prima di essere macellato…”, a Le Trottoir Lunedì 20 ottobre dalle ore 21 si celebreranno le narrazioni di sei maiali in cerca di colore e con i tre marpioni ci saranno anche Pierangelo Dacrema autore del libro “La morte del denaro” recentemente pubblicato da Marsilio, lo stesso Mimmo Dimarzio in veste di musicista jazz e bossa nova, e Michelle Vasseur paroliera e autrice di famosi canzoni di grande successo. Una serata corrente lungo performance dentro e fuori il famoso ritrovo d’arte milanese con altri performer d’eccezione, interpreti femminili emblematici di se e dell’ideale protagonista del racconto con tutti i simboli della bellezza dell’immaginario quotidiano: Paola Fiorido, ospite fisso con la sua rubrica di arte e letteratura della trasmissione televisiva Markette, Maria Elisabetta Marelli regista del video più cliccato su YouTube di quest’anno, la costumista Paola Giannasi con gli abiti della sua collezione Dressdoc, e infine Francesca D. Shaw già giornalista del famoso booklet Flash-Art che indosserà in anteprima per l’Italia l’abito più seducente della celebrata linea americana Ports 1961. e.. la Pingutts, indomabile e fantomatica moglie di Pinketts. Con la partecipazione straordinaria del Maiale Amore.
www.letrottoir.it – facebook.letrottoir.com - 39 3332882039 - 39 028378166

Inserito il 17.11.2008

TERMINATO - 15 SETTEMBRE 2008 - QUADRI: AGNINI (15 September 2008)

PREFAZIONE E PRESENTAZIONE: ANDREA G PINKETTS - dalle ore 21

TERMINATO - 15 SETTEMBRE 2008 - QUADRI: AGNINI

I COLORI DEGLI ARTISTI - AGNINI per la seconda volta mostra le sue ultime opere a LE TROTTOIR.
Presenta ANDREA G PINKETTS
"L’arte è una terapia negativa ma allo stesso tempo è l’unica soluzione possibile per superare il male oscuro. Quando l’arte riesce ad esprimersi diventa inevitabilmente parte del caos e soprattutto del caso. L’arte è terapeutica perché inietta soluzioni ignobili a dispetto degli ignoranti Ma l’arte, sicuramente fondamentale come scelta, è soprattutto terapia L’arte quindi si può definire l’antidoto del germe malato Questa mostra vede raccontare la compatibilità tra il bianco e il nero testimoniandone la differenza, in segno di distinzione…."
Sei espressioni per un concetto unico e dilatato, l’evasione della patologia
-Io personalmente, come Mariachiara Agnini, non potrei aggiungere altro se non la mia totale sottomissione libera, che alleggerisce la mia persona, per quello espresso da questo fenomeno di artista che in due parole ha reso l’idea di che colore è l’arte. Inoltre, affido al mio cuore la scelta, anche senza mezzi termini. (Andrea G Pinketts)

Inserito il 17.11.2008

TERMINATO - LUNEDI - 10 NOVEMBRE 2008 - LA CATTEDRA INSANGUINATA DI PAUL DE SURY - (10 November 2008)

presentano ANDREA PINKETTS, MICHELANGELO JR, PIERANGELO DACREMA, RUNNING MANNARELLI

TERMINATO - LUNEDI - 10 NOVEMBRE 2008 - LA CATTEDRA INSANGUINATA DI PAUL DE SURY -

LUNEDI - 10 NOVEMBRE 2008 - LA CATTEDRA INSANGUINATA DI PAUL DE SURY
PRESENTANO, PINKETTS, MICHELANGELO JR, PIERANGELO DACREMA, RUNNING MANNARELLI

Inserito il 28.11.2008

TERMINATO - 27 OTTOBRE 2008 - NELU PASCU - MOSTRA ULTIME OPERE (27 October 2008)

