Le Trottoir alla Darsena | Piazza XXIV Maggio, 1 - Milano
Le Trottoir alla Darsena - Ritrovo d'Arte, Cultura e Divertimento
contatti    mappa
 
 
 
 
 
       
 
Eventi
 

TERMINATO - 3 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - CONTEMPORARY FREE JAZZ - NICCOLO' CATTANEO AL PIANO (3 August 2009)

OPEN - FROM 12 a.m. TO 3 a.m. - MINIMA CONSUMAZIONE OBBLIGATORIA

TERMINATO - 3 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - CONTEMPORARY FREE JAZZ - NICCOLO' CATTANEO AL PIANO

3 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - CONTEMPORARY FREE JAZZ - NICCOLO' CATTANEO AL PIANO

Inserito il 04.08.2009

TERMINATO - 9 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - SPACCA IL SILENZIO - ROCK & ORIGINAL BAND (9 August 2009)

OPEN - FROM 12 a.m. TO 3 a.m. - MINIMA CONSUMAZIONE OBBLIGATORIA

TERMINATO - 9 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - SPACCA IL SILENZIO - ROCK & ORIGINAL BAND

9 AGOSTO 2009 - LIVE CONCERT - SPACCA IL SILENZIO - ROCK & ORIGINAL BAND

Inserito il 24.08.2009

TERMINATO - 10 AGOSTO 2009 - LIVE CONTEMPORARY FREE JAZZ - MIRKO PUGLISI - AL PIANO (10 August 2009)

TERMINATO - 10 AGOSTO 2009 - LIVE CONTEMPORARY FREE JAZZ - MIRKO PUGLISI - AL PIANO

10 AGOSTO 2009 - LIVE CONTEMPORARY FREE JAZZ - MIRKO PUGLISI - AL PIANO

Inserito il 24.08.2009

TERMINATA - 30 AGOSTO 2009 - VALERIO FERRETTI - OLIO E ACRILICO SU TELA (30 August 2009)

PRESENTA ANDREA G. PINKETTS - APERTO DALLE 11 am ALLE 3 am

TERMINATA - 30 AGOSTO 2009 - VALERIO FERRETTI - OLIO E ACRILICO SU TELA

LUNEDI – 1 GIUGNO 2009 - VALERIO FERRETTI MOSTRA OPERE – OLIO ACRILICO SU TELA (cm 100x150) Presenta ANDREA G. PINKETTS
"LA MLTIDIMENSIONE" - La Multidimensione è lo studio delle n-dimensioni coesistenti in una realtà, in pensieri riprodotti sinteticamente nelle opposte posizioni. Quindi lo studio degli opposti è il punto di partenza di un'analisi e di una ricerca volta a fotografare e guidare il pensiero alla coesistenza, al dialogo, al confronto delle parti e delle posizioni convergenti all'idea di appartenenza al genere umano. Da tale stadio si apre il dialogo alla natura, dal sistema terra al sistema galassia di cui è parte con l'obiettivo di sfociare in un confronto e un approfondimento delle dimensioni micro-macro cosmiche, dinamiche e contestuali. La continua ricerca della complessità n-dimensionale si formalizza nell'esecuzione, inevitabile compromesso con la materia, unico ed irripetibile passo di una corsa verso la pacifica coesistenza dei popoli le cui diversità sono il seme della complessità. Le infinite dimensioni visibili nelle contrapposizioni e nelle antitesi, sono anche la metafora dell'importanza del singolo pensiero nella società, in contrasto con il pensiero massificato e uniformante. Multidimensione è apertura e dialogo nella consapevolezza dell'universale dimensione delle problematiche e dei sentimenti. - Valerio Ferretti

Inserito il 13.09.2009

MOSTRA FINO AL - 31 AGOSTO 2009 - SCULTURE IN CERAMICA - SONIA WILLKI (31 August 2009)

PRESENTAZIONE: ANDREA G. PINKETTS - RUNNING MANNARELLI

MOSTRA FINO AL - 31 AGOSTO 2009 - SCULTURE IN CERAMICA - SONIA WILLKI

Presentazione: ANDREA G. PINKETTS e RUNNING MANNARELLI Sonia Willki vive e lavora a Milano. Le sue sculture ceramiche affrontano sempre la tematica del mondo femminile. In tutte le opere la materia è in prevalenza bianca, una scelta che toglie all’argilla la componente arcaica accentuando il candore di un messaggio che altrimenti risulterebbe più diretto. Un gioco che lascia spazio ad ampie interpretazioni. Una scelta tra ciò che è veramente stato e una enumerazione di possibili casistiche di stati emotivi di vissuti femminili. www.soniawillki.net info@soniawillki.net

Inserito il 01.07.2009

TERMINATA - 31 AGOSTO 2009 - MOSTRA MAURO LACQUA (31 August 2009)

PRESENTAZIONE: VERA AGOSTI e ANDREA G. PINKETTS - ore 21

TERMINATA - 31 AGOSTO 2009 - MOSTRA MAURO LACQUA

SOTTO LA PELLE di Mauro Lacqua
Una ballerina sensuale e provocante danza su una lastra di vetro smerigliato. La superficie riesce a ricordare la pelle della ragazza intenta ad incantare gli spettatori. La parte opposta della vetrata nasconde però una sorpresa: i colori diventano quelli complementari, rosso e verde, tinte innaturali che sembrano simbolicamente voler tratteggiare le caratteristiche dell’anima della danzatrice. Mauro Lacqua (Milano, 1966) ci dice quindi che le cose non sono come appaiono, la verità si cela dietro l’apparenza e occorre scavare “sotto la pelle” per conoscere la vera essenza delle persone, degli oggetti, delle situazioni. L’installazione è completata da una cornice in ferro battuto di Gianluca Sirotti, giovane artista artigiano di Cesena, che secondo la giornalista Raffaella Candoli del Resto del Carlino è l’unico oggi a lavorare i metalli attraverso il corpo. In quest’opera, plasmando le forme nel materiale da recupero attraverso la sua fisicità, ha cercato di riprodurre le sinuosità dei dettagli della donna raffigurata: il gomito, i seni, il ginocchio, la scarpa... Altri quadri di donna compongono la mostra. Corpi materici, pastosi e grezzi, segnati da profonde cicatrici metaforiche. Sono i solchi nei fondi di caffé, principale materia prima di questo inquieto collante, che con l’olio e il silicone riesce a non sgretolarsi, ma rimane vivo e denso di indecifrabile concretezza. Le ferite dell’anima diventano apertamente visibili e concrete, alcune aperte e sanguinanti, altre che si curano e rammendano con ago e filo, da cui le evidenti cuciture che emergono come dettagli del dolore sulla pelle delle fanciulle ritratte. Chi soffre ama la solitudine e il raccoglimento e così le donne di Lacqua celano pudicamente il viso per non incontrare il nostro sguardo. Anche i fiori con i loro morbidi petali hanno una pelle vellutata fatta da mille increspature, pieghe e vortici creati dalle garze, dal gesso, dagli stracci e dal cemento. Sotto il velo esiste tutto un mondo dove ognuno può scorgere ciò che vuole. Dettagli fotografici di pistilli, cuori di rosa e foglie monumentali sono selezionati dall’artista con cura minuziosa. Nel poderoso ingrandimento la forma si perde e il fiore diventa pura emozione. Il colore domina con rossi sanguigni, bianchi virginali e sfumature di indaco. Le linee e le tinte si equivalgono, fondendosi in un unico suggestivo abbraccio. - Vera Agosti -
Biografia: Mauro Lacqua nasce a Milano nel 1966. Vive e lavora tra Milano e Pavia. Fin da bambino coltiva un interesse innato per le arti figurative ed apprende i rudimenti e le prime tecniche pittoriche grazie all'incontro col maestro Mimmo Canonico. Sviluppa in seguito la conoscenza delle diverse scuole e tecniche artistiche presso la Civica Scuola di Arti Visive di Pavia e con l'aiuto della sua insegnante, Monica Anselmi, arriva all'utilizzo di cementi e materiali da recupero più consoni alla sua inclinazione e sensibilità. Espone dal 2008. - A cura di Vera Agosti - Dal 27 luglio al 31 agosto 2009 - Le Trottoir - Piazza XXIV Maggio 1, Milano - Tel: 02/8378166 runningmannarelli@gmail.com - www.letrottoir.it

Inserito il 13.09.2009

← Ritorna indietro


 
 
 

© 2019 Copyright Le Trottoir alla Darsena

Web Design by Account web solutions