Le Trottoir alla Darsena | Piazza XXIV Maggio, 1 - Milano
Le Trottoir alla Darsena - Ritrovo d'Arte, Cultura e Divertimento
contatti    mappa
 
 
 
 
 
       
 
Eventi
 

GIOVEDI 6 MARZO 2008 - STEEL MOON - ROCK COVER BAND

MUSICHE: ROLLING STONES, E.CLAPTON, B.SPREENGSREEN, BEATLES, PINL FLOYD, ANIMALS, BATTISTI, B.DYLAN, J.HENDRIKX..

GIOVEDI 6 MARZO 2008 - STEEL MOON - ROCK COVER BAND

STEEL MOON - ROCK COVER BAND

Inserito il 01.03.2008

GIOVEDI 13 MARZO 2008 - POLVERE DI VINILE - STANDING OVATION to MR.HUGE

STORIE CONTEMPORANEE CHE SALTANO SEMPRE

GIOVEDI 13 MARZO 2008 - POLVERE DI VINILE - STANDING OVATION to MR.HUGE


“STANDING OVATION NIGHT” for MR. HUGE
“Polvere di vinile
“Il giradischi, una macchina del tempo capace di rievocare un tempo che sembra distante. In un’epoca dove milioni di brani di artisti vengono ammassati compulsivamente in un minuscolo i-Pod, si sfogliano i dischi storici dove sono state incise le più grandi poesie di musicisti, profeti e rivoluzionari.
“Ricompaiono copertine, segnate dal tempo, quel cerchio sulla copertina di Janis Joplin è la tazza di caffè di Annalisa e poi i cuoricini che ha disegnato mia sorella sul disco di Gazebo. Copertine fatte di foto e immagini che hanno segnato la nostra vita, testimoni indiscussi dei movimenti che ci hanno accompagnato nel nostro divenire. La polvere del tempo, imprigionata nei solchi viene sollevata dalla puntina, che, come un aratro, solca nuovamente il campo della memoria, una povere magica riempie l’atmosfera, mi si appiccica addosso, penetra attraverso il naso e raggiunge i miei polmoni e da lì, il cuore.
“La puntina corre su Vicious di Lou Reed, partendo dalle strade dell’East Village di New York, si getta sulla 69, il primo singolo di Bruce “The Boss” Springsteen , come un motociclista che corre su un’autostrada senza casco, un graffio sul vinile, sbanda, non cade, accelera ed entra in London Calling dei Clash, nella Londra punk del ’77, ma un salto nel tempo e siamo su Disco Inferno e la dance di Boney M, un viaggio incredibile attraverso il mondo, attraverso il tempo. La puntina scorre lungo il solco del disco, in una spirale che ricapitola la nostra stessa esistenza. Il disco di vinile, una magia che non riuscirò mai a capire, un disco spaziale, capace di custodire le più profonde emozioni. Lo abbraccio, vecchio amico, porti i segni del tempo i tuoi graffi testimoniano tutto il tempo che abbiamo passato insieme, come le rughe che compaiono sul mio viso, mentre ascoltandoti mi metto a sorridere.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039

Inserito il 10.03.2008

MERCOLEDI 12 MARZO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

DJ ALETOTALE - IL MASSAGGIO CHE RILASSA anche LE ORECCHIE

MERCOLEDI 12 MARZO 2008 - SHIATSU J-SET - DI CRISTINA LAZZARI

A Le Trottoir – Mercoledì 12 marzo 2008 – Dalle ore 9 p.m. alle 1 a.m. Stanco? Stressato? Il cocktail da solo non basta? Assaporalo con calma e sali al primo piano a scoprire cosa ti regalerà dieci minuti di vero relax: due mani sapienti ti massaggeranno adagiato su un morbido futon mentre in diffusione musica selezionata dal vivo per l’occasione ti porterà lontano… cristina_lazzari@virgilio.it - +39 3486018328

Inserito il 10.03.2008

DA DOMENICA - 17 FEBBRAIO 2008 - MARIANA DEMARCO - MOSTRA D'ARTE DIGITALE

FRAMMENTI

DA DOMENICA - 17 FEBBRAIO 2008 - MARIANA DEMARCO - MOSTRA D'ARTE DIGITALE

La vita come un immenso puzzle. Questo il tema della mostra d’arte digitale “Frammenti”, che racchiude in se tanti piccoli ed infiniti pezzi dell’animo umano perennemente in bilico tra amore e solitudine, verità e menzogna, tra l’apparire e l’essere, tra vivere ed esistere. Mille frammenti che, come in un immenso e infinito puzzle, compongono il quadro dell’esistenza umana, mettendo a nudo la vera essenza dell’animo, senza barriere, ne difese, mostrandola in tutta la sua stupenda fragilità.
Le opere presentate nascono con l’intento di narrare le mille sfaccettature di tali frammenti d’esistenza e sono realizzate esclusivamente con l’ausilio del computer e di una tavoletta grafica, coniugando, in tal modo la “fredda” tecnologia, con il calore e la passione dell’animo umano. mariana.demarco@yahoo.it

Inserito il 17.03.2008

GIOVEDI 27 MARZO 2008 - FREE KARMA FOOD - MUSICA & SPETTACOLO

DALLE ORE 21,30 - STANDING OVATION PER 4 MUSICISTI ROCK CHE ACCOMPAGNANO LE STORIE

GIOVEDI 27 MARZO 2008 - FREE KARMA FOOD - MUSICA & SPETTACOLO

IL CAPRO SENZA PELI - GUIDA PRATICA ALLA MACELLAZIONE E ALLA PREPARAZIONE
Seguiremo il processo passo a passo fornendo tutte le indicazioni utili. Non esiste un solo metodo per portare a termine la macellazione e la preparazione del capro senza peli. La costituzione fisica della bestia non è del resto delle più adatte. Osservando l’anatomia e lo scheletro, si può notare come l’animale non sia costituito per fornire carne. Ne è proibito l’allevamento a scopo alimentare. Le ossa pelviche e le scapole ostacolano il taglio in zone importanti della carcassa. È della massima importanza scegliere accuratamente l’animale. Preferiamo giovani femmine caucasiche intorno ai vent’anni ma si tratta di gusti e i gusti variano alquanto.

FREE KARMA FOOD: GUIDA PRATICA ALLA MACELLAZIONE E ALLA PREPARAZIONE DEL CAPRO SENZA PELI
Anno di grazia 2025. La cucina è un'arte antica che lo scorrere dei secoli non ha saputo trasformare. Specialmente quando si tratta di preparare piatti a base di carne: bisogna saper scegliere la bestia; né troppo giovane, né troppo vecchia; bisogna saper macellare, tagliare con cura le parti migliori; bisogna saperla cuocere a puntino, perchè non risulti troppo asciutta, né troppo cruda. Bisogna essere veri esperti. Specialmente oggi che la buona carne è così poca…
Anno di grazia 2025. - La caccia è un'arte antica, che lo scorrere dei secoli non ha saputo trasformare: bisogna avere pazienza per scovare le bestie più in carne che mostrano un'ombra di fragilità; bisogna avere tempismo e sprigionare la giusta violenza al momento giusto. Bisogna essere veri esperti, particolarmente oggi che le prede sono intelligenti quasi quanto il cacciatore. Free Karma Food: la ricetta estrema per temerari buongustai e al contempo la storia del cacciatore solitario, con la scorza meno dura di quello che si vorrebbe. Due storie si intrecciano. Due voci narranti.
Quattro musicisti accompagnano lo spettatore dentro la storia, dentro le storie. L’incedere dolce e teatrale. Suoni graffianti di ROCK strumentale, figlio di gruppi come Mogwai, Julie’s haircut, Sonic Youth. Un intrigante miscuglio di ingredienti distanti. Lo spettacolo per palati che hanno voglia di osare.

“STANDING OVATION NIGHT”
A Dicembre del 2007 è nato a LeTrottoir di Milano STANDING OVATION NIGHT, la giornata, la serata festaiola dedicata a una tua idea. Un progetto semplicemente realizzabile sotto gli occhi di tutta la città, dei tuoi amici e del pubblico de LeTrottoir che sarà il laboratorio, il tuo palcoscenico per un giorno memorabile il cui anniversario verrà celebrato per ricordare la tua idea musicale, letteraria o genuinamente... personale. Per questa STANDING OVATION NIGHT LeTrottoir, con Running Mannarelli e i suoi numerosi amici, si concentra sulla tua creatività; verrai anche ripagato con hospitality, free-cocktail e cena con il tuo partner preferito: La tua STANDING OVATION NIGHT è la nostra festa; Telefona, riserva gratuitamente al +39 3332882039 o email: runningmannarelli@gmail.com

Inserito il 24.03.2008

MERCOLEDI 26 MARZO 2008 -

DALLE ORE 21

MERCOLEDI 26 MARZO 2008 -

DALLE ORE 21

Inserito il 24.03.2008

SABATO 22 MARZO 2008 - ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale

Concerto del Festival MILANO: CINQUE GIORNATE PER LA NUOVA MUSICA

SABATO 22 MARZO 2008 - ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale

ABOVE THE TREE - Performance di musica sperimentale
Festival MILANO: CINQUE GIORNATE PER LA NUOVA MUSICA - (www.festival5giornate.it)
La completezza è un'ambizione folle ma comprensibile. La perfezione un'illusione di onnipotenza decisamente incomprensibile. Il resto è parzialità, istantaneità e vento che soffia su miliardi di vite mescolando sequenze di attimi per dare un'immagine coerente all'esistenza. Compresa l'equazione, qualunque atto acquista importanza nell'accettazione della sua transitorietà e della sua caducità. Solo così si supera il limite di ciò che per sua natura è limitato e l'arte torna a scavare dentro e oltre le apparenze. La musica di “ABOVE THE TREE” è la prova che ciò accade ancora, che lo strumento più astratto che la natura ci ha offerto, il suono, può servire a costruire scenari perfetti proporzionalmente alla loro imperfezione. Qui non ci sono estenuanti ricerche del bel suono, dell'equilibrio formale, delle armonie simmetriche e aggraziate ma pezzi di metallo arrugginito che strisciano su frammenti di vetro e sabbia, motori malfunzionanti che lamentano i segni del tempo e canti biascicati soffocati dalla tosse. Eppure non un solo pezzetto di queste schegge sonore sembra costruito su tali basi: le canzoni (termine certamente improprio in questo caso) chiedono di essere riascoltate ripetutamente perché il loro linguaggio complessivo, che lo si creda o no, è un magico e potente catalizzatore emotivo capace di portare i sensi in dimensioni inconsuete. Non cercate somiglianze a tutti i costi, non ce ne sono, piuttosto lasciatevi trasportare dentro questo microcosmo di musica contemporanea e fate attenzione a tutti i dettagli. Niente di definitivo, solo frammenti mortali di luce abbagliante.

Inserito il 27.03.2008

DA LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - CRISTINA LEFTER - MOSTRA DELLE OPERE

Introduzione scritta da GIOVANNI FACCENDA e da BOGDAN IONESCU

DA LUNEDI 11 FEBBRAIO 2008 - CRISTINA LEFTER - MOSTRA DELLE OPERE

(...) La pittura diventa protagonista in una scenografia ideale colma di archetipi e scorie, nella quale una luce insistente ed enigmatica, a tratti spirituale, guadagna in modo verticale i vari soggetti raffigurati.
Non esiste, naturalmente, alcuna concessione al superfluo in questo esercizio votato alla verità ultima delle cose e dunque al rigore più essenziale, sorretto da una riflessione continua, talvolta esasperata, sull'esistenza e sulle mille regole, talvolta indecifrabili, che ne disciplinano il corso.
Scrive Camus: "Oggi mi sento finalmente libero dal mio passato e da ciò che ho perduto". Chissà se Cristina Lefter ha mai provato questa sensazione... Certo è che ha talento, e si cerca. Raccontandosi,nascosta fra le pieghe più oscure dei suoi ritratti, mentre prosegue in quel misterioso cammino, dal finale mai annunciato, che è la vita. Giovanni Faccenda

Cristina Lefter, timida osservatrice del mondo circondante, che ha imparato ad accettare con serenità le inevitabili metamorfosi di un’esistenza sotto il segno del cambiamento e dei passaggi culturali.
A guardarla non riesci a capire le sue origini. Solo la voce tradisce, quando si rivolge in rumeno, le sue origini moldave.
Una visita nell’atelier di quest’adoratrice di Egon Schielle, in Via Savonarola a Padova, è un’esperienza che non si può dimenticare facilmente. Cristina è un’artista tenace che ama la vita in tutte le sue manifestazioni quotidiane. Nel desiderio di catturare ed immortalare le emozioni nascoste dietro le forme e dietro i colori, preferisce il lavoro dal vivo con le modelle,.
Nel suo camino verso la perfezione artistica, Cristina Lefter ha scelto il lungo e difficoltoso percorso della proiezione introspettiva. Una scelta di sacrifici, piena di ostacoli, dove la ricerca artistica va a pari passo con la corsa quotidiana per la sopravivenza. Ma i risultati non si sono lasciati troppo attendere e gli sforzi sono stati ricompensati.
Nel 2006 inizia la collaborazione con la galleria fiorentina “Spagnoli” che si concretizza con la partecipazione a diverse mostre. L’universo artistico di Cristina Lefter è marcato da forti smalti posati su delle tonalità acriliche e gravita intorno al mondo floreale ed alle figure femminili che evocano stati d’animo di una seducente e sensuale bellezza. Cristina sta esplorando con una pazienza che solo le grandi passioni la possono alimentare, i meandri dell’intimità e dell’eterno femminile. Riesce a portare alla luce con l’abilità di un psicanalista, dei profondi stati d’animo che poi proietta su fondali bucolici, con la timidezza di un’adolescente, Bogdan Ionescu (23 ottobre 2006)

Inserito il 27.03.2008

VENERDI 4 APRILE 2008 - CONCERTO REGGAE DI SUN SOOLEY

REGGAE E HIP-HOP

VENERDI 4 APRILE 2008 - CONCERTO REGGAE DI SUN SOOLEY

SUN SOOLEY è uno dei più famosi cantanti reggae del Senegal, nato e cresciuto a Dakar. E’ anche uno dei pionieri dell’hip-hop africano, avendo suonato per anni con la band Jant-Bi, con cui ha partecipato anche a tour europei. Ha realizzato nel suo paese quattro dischi e sta attualmente lavorando ad un nuovo cd. Ha collaborato tra gli altri con i famosi artisti senegalesi Youssou n’Dour e Baaba Maal. www.myspace.com/sooleyrasta Fabrizio Catinella, ha suonato per quasi dieci anni nella band Ganjamama, con cui ha registrato due dischi, ha partecipato a due tournee italiane ed una in Brasile.Collabora con i musicisti di Africa Unite, Reggae National Ticket, Franziska, e con I-tal Sound. Gestisce con suo fratello Lotus (già chitarrista dei Ganjamama) uno studio di registrazione dove produce musica indie. Ora è in fase di lavorazione il disco dei Toxic Tuna (ska, rock steady, reggae). Lucio Sagone ha al suo attivo una decina di incisioni con diverse band (Cods, Don Quibol, Uncode Duello, Franklin Delano e Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo), svariate tournee in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Portogallo, Turchia, USA, Senegal), esperienze teatrali (compagnia MinaVagante), spettacoli circensi e collaborazioni con vari artisti italiani e internazionali (tra tutti il Damo Suzuki Network). Attualmente collabora con Gatto Ciliegia, Don Quibol, con la fanfara balcanica Nema Problema Orkestar e con Roberta Carrieri (vocalist dei Fiamma Fiumana).

Inserito il 30.03.2008

GIOVEDI 3 APRILE 2008 - CONCERTO ROCK PICAROON'S SPARK

STANDING OVATION NIGHT per l'idea di ROBY FORMENTI

GIOVEDI 3 APRILE 2008 - CONCERTO ROCK PICAROON'S SPARK

II Picaroon's Spark nascono nel 2002, da Gino Binchi batterista, Andrea Recinelli chitarrista, Luca Marconi cantante e Aldo Quartapelle altra chitarra e Giorgio Taraschi bassista sostituito poi da Ignazio Semproni e da Paolo Di Rocco alle tastiere. La band emerge con la sua musica originale e nel maggio 2004 decide di incidere in studio il primo cd The Battle of Life ricevendo recensioni da Webzines e molte altre riviste specializzate. Nel 2005 il gruppo incide il primo full-length "Life,death...eternity", nello stesso anno i Picaroon's Spark partecipano all'"Emergenza Festival" arrivando in finale. Il gruppo partecipa e vince il concorso nazionale "Fuoritempo". Nel 2006 i Picaroon's Spark partecipano alla prima edizione di "Save the Music" e "Teramo Music Festival", vincendoli entrambi con la possibilità di incidere un nuovo cd e di suonare sullo stesso palco con Paola Turci e Bandabardò nell'evento"Aspettando il 1° Maggio". Il gruppo partecipa anche al "Music Village" e nell'agosto 2006, partecipa al "Woodstck's Sons & Devil's Reject", di Porto D'Ascoli l' "Ultraviolet" di Teramo aggiudicandosi il primo premio. Il 21 giugno 2007 i Picaroons sono anche vincitori del "Summer Season Opening" a Mattinata (FG). Partecipano anche al Tour Music Fest, concorso nazionale firmando un contratto discografico con la Videoradio di Giuseppe Aleo, per la distribuzione nazionale del cd "Nightfeast in highfires wood". L'obbiettivo è di trovare sempre più live e di creare spazi per far divenire "la scintilla un fuoco molto alto". "Don't stop dreaming! The stars are not so far! Grab them!"

Inserito il 30.03.2008

30 MARZO 2008 - FINALE: LETROTTOIR IN CORTO FESTIVAL

LE TROTTOIR DA TUTTO IL MONDO

30 MARZO 2008 - FINALE: LETROTTOIR IN CORTO FESTIVAL

Le Trottoir - Ritrovo d’arte, cultura e divertimento
Da un’idea di Michelle Vasseur - Le Trottoir in corto 2008 - Terza edizione
Prima Proiezione di pre-selezione:
Domenica 3 febbraio, a partire dalle ore 21, avrà inizio il festival internazionale di cortometraggi Le Trottoir in Corto, giunto alla terza edizione sull’onda dell’incredibile entusiasmo di pubblico e di attenzione mediatica che ha caratterizzato le precedenti.
Anche quest’anno la fase di selezione sarà costituita da sette serate, ogni domenica fino al 16 marzo, in cui saranno proiettati i migliori corti tra i quasi duecento ricevuti.
In questa edizione in particolare colpisce l’ingente partecipazione di film stranieri, da ogni parte del mondo. A partire da questa domenica, proprio per dar loro la maggior visibilità possibile, saranno proiettati i cortometraggi selezionati e presentati dal regista Andrea W. Castellanza e dallo scrittore Andrea Scarabelli. Al termine delle proiezioni il microfono passerà agli autori stessi, in modo da creare un vero punto d’incontro tra filmakers e pubblico. Un modo rilassato e informale per gustare dell’ottimo cinema indipendente insieme agli ottimi cocktail de Le Trottoir.
Il pubblico è anche chiamato a votare, tramite apposite schede, il film preferito tra quelli della serata: il suo voto sarà determinante per scegliere i finalisti che si contenderanno il primo premio (1000 euro).
Domenica 3 febbraio lo staff di Le Trottoir e l’organizzazione del festival daranno il via a questo appuntamento alla presenza dello scrittore Andrea G. Pinketts e di altri esponenti del mondo del cinema e dello spettacolo.
Sui tre maxischermi saranno proiettati i seguenti cortometraggi:
- I Love Cinema di Max Borsani – Milano – 6 minuti – miniDV - Una divertente gag che ha da insegnare a tutti gli spettatori maleducati che affollano i nostri cinema…
- Mano di fata di Fabio Scalzotto e Andrea Paladino – Milano – 4 minuti – HD - Una riflessione amara: anche l’8 marzo, per molte donne c’è ben poco da festeggiare… il peso intero della famiglia ricade su di loro, che lo vogliano o no devono trovare l’energia per sostenerlo.
- Save the world di David Casals-Roma – Reading (UK) – 11 min – 35 mm - Un giovane promettente, con un buon lavoro, delle certezze e una bella fidanzata, si ritrova da un giorno all’altro con il mondo che gli crolla addosso. Allora decide di salvarlo…
- Verny di Vito Pagano – Roma – 14 min – HD Un thriller incalzante, una grottesca vicenda unisce una scrittrice e il killer protagonista del suo romanzo.
- Al Supermercato di Nicola Falcinella – Sondrio – 3 minuti - HD - Dietro ai gesti più scontati trova spazio il razzismo più bieco. Anche tra i banchi del supermercato i pregiudizi sono duri a morire.
- In apertura, fuori concorso, sarà inoltre proiettato Meridionali Senza Filtro di Michele Bia Il cortometraggio vincitore della scorsa edizione di Le Trottoir in Corto e, a seguire, del David di Donatello al Festival di Venezia.
Vi aspettiamo per una serata di cinema indipendente e incontro informale con i registi. Il tutto a ingresso libero con una consumazione obbligatoria a scelta. - Domenica 3 febbraio 2008, dalle ore 21 presso:
Le Trottoir - Piazza XXIV Maggio 1, Milano - Tel. 028378166 – www.letrottoir.it
Ufficio stampa, informazioni: Andrea Scarabelli Tel 3470728605 – ufficiostampa@actionzone.it

Inserito il 30.03.2008

MARZO - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT

OPEN FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - FREE ENTRY - ENTRATA LIBERA con minima Consumazione

MARZO - CONCERTI DAL VIVO - LIVE CONCERTS - EVERYNIGHT


MARZO 2008 – LIVE CONCERTS – EVERYNIGHT - CONCERTI DAL VIVO – TUTTI I GIORNI (photo by: )
ALWAYS OPEN – FROM 11 a.m. TO 3 a.m. - SEMPRE APERTI

1 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
2 - DOMENICA - SHERIFF - Rock
3 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
4 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
5 - MERCOLEDI - ILLECITI MUSICALI Pop Band & DJ SET - H-DJ from IBIZA
6 - GIOVEDI - STELL MOON - Pop Rag Band
7 - VENERDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
8 - SABATO - FREE SOUL - Rag – R&B - Black
9 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
10 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
11 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
12 - MERCOLEDI - CHARADA - Rock
13 - GIOVEDI - CONTRADA BEAT - Reggae
14 - VENERDI - IMENE AT WORK - Rock & Pop Cover Band
15 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
16 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
17 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
18 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
19 - MERCOLEDI - JUST-B4 - B4 Music Pop
20 - GIOVEDI - THE ROOSTERS - Blues Band
21 - VENERDI - KURGHY SOUND - African Tribal & Alternative
22 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
23 - DOMENICA - THE BLUESMAN BAND - Blues & Rock
24 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax
25 - MARTEDI - DJ SET - H-DJ from IBIZA
26 - MERCOLEDI - SUN SOOLEY - Raggae from France - Ragae & Black
27 - GIOVEDI - RAYMOND WRIGHT - from US - Rag & Black
28 - VENERDI - SOUND JET - Pop & Dance
29 - SABATO - TRIBAL TRIBA - House & Voice & Electronics & Reggae
30 - DOMENICA - DAVE MULDOON - USA - Rock & Blues
31 - LUNEDI - MAZZARI JAZZ - Modern Jazz – Piano, Batteria, Basso, Sax

Inserito il 30.03.2008

← Ritorna indietro


 
 
 

© 2019 Copyright Le Trottoir alla Darsena

Web Design by Account web solutions