CURATA DA VERA AGOSTI

TERMINATO - 27 OTTOBRE 2008 - NELU PASCU - MOSTRA ULTIME OPERE

I Colori dell’Anima Nelu Pascu Dalla Romania, la famosa terra dei vampiri, è fuggito invece un lupo, un lupo solitario dal cuore d’artista, che il critico Giovanni Faccenda definisce, a ragion veduta, molto vicino alla sensibilità di Dino Campana, uno dei poeti maledetti, e all’inquietudine primitiva di Antonio Ligabue. Si tratta di Nelu Pascu (Cosmesti, 1963), rivoluzionaria promessa della nuova arte rumena. Critico intransigente degli orrori del passato comunista, Pascu ha occhi solo per la bellezza e il paesaggio che incanta, scoperto davvero ben lontano dalla sua terra natale, cioè nel Bel Paese, sogno e speranza di molti artisti stranieri. In Italia, infatti, a partire dal 1996, prima a Padova e poi a Milano, il giovane riesce a farsi conoscere e ad affermarsi, mettendo a frutto quanto imparato dal maestro rumeno David Sava, e soprattutto facendo crescere la propria travolgente urgenza creativa, la sua sensibilità spontanea e antiaccademica. Pur riconoscendo a Sava il merito di averlo aiutato a dare forma alla propria inclinazione, Nelu Pascu si considera un autodidatta, entrato nell’affascinante mondo della pittura spinto da una passione irrefrenabile, un sentimento assolutamente sincero, una grande voglia di esprimersi, di lasciar uscire da sé, dalle profondità dell’anima appunto, la forza e la potenza del sogno, uniti a un senso del colore davvero notevole, interessante ed entusiasta, visto quasi con occhi di bambino che osserva uscire dalle sue mani qualcosa di bellissimo e suggestivo. Per lui la pittura è follia e generosità, un dono delle proprie emozioni agli altri, una missione verso il suo pubblico. Più di cinquemila dei suoi quadri oggi sono conservati non solo in Romania e in Italia, ma anche negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Svezia e Germania. Moderno Van Gogh, concentra la sua forza nel cromatismo esasperato delle opere: acrilici brillanti e olii carichi e ricchi, tramite lo spessore della spatola, in cui la tela trasuda materia grezza e palpitante. E’ una pittura istintiva, possente ed energica, che affascina e conquista. Le più recenti sperimentazioni lo portano verso il collage e la composizione astratta, ma per Nelu ogni opera si collega alla figurazione, perchè, come dice Aristotele, nulla è nell’intelletto che prima non sia stato nei sensi. Questi lavori sono carichi di grinta ed energia, senza mai sfiorare l’eccesso. Sia nelle bellissime marine, sia nelle costruite composizioni floreali o nei ritratti di matrice espressionista, ogni pennellata è un mondo a sé stante, un tassello perfetto di un infinito mosaico, una tessera di un’antica vetrata variopinta nella cattedrale dell’arte. Paesaggi del cuore dipinti col sangue, ma anche con la dolcezza di chi riconosce l’intimo miracolo della natura e la sua scintillante emozione. Vera Agosti I Colori dell’Anima. di Nelu Pascu A cura di Vera Agosti Dal 27 ottobre al 27 novembre 2008 Le Trottoir Piazza XXIV Maggio, 1 20123 Milano Tel: 02/8378166 info@letrottoir.it www.letrottoir.it Presentazione di Vera Agosti lunedì 27 ottobre dalle ore 21:00

Inserito il 04.12.2008

TERMINATO - 30 NOVEMBRE 2008 - PRESENTAZIONE LIBRO: DOVE DANZANO GLI ANGELI (30 November 2008)

DI STEFANO FERRARI - PRESENTA ANDREA G PINKETTS

TERMINATO - 30 NOVEMBRE 2008 - PRESENTAZIONE LIBRO: DOVE DANZANO GLI ANGELI

Comunicato stampa DOVE DANZANO GLI ANGELI Domenica 30 novembre, il classico appuntamento dell’aperitivo è al Le Trottoir (Piazza XXIV maggio, 1 - ore 19.00), dove verrà presentato il romanzo “Dove danzano gli angeli”, libro d’esordio di Stefano Emanuele Ferrari, edito da Il FILO. “Un canto d’amore, un grido soffocato, un lungo viaggio senza risposte che ci trascina con forza nel mondo dei giovani d’oggi, fatto di feste fino all’alba ma anche alloggi di fortuna, di Sogni TV e lavori precari, di fatui progetti e dolci abbandoni, un mondo dove tutto corre e il futuro è ancora da cercare.“ Interverrà Andrea G. Pinketts. Il sito ufficiale dell’autore è: www.stefano-ferrari.com

Inserito il 04.12.2008

TERMINATO - 3 DICEMBRE 2008 - CONCERTO: FUNKINGMILAN (3 December 2008)

TUTTO IL REPERTORIO COVER DALLE ORE 22 ALLE 3 a.m.

TERMINATO - 3 DICEMBRE 2008 - CONCERTO: FUNKINGMILAN

"Judith" Francesca G.E. Manca (Vocals) "Marco" Marco Leoci (Vocals) "Robin" Roberto Rubino (Piano & Keyboard) "Renzo" Lorenzo Lisi (Guitar, soon Sax) "Nickdabasspalyer" Nicolò Mariani (Bass) "The first Mariani bro" Diego Mariani (Drums) www.myspace.com/funkingmilan Ci siamo incotrati nell'Ottobre del 2007, ed è stato subito amore, nonostante le diverse provenienze musicali e le differenze di età e di formazione... Galvanizzati dal risultato della nostra unione, siamo attualmente chiusi tutti insieme in un FunKingBunker (da cui usciamo solo per calcare i palcoscenici del mondo) in cui stiamo preparando dei funkissimi pezzi inediti prossimamente su questo space... per il momento gustatevi le cover!

Inserito il 04.12.2008

TERMINATO - 4 DICEMBRE 2008 - CONCERTO: NO CODEX (4 December 2008)

ALTERNATIVE & POP ROCK - DALLE 22,30 A 3 a.m.

TERMINATO - 4 DICEMBRE 2008 - CONCERTO: NO CODEX

NO CODEX Attraverso gli occhi del presente Sono il